Serie B – Derby punto a punto, ma Orzinuovi ha ragione di Bergamo

Serie B – Derby punto a punto, ma Orzinuovi ha ragione di Bergamo

L’ennesimo finale punto a punto stavolta non sorride alla Co.Mark BB14, uscita sconfitta a testa alta dallo scontro fra titani andato in scena all’Italcementi.

Commenta per primo!

L’ennesimo finale punto a punto stavolta non sorride alla Co.Mark BB14, uscita sconfitta a testa alta dallo scontro fra titani andato in scena all’Italcementi. Un plauso ad entrambe le squadre per aver dato vita ad una partita dai contorni di play-off, per intensità e agonismo. Resta il rammarico di non aver incamerato punti in classifica, dopo una solida prova, soprattutto difensiva. Il risultato, 58-59, premia invece Orzinuovi, capace di trovare i punti fondamentali per il successo dalle mani dei due grandi ex, Scanzi e Bona, autore quest’ultimo del canestro decisivo. Orzinuovi parte forte, Bona dà il primo allungo ospite (2-8 al 2’). I bresciani controllano bene a rimbalzo e cercano subito di indirizzare sui propri binari la partita (4-12 al 4’). Dopo un time-out chiamato da Ciocca, la Co.Mark BB14 riprende fiducia con Ghersetti, che inizia nel suo consueto lavoro sotto i tabelloni, e la zona porta i bresciani a forzare qualche conclusione. Cazzolato fa esplodere l’Italcementi con i suoi primi tre punti del campionato (9-12 al 6’). Gli animi si scaldano quando Ghersetti, dopo un mancato fischio a proprio favore, si vede sanzionato un fallo tecnico, dal quale Orzinuovi lucra solo un punto dalla lunetta con Bona. È Scanzi, da tre, a riaprire il solco (9-16 all’8’). Chiarello risponde da sotto, ma i bresciani colpiscono ancora dall’arco con Touré, e con il punteggio di 11-19 si va alla prima pausa. Mario Ghersetti inizia energicamente il secondo periodo con quattro punti consecutivi, ben supportato da Planezio (17-23 al 12’). Contro la zona di Ciocca i bresciani trovano continuità da tre con Ruggiero, ma i gialloneri sono assolutamente in partita, e piazzano un parziale di 10-2 (27-28 al 14’). La partita è surriscaldata anche da qualche fischio/non fischio arbitrale, e ci pensa Ghersetti, con un gran canestro, a dare il primo vantaggio alla Co.Mark BB14 sul 29-28. Si va avanti punto a punto, Planezio è in serata (36-32 al 18’), e pure Squeo si iscrive al match con un paio di liberi. In difesa la Co.Mark BB14 fa la differenza, oscurando il canestro a Orzinuovi, e prolungando il parziale a favore (40-32, con canestro di Milani da highlight). Il quarto finisce con un tiro libero di Perego e una super stoppata di Squeo a Ruggiero. All’intervallo lungo è 40-33 Co.Mark BB14. Quattro punti filati di Zambon ad inizio terzo quarto permettono a Orzinuovi di rimanere a contatto, ma Squeo e Ghersetti sono particolarmente ispirati, e coach Crotti è costretto a chiamare un time-out per ordinare le idee ai suoi (46-37 al 23’). La chiave della partita sta nella gran difesa della Co.Mark BB14, che dopo i primi dieci minuti ha cominciato a funzionare al meglio. I bresciani provano a ricucire (47-42 al 26’), con paio di canestri di Cantone, costringendo Ciocca a fermare il gioco, dopo un paio di attacchi un po’ frettolosi. Cantone mette il -2 dall’angolo con una tripla allo scadere dei 24”, Perego impatta a quota 47. Berti replica con due punti in post basso (ormai marchio di fabbrica), un contropiede chiuso da Pullazi ridà il +4 alla Co.Mark BB14. Le maglie nella metà campò giallonero si stringono forte, e il tabellone recita 52-48 prima degli ultimi dieci minuti. L’adrenalina è a livelli altissimi, e per un minuto abbondante ad inizio periodo non si segna. Milani sblocca il punteggio con una bella entrata, Bona fa 3/3 dalla lunetta (54-51 al 32’). La Co.Mark BB14 perde due palloni consecutivi in attacco, ma non paga in difesa, costringendo i bresciani a scelte forzate. Chiarello segna da sotto il +5, prima che Touré piazzi una stoppata di puro atletismo a Ghersetti. Si procede a sprazzi (56-51 al 36’), il gioco risente un po’ della tensione, come è giusto che sia, e il canestro si fa piccolo per entrambe. Touré dalla lunetta fa 2/2, e con 3 minuti da giocare Orzinuovi è solo a un possesso di distacco (56-53). Cantone, dopo una serie di errori, infila il -1 con 80” sul cronometro. Ciocca è costretto a chiamare un altro time-out dopo un fallo in attacco dei suoi, e sull’azione successiva Scanzi mette il jumper del sorpasso (56-57 con 32” sul cronometro). Ghersetti risponde da campione per il contro-sorpasso Co.Mark BB14, Orzinuovi ha in mano il possesso della vittoria, dopo un time-out di Crotti, e Bona in entrata rimette la freccia per i suoi. Con quattro secondi da giocare la Co.Mark BB14 affida a Milani il tiro per vincere, ma la conclusione finisce sul ferro. Vince Orzinuovi, facendo esplodere lo spicchio di curva dei propri tifosi. Per la Co.Mark BB14 restano gli applausi. Ora testa a Padova.

Co.Mark BB14-Agribertocchi Orzinuovi 58-59 (11-19, 40-33, 52-48)

Co.Mark BB14: Berti 11 (5/7, 0/5), Milani 5 (2/7, 0/2), Planezio 8 (2/3, 1/6), Ghersetti 14 (6/13, 0/4), Pullazi 5 (2/5, 0/1); Cazzolato 6 (2/6 da tre), Chiarello 4 (2/3, 0/1), Squeo 5 (1/3), Bedini n.e., Oliva n.e.. All. Ciocca

Agribertocchi Orzinuovi: Cantone 12 (3/3, 2/4), Bona 13 (3/6, 1/5), Scanzi 9 (2/4, 1/4), Piunti 2 (0/1, 0/2), Zambon 7 (3/4); Touré 5 (0/2, 1/4), Perego 5 (2/8, 0/1), Valenti 2 (1/2), Ruggiero 4 (0/3, 1/1), Lorenzetti. All. Crotti

Tiri liberi: Co.Mark BB14 9/12, Agribertocchi Orzinuovi 13/18 Rimbalzi: Co.Mark BB14 40 (Ghersetti 10), Agribertocchi Orzinuovi 37 (Zambon 9) Assist: Co.Mark BB14 11 (Berti 4), Agribertocchi Orzinuovi 7 (Bona, Cantone 2)

Usciti per 5 falli: Nessuno Spettatori: 900

FONTE: Uff. Stampa Bergamo Basket 2014

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy