Serie B. Desio punta al riscatto contro l’Alto Sebino

Serie B. Desio punta al riscatto contro l’Alto Sebino

Archiviata la sconfitta casalinga patita nello scontro diretto contro Lecco, la Rimadesio ha subito la possibilità di ripartire nella sfida di domenica sul campo del Basket Alto Sebino, formazione che segue distanziata di 6 lunghezze in classifica i brianzoli.

Commenta per primo!

Di Emanuele Maffezzoni

Archiviata la sconfitta casalinga patita nello scontro diretto contro Lecco, la Rimadesio ha subito la possibilità di ripartire nella sfida di domenica sul campo del Basket Alto Sebino, formazione che segue distanziata di 6 lunghezze in classifica i brianzoli, ma che nel match di andata giocarono un brutto scherzo ai blu-arancio. Coach Villa dovrà fare ancora a meno di Lorenzo Novati in cabina di regia, fuori per l’infortunio alla caviglia accusato nel match casalingo contro Mortara ormai 3 settimane fa.  Per cercare una vittoria che ridia slancio alla rincorsa play-off, Desio dovrà fare affidamento sul ’94 Gatto in cabina di regia, che in questa stagione a fornito prove di assoluto livello opposte a prestazioni decisamente negative. Il salto di qualità alla stagione desiana potrebbe arrivare se il play trovasse maggiore continuità di prestazione.

La Pallacanestro Alto Sebino è una società nata nell’estate del 2014 dalla fusione delle due formazioni cestistiche di Pisogne e Costa Volpino. Dopo la salvezza conquistata nella passata stagione il presidente Achille Baroni ha confermato sulla panchina sebina coach Alessandro Crotti, allenatore cremasco con esperienze importanti a Omegna, Vado Ligure e Castellanza.I sebini non stanno attraversando un buon momento di forma, infatti hanno perso 5 delle ultime 6 uscite, e con 7 vittorie a fronte di 12 sconfitte occupano a quota 14 la 10^ posizione in graduatoria, a -6 punti dalla zona play-off, ma solo +2 sulla pericolosa zona play-out. Rispetto alla passata stagione, la squadra è stata rinforzata con due aggiunte di primordine in uscita da Udine. Il primo è Zampieri, vecchia conoscenza desiana, con  esperienze a Capo d’Orlando, Reggio Calabria, San Severo e Piacenza prima di Udine. La guardia classe ‘85 è il faro della squadra con 20.6 punti, 5.8 rimbalzi, 3 assist e 6.4 falli subiti di media a gara. Il secondo è il brianzolo di Lesmo Pilotti, ala forte di 202 cm di esperienza con un passato a Siena, Veroli, Montecatini, Sassari, Latina e Udine. Il 35enne viaggia 14.7 punti e 7 rimbalzi di media a gara. Confermato invece sotto canestro il classe ’89 Squeo. Il centro di 206 cm vanta esperienze in serie B a Budrio, Rimini e Latina, ed è un fattore in entrambi i lati del campo realizzando 14.1 punti e catturando 11.9 rimbalzi di media a partita. Cabina di regia affidata al giovane Belloni, play 21enne che ha assaggiato i parquet della serie A a Cremona. Anche per lui conferma dalla passata stagione con le sue medie che parlano di 8.7 punti e 2 assist messi a referto. Completano le rotazioni poi 6 ragazzi nati nel 1996 ed 1 del 1997. Gli esterni Caversazio  (5.8 P e  4.9 R) e Baldini (4.3 punti) arrivano dal settore giovanile del CAP Genova, dove giocavano anche il campionato di serie C regionale. Nella loro esperienza ligure sono stati allenati da Enrico Rocco, ora responsabile del settore giovanile di Desio. Altro innesto da CAP Genova è il 18enne Coltro, play con esperienza in DNG a Casale Monferrato. Giovane di buone prospettive è anche Romano, settore giovanile ad alto livello disputato tra Siena e Venezia, alla sua prima esperienza in un campionato senior. L’ala forte nata nel 1996 viaggia a 3.3 punti  e 1.5 rimbalzi a gara, ma è fuori da inizio gennaio per infortunio e la sua presenza è a rischio. Sotto canestro Stanzani, centro di 207 cm che l’anno scorso con Mantova in A2 Gold è sceso in campo 7 volte, realizzando 4 punti e catturando 3 rimbalzi in 25 minuti di media a gara. Dalla C regionale di Montegranaro e Tradate arrivano invece Cernivani e Cattaneo.

Nella gara di andata la Vivigas espugnò l’Aldo Moro con il punteggio di 61-70, grazie ad un incredibile quarto finale in cui i padroni di casa non trovarono mai la via del canestro, subendo 17 punti . Protagonisti assoluti furono Squeo, Zampolli e Pilotti, autori rispettivamente di 24, 22 e 15 punti. Palla a due alle ore 18 di domenica 7 febbraio presso il PalaCBL di via Prudenzini a Costa Volpino (BG). Arbitreranno l’incontro i signori Tammaro di Giffoni Valle Piana (SA) e Esposito di Nola (NA).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy