Serie B. Cuore Napoli Basket, accordo biennale con coach Ciccio Ponticiello

Il mosaico del Cuore Napoli Basket prende forma, i rumors trovano i primi riscontri.

Commenta per primo!

Il mosaico del Cuore Napoli Basket prende forma, le voci trovano i primi riscontri. Incassato l’OK della Fip per lo spostamento della sede di gioco al PalaBarbuto, l’ex Cilento Basket definisce a tappe bruciate il suo organigramma. Ufficiale da poche ore ma scontata la conferma del Direttore Sportivo Pino Corvo, altrettanto vociferato l’arrivo della vecchia gloria Massimo Sbaragli con i gradi di General Manager, non c’è due senza tre con l’ennesima “conferma del giorno”, lanciata dal Presidente Ciro Ruggiero sulle frequenze di “Radio Punto Zero”, insieme al neo Team Manager e collega Cristian Andrisani: la panchina infatti sarà occupata dal 56enne Ciccio Ponticiello, che ha messo nero su bianco un accordo biennale.

Storica guida di Sant’Antimo (che ha allenato per sei stagioni di cui cinque consecutive, dal 2004 al 2009), Ponticiello inizia la sua attività di allenatore con il S. Arpino portandolo dalla promozione alla serie C. Il suo curriculum parla di Caserta, Potenza, Cefalù, Capo d’Orlando, ma si tratta soltanto di parte di una carriera legatissima alla massima serie del dilettantismo, passando da una sigla all’altra. Dopo la lunga esperienza in bianco-rosso, prende in corsa la guida dell’Olimpia Matera conservandola fino al 2012 (vi torna lo scorso febbraio in A2 Est fino a fine stagione). E sempre in corsa, eredita nel novembre 2012 la panchina della Viola Reggio Calabria, trascinandola in uno straordinario recupero, sfiorando la qualificazione ai playoff di DNA Silver. L’ottimo rendimento nella sua gestione gli vale quindi il contratto per la stagione successiva, mentre nel 2014-15 torna in Campania scelto da Scafati, anche se l’esperienza alla corte di patron Longobardi dura appena quattro partite.

Così, dopo la parentesi materana di pochi mesi fa, la voglia di rimettersi in gioco con un progetto nuovo e roster tutto da plasmare, su cui la stampa già non lesina alcuni rumors. Giorni fa “Il Mattino” ha riportato l’interesse per Roberto Maggio, fresco di promozione in A2 con la maglia di Forlì e autentico scugnizzo di esperienza per la cabina di regia. Questa mattina “Il Corriere di Siena” lancia invece il nome di un altro play come l’ex Rieti Davide Parente, già in B due anni fa con la maglia della Mens Sana conquistando l’accesso alla serie cadetta. Sempre oggi “Il Roma” “candida” l’ex Rimini e Ferentino Lorenzo Panzini, anticipa i rinnovi con il 36enne pivot serbo Visnjic e il play classe ’96 Murolo, insieme all’arrivo dell’ala piccola Mattia Mastroianni, reduce da due annate in B con Martina Franca e Falconara. 21 anni compiuti lo scorso 6 marzo, prodotto come Maggio del vivaio del Vivi Basket Napoli, l’estate scorsa ha svolto la preparazione con l’Azzurro Napoli Basket, senza però trovare un accordo per proseguire la stagione.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy