Serie B – Empoli inarrestabile, battuta anche Piombino

Serie B – Empoli inarrestabile, battuta anche Piombino

Il 72-62 finale è la settima vittoria nelle ultime otto partite.

di La Redazione

USE COMPUTER GROSS – SOLBAT BASKET GOLFO PIOMBINO 72-62

USE COMPUTER GROSS
Botteghi 13, Terrosi 10, Sesoldi 9, Giannini 12, Giarelli 15, Giancarli 4, Raffaelli 3, Falaschi ne, Landi ne, Antonini ne, Baparapè ne, Perin 6. All. Bassi (ass. Mazzoni/Finetti)

SOLBAT BASKET GOLFO PIOMBINO
Persico 19, Iardella 6, Guerrieri, Bianchi 5, Procacci 7, Pisolesi ne, Fontana 23, Bazzano, Mezzacapo ne, Malbasa 2, Pedroni, Crespi. All. Andreazza

Parziali: 17-15, 46-32 (29-17), 54-50 (8-18), 72-62 (18-12)

La prima cosa che viene da dire è peccato che mancano solo tre partite (sperando magari in qualcuna in più…), perché l’Use Computer Gross conferma contro Piombino di essere in una forma psico-fisica praticamente perfetta. La squadra di coach Bassi mette in mostra un giusto approccio alla gara, sa poi soffrire senza perdere mai la bussola ed infine gestire al meglio i minuti finali con il fiato dei livornesi sul collo. Il 72-62 finale è la settima vittoria nelle ultime otto partite, la gara che dà slancio e convinzione per le ultime sfide e per una volata playoff la cui riuscita passa non solo dalle trasferte di Valsesia e Sangiorgese, ma anche dai risultati altrui. Vedremo come va a finire, per il momento ci godiamo una squadra che gioca bene, diverte e vince.
La bomba iniziale di Botteghi fa capire che il pivot è in serata ed in effetti sarà uno dei migliori. Sono suoi 7 dei primi 9 punti e nel mezzo, tanto per gradire, ci piazza anche una stoppata che vale quanto un canestro tanto è bella ed importante. Le basse percentuali dalla lunga dei biancorossi impediscono di scappare e così Piombino impatta con Persico a quota 15 ed al 10’ siamo 17-15 con l’Use che comunque chiude avanti e mai sarà dietro nel punteggio per tutti e 40 i minuti. La seconda frazione è la migliore (finirà 29-17) e qui, dopo i liberi iniziali di Sesoldi, è Perin ad impattare in modo pesante sulla gara. Al parziale di 5-0, replica però lo 0-6 di Piombino che riporta la gara sul 22-21. Bassi chiama timeout e Giannini mette subito cinque punti dando il via ad un finale di tempino bellissimo con Sesoldi che firma il 40-25 e subito dopo Giarelli il più 16, 46-32, che manda le squadre al riposo e che, anche alla luce del più 18 ancora di Giarelli (50-32) alla ripresa e del quinto fallo di Procacci, illude la Lazzeri che sia tutto facile. Così non è perché Piombino non ha per caso quella classifica e, trascinato da Fontana, piazza un parzialone di 2-16 che riapre i giochi. La terza frazione si chiude sul 54-50 (8-18 per gli ospiti) e la gara non prende nessuna strada fino ai giri di lancetta finali nei quali l’Use si dimostrerà perfetta o quasi. Al 7’ siamo 62-59 e subito dopo Giannini mette un canestro fondamentale dall’angolo: 64-59. Persico sbaglia i liberi e qui l’unica sbavatura della gara di Giannini che forza una bomba, anche se Iardella non segna sull’azione seguente e poco dopo Botteghi, servito in corsa da un Terrosi ancora in forma splendida, si arresta e mette un pesantissimo 66-61. Piombino sbatte ancora sulla difesa Use e Terrosi mette i liberi del 68-61 a 31 secondi dalla sirena. Fontana mette un solo libero, Bassi chiama timeout e, sulla rimessa, la trattenuta ai danni di Terrosi con la palla ancora non in gioco è troppo evidente per non essere punita con l’antisportivo. Terrosi ne segna solo uno, sull’azione successiva Giarelli fa lo stesso, ma ormai è fatta. L’Use Computer Gross vince 72-62 e, la domenica dopo la Pasqua, andrà a far visita a Valsesia. Ci sarà da divertirsi.

FONTE: Uff. Stampa USE Basket Empoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy