Serie B. Desio pronta a fermare la sorpresa Crema

Serie B. Desio pronta a fermare la sorpresa Crema

Commenta per primo!

Archiviato il successo in volata sul campo del fanalino di coda PMS, la Rimadesio di Davide Villa vuole continuare la sua corsa e si appresta a ricevere la visita della Erogasmet Crema, una delle squadre più in forma del campionato. Il successo in terra piemontese (3 vittoria nelle ultime 4 partite) ha permesso ai brianzoli di agganciare a quota 10 la zona play-off, ma per allontanare le zone calde della classifica la partita contro i cremaschi sarà da vincere a tutti i costi, per andare poi ad affrontare le ultime due uscite dell’anno contro Sangiorgese e Padova in fiducia e senza troppe pressioni.

L’Erogasmet Crema è l’autentica sorpresa di questo primo scorcio di stagione. La formazione allenata dal pavese Baldiraghi con 9 vittorie e 2 sconfitte (arrivate in volata contro Vicenza e Udine) occupa infatti la 3^ posizione in graduatoria a soli 2 punti dalla coppia di testa formata da Orzinuovi e Udine. I biancorossi dopo la sconfitta per 64-61 sul campo i Udine hanno messo in fila 5 successi consecutivi ed arriveranno all’Aldo Moro intenzionati a proseguire la striscia vincente. Il vulcanico presidente Donarini ha allestito una squadra esperta, formata da giocatori nella pieno della loro maturità cestistica affiancati da qualche veterano della categoria. Crema è squadra molto omogenea ed amalgamata, dove ognuno porta il suo contributo e fa della fisicità la sua arma principale. L’asse play-pivot è di tutto rispetto. In cabina di regia troviamo Montanari, play classe ’92 di scuola Fortitudo Bologna. Prelevato in estate dalla serie B di Lugo, dove ha giocato nelle ultime stagioni, viaggia  a 13.4 punti 2.3 assist e 5.7 falli subiti di media a gara. Sotto canestro la voce grossa la fa Zanella, centro di 204 cm alla seconda stagione in maglia cremasca. Il classe ’81 ha esperienza da vendere. Esordisce in serie A1 nella Verona di Mike Iuzzolino e Louis Bullock, poi tanti anni in B1 spesi tra Ozzano, Ancona, Lumezzane e Treviglio, dove gioca per 4 stagioni e diventa capitano. Successivamente scende in DNC a Montichiari dove al primo tentativo centra la promozione in DNB, prima di approdare a crema. Per lui 12.5 punti e 6.7 rimbalzi a partita. Il cambio di Montanari è il classe ’94 Manuelli, play di scuola Loano prelevato nell’estate 2014 dalla DNB di Mortara. Per lui 7.8 punti messi a referto ogni incontro. Sugli esterni troviamo Ibrahim Cissè, ala 31enne, autentico giramondo. Dopo aver iniziato in C1 nell’ABC Cantù, passa in B a Borgomanero, prima di vestire le maglie di Riva del Garda, Olbia e Pavia (Olbia e Pavia con Baldiraghi in panchina) per poi accasarsi a Montichiari e Lecco. Nonostante sia originario della Costa d’Avorio per lui esperienza ad Afrobasket 2013 con la nazionale della Burkina Faso. Le sue cifre sono buone e dicono 7.6 punti e 6 rimbalzi di media. Altro esterno di rilevanza è Tardito, ala classe ’89 di 204 cm cresciuto nelsettore giovanile di Biella. Per l’ex nazionale under 16 esperienze in A Dilettanti a Trapani e Matera ed in serie B a Valenza e Mortara, è alla sua seconda stagione in maglia Erogasmet. Il piemontese viaggia a 7.2 punti e 5.3 rimbalzi di media. Nello spot di guardia troviamo il ligure Del Sorbo, giocatore confermato dalla passata stagione. Il 30enne che ha iniziato la sua carriera da senior in serie C a Genova, vanta esperienze in B a Valenza, Rovereto e Mortara. Per Lui7.6 punti e 3.2 rimbalzi a partita. Sotto canestro a dar man forte a Zanella troviamo Bozzetto, centro di 207 cm. Per il classe ’89 esperienze importanti in A1 a Pistoia ed in A2 a Verona, oltre alle stagioni A Dilettanti e serie B alla Virtus Siena e Pavia, da dove è stato prelevato. Il friulano di San Vito al Tagliamento mette a referto 7.5 punti e 9.8 rimbalzi a gara. Chiudono le rotazioni Liberati, guardia classe ’92 cresciuto nel Don Bosco Livorno con esperienze in DNA a Fabriano ed in serie B a Cus Torino e Pavia, che viaggia a 5.8 punti e 2 assist di media; e Fontana, giovane centro classe ’95 che ha giocato pochi scampoli di partita durante la stagione.

Palla a due alle ore 18.00 di domenica presso il Palazzetto Aldo Moro di Via San Pietro a Desio (MB). Arbitreranno l’incontro i signori Scarfò di Palmi (RC) e Praticò di Reggio Calabria (RC).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy