Serie B. Desio pronta all’esordio, dura trasferta a Piacenza

Serie B. Desio pronta all’esordio, dura trasferta a Piacenza

Dopo la pausa estiva riparte il campionato nazionale di serie B che per la terza stagione consecutiva vedrà ai nastri di partenza la Rimadesio di coach Davide Villa.

Commenta per primo!

Di Emanuele Maffezzoli

Dopo la pausa estiva riparte il campionato nazionale di serie B che per la terza stagione consecutiva vedrà ai nastri di partenza la Rimadesio di coach Davide Villa. Per i brianzoli subito sfida impegnativa sul campo della Bakery Piacenza, formazione che punta al salto di categoria che in estate si è rinforzata molto. Desio arriva alla sfida non in perfette condizioni, dopo un precampionato fatto di alti e bassi causa le ripetute assenze di Negri e Verriimpegnati con la nazionali italiana di 3X3 e l’infortunio di Torgano, vittima di una frattura da stress alla tibia che lo terrà lontano dai campi da gioco per almeno un mese.

La Pallacanestro Piacentina è società giovane che nasce nell’estate del 2011 quando l’imprenditore Marco Beccari, presidente della Bakery spa (azienda leader in Italia per il pane surgelato) acquista la Pallacanestro Roveleto, spostando la sede di gioco a Piacenza. La scalata verso i campionati di vertice è rapida e nella sua pur breve storia Piacenza ha già disputato 2 finali promozione (perdendole entrambe) contro Cento in serie C nel 2012 e contro Tortona in serie B (dove venne ripescata dopo la sconfitta con Cento) nel 2014. Come detto in precedenza Piacenza ha cambiato molto in estate. Il direttore tecnico Bonaiuti ha affidato la guida della squadra al triestino Furio Steffè, coach di lunga esperienza che a metà anni ’90 ha guidato per 32 partite Trieste nel campionato di A1, prima di fare il vice sempre a Trieste a Cesare Pancotto e Luca Banchi. Per lui tanta esperienza in B1 e dal 2007 è nello staff della nazionale under 20 guidata da Sacripanti. Dopo aver fatto da vice a Pozzecco a Capo d’Orlando ha allenato a Montegranaro, società dal quale è stato prelevato. Sono 4 i giocatori confermati dalla passata stagione. Il primo è Giacomo Sanguinetti, play-guardia classe ’90 di scuola Fortitudo Bologna. Per lui, che vanta diverse convocazioni nelle nazionali giovanili, tanta esperienza in A2 e B tra Ozzano, Livorno e Scafati dal quale è stato prelevato nel 2015. La scorsa annata viaggiava a 12.2 punti e 4.2 assist di media a gara. Il secondo confermato è Mattia Magrini, guardia del ’93 che ha concluso il suo percorso giovanile in maglia Men Sana Siena. Capitano nel 2011 della nazionale under 18 che conquistò il bronzo agli europei di Polonia, vanta esperienze in serie B a Chieti, Senigallia e Montegranaro; per lui lo scorso anno 12.5 punti e 3.8 rimbalzi a gara tirando con il 39% da dietro l’arco. Conferma anche per la 33enne ala forte Giuliano Samoggia, arrivato lo scorso gennaio dalla serie B di Orzinuovi. Le sue media in maglia Bakery parlano di 9.2 punti e 3.8 rimbalzi, ed è un giocatore che sa come si vince  visto che ha conquistato 2 promozioni in serie A2 in maglia Tortona e Fortitudo Bologna. L’ultima conferma non ha bisogno di presentazioni ed è l’intramontabile Matteo Soragna, esterno classe ’75 con alle spalle più di un decennio in serie A1 tra Pistoia, Biella, Treviso (con cui vinse 1 scudetto, 2 coppe Italia ed 1 supercoppa) e Capo d’Orlando. Per lui poi 138 presenze con 843 punti segnati con la casacca della nazionale maggiore con cui ha conquistato il bronzo europeo in Svezia nel 2003 e l’indimenticabile argento olimpico ad Atene nel 2004. Nonostante i suoi 40 anni la scorsa stagione produceva 9.2 punti a partita tirando con il 54% da 2 ed il 42% da 3. A dar man forte sotto canestro è arrivato dalla A2 di Scafati il triestino Massimo Razzano, centro 34enne di 203 cm che fa della sua fisicità l’arma migliore. Tanta A2 e serie B nella sua lunga carriera tra Trieste, Gorizia, Osimo, Veroli, Brescia Matera e Reggio Calabria. Ha chiuso la scorsa stagione a Scafati con 5.2 punti e 2.2 rimbalzi a gara tirando con il 38% da 3. Altro rinforzo sotto canestro è il classe ’83 di 206 cm Diego Banti, prelevato da Biella; Mentre sugli esterni dalla A1 di Brindisi è arrivato il 25enne Domenico Marzaioli, lo scorso hanno con 7 minuti di media in A1 e 2 punti in 13 minuti di media in Eurocup. Per puntellare il roster in settimana sono stati inseriti la guardia del ’94 Ennio Leonzio nelle ultime 2 stagioni in A2 a Barcellona e Roma e il play Tommaso Tempestini, classe ’87 con tanta esperienza in categoria nelle ultime 3 stagioni a Musummano, dove nell’ultima annata ha prodotto 10 punti e 6 assist di media realizzando da 3 con il 35%. Completano le rotazioni i classe ’97 Paolo Zatti e Filippo Guerra ed il classe ’98 Francesco Galli.

Palla a due alle ore 21.00 di sabato 1 ottobre presso il Palazzetto Franzanti di Largo Anguissola 1 a Piacenza. Arbitreranno l’incontro i signori Calella di Bologna e Cassinardi di Bibbiano (RE).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy