Serie B. E’ subito San Miniato, troppa Blukart per Piombino

Serie B. E’ subito San Miniato, troppa Blukart per Piombino

L’Etrusca rompe subito gli indugi e si aggiudica una prima di campionato combattuta, con le due squadre che hanno dato vita ad una gara dai ritmi alti, con molti errori di ambo le parti, ma divertente, per il numeroso pubblico presente al Fontevivo.

Commenta per primo!

Blukart Etrusca San Miniato – Basket Golfo Piombino 81 – 73

Etrusca: Grassi 5, Giacomelli 13, Stefanelli 10, Zita 11, Bertolini 16, Benites, Giarelli 8, Gaye 16, Perin, Capozio 2. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Piombino: Pedroni 2, Iardella 11, Guerrieri 5, Romano 20, Jovancic ne, Franceschini 11, Bianchi 9, Malfatti 4, Padovano ne, Bonfiglio 11. All. Padovano Ass. Del Re e Cecchetti

Parziali 23 – 29, 43 – 33, 56 – 54, 81 – 73

Arbitri: Isimbaldi e Marzulli di Milano

La Blukart rompe subito gli indugi e si aggiudica una prima di campionato combattuta, con le due squadre che hanno dato vita ad una gara dai ritmi alti, con molti errori di ambo le parti, ma divertente, per il numeroso pubblico presente al Fontevivo. Nella prima frazione di gioco l’inizio degli ospiti è scoppiettante, con una prova offensiva pressoché perfetta, e i ragazzi di coach Barsotti commettono alcuni errori difensivi inediti, che aprono un piccolo divario per Bonfiglio e compagni, fino al +6 dopo i primi dieci minuti. Il secondo quarta la Blukart cambia registro: con un parziale terrificante di 20 a 4 cambia la musica alla gara, grazie alle prove solide in fase offensiva di Zita, Grassi e Stefanelli e la solidità difensiva di Giacomelli, Gaye e Capozio. Il +10 all’intervallo è un vantaggio importante, e la bomba di Giacomelli al rientro porta la squadra al massimo vantaggio sul +13; Romano e compagni però sanno reagire alle difficoltà e ricominciano a macinare un gioco solido e concreto, fino a ricucire al meno 2 a dieci dal termine. L’ultimo quarto è sempre equilibrato con Piombino che riesce più volte a impattare, senza mai prendere vantaggio. Le fasi risolutive della gara vedono i canestri fondamentali di Bertolini, top scorer dell’Etrusca con 16 punti, e in doppia cifra con altri quattro compagni, e Gaye, che inchioda al canestro una schiacciata in contropiede che fa esultare il Fontevivo, per i primi due punti stagionali, che ripagano una Blukart volitiva, che mostra fin dalla prima gara il carattere che siamo soliti vedere nelle ultime stagioni.  “E’ la giusta soddisfazione per questi ragazzi che in questo mese e mezzo hanno lavorato duramente.” le prime parole della stagione a fine gara di coach Barsotti  “Stasera abbiamo commesso tantissimi errori di gioventù, ma abbiamo avuto una grande presenza mentale per tutti e quaranta i minuti, reagendo con un secondo quarto davvero efficace in difesa, ad un inizio molto più distratto. I nostri giocatori più esperti hanno dato sicurezza a tutti i compagni più giovani, tutti hanno dato un apporto importante e la freschezza per le maggiori rotazioni è stata decisiva nel finale”.

FONTE: Uff. Stampa Etrusca Basket San Miniato

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy