Serie B. Empoli ammazzagrandi, dopo Napoli cade anche Cassino

Serie B. Empoli ammazzagrandi, dopo Napoli cade anche Cassino

Commenta per primo!

Use Empoli-Virtus Cassino 83-74
COMPUTER GROSS EMPOLI: Samoggia 8, Mariotti 16, Sesoldi 8, Terrosi 20, Scali, Ghizzani 6, Mascagni 15, Berni 2, Balducci ne, Bei 8. All. Bassi
BPC VIRTUS CASSINO: Grilli 17, Castelluccia 13, Ausiello 2, Gonzalez 2, Ianes 12, Grazzini ne, Carrizo 11, Lovatti 8, Dri 9, Cerniz ne. All. Vettese
ARBITRI: Leoni di Cantù (Co) e Silva di Seregno (Mb)
PARZIALI: 15-20, 29-42, 55-50

Clamorosa Use. I biancorossi recuperano il match con Cassino – al secondo KO consecutivo ,dopo lo stop interno contro Scauri -, un match che Dri, Carrizo e Castelluccia sembravano aver chiuso dopo il 42-29 BPC dell’intervallo. Il terzo periodo tuttavia rivolta il match come un calzino, con un 26-8 pesantissimo in favore della Computer Gross: 12-0 d’apertura on Terrosi e Mascagni sugli scudi, al 29′ è Sesoldi a firmare il primo vantaggio sul 51-50, dall’altra parte Cassino paga le pessime percentuali da tre e il quarto fallo prematuro di Luca Ianes, sguarnendo l’area piccola.  Ultima frazione formato “testa a testa”, suggerito anche dal bonus raggiunto da Empoli in meno di 3′, i ciociari così reggono grazie alla lunetta, e recuperano dal -9 (61-70) con 4’30” sul cronometro, ispirato da due bombe di Terrosi. Si aggiunga poi un tecnico fischiato a quest’ultimo, con Lovatti e Ianes che ringraziano, Empoli tuttavia ha la vittoria del destino: Samoggia freddo dalla lunetta, Grilli e Cassino non lo sono altrettanto da fuori, Mariotti va di +6 a 1’10”, 83-74 il finale di un match non fatto per deboli di cuore, e che proietta l’USE in una più comoda posizione di centro classifica.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy