Serie B. Eurobasket, nuova tappa del progetto “Un libro a canestro”

Serie B. Eurobasket, nuova tappa del progetto “Un libro a canestro”

Esordio anche nel quartiere Trieste per “Un libro a canestro”, il progetto di utilità sociale dell’Eurobasket Roma giunto alla sua sesta tappa nella scuola media “Luigi Settembrini” della capitale.

Commenta per primo!

Esordio anche nel quartiere Trieste per  “Un libro a canestro“, il progetto di utilità sociale dell’Eurobasket Roma giunto alla sua sesta tappa nella scuola media “Luigi Settembrini” della capitale. In compagnia di Giacomo Esposito, direttore operativo dell’Eurobasket ed ideatore del progetto, questa mattina anche Luigi Capasso, responsabile marketing e l’atleta Nelson Rizzitiello, per la lettura del testo di Fabrizio Fabbri “Il morso del mamba“. Un omaggio fortemente voluto nei confronti di Kobe Bryant, che giocherà nella notte la sua ultima partita NBA, a chiusura di una carriera nata in Italia – tra Rieti, Reggio Calabria e Reggio Emilia – sulle orme di papà Joe.

“Avevamo raccontato precedentemente la sua esperienza reatina e la scelta precisa di non frequentare la scuola a Roma come facevano i figli di tanti altri atleti americani – ricorda Esposito – ed ora ci siamo spostati a Reggio Calabria, dove due degli studenti hanno letto ricordi ed aneddoti di Donato Avenia, all’epoca compagno di squadra di Joe“.

Il suo gioco preferito (durante le pause negli allenamenti della Viola, ndr) era impossessarsi del pallone e contare a voce alta lo scandire dei secondi come se ci si trovasse al ridosso del suono della sirena di una partita e quando stava arrivando allo zero – si legge nel libro –  tirava e se faceva canestro gioiva come se avesse vinto una partita. Quando lo rivedo in televisione prendere gli ultimi tiri e spesso insaccarli, sorrido e ripenso a quel bambino impertinente“, è la testimonianza dell’ex giocatore nativo di Colleferro.

La sesta tappa è servita, inoltre, anche ad espandere i confini del progetto e farlo approdare per la prima volta in una scuola media: “C’era stata una esplicita richiesta di venire in questa scuola in virtù di quello che avevamo seminato in questi mesi in giro per la città – prosegue il direttore operativo biancoblu – e, nonostante l’evidente vivacità degli studenti, anche questa mattina sono usciti fuori degli spunti molto interessanti“.

Un libro a canestro“, sempre in collaborazione con Radio Cusano Campus, Lega Nazionale Pallacanestro, LNP Servizi, FIP, Comitato Regionale FIP Lazio e Municipio Roma VIII, torna già domani per la sua settima tappa: tutti in classe nell’Istituto Comprensivo “Mahatma Gandhi“, plesso di via Pennabili, nel quartiere San Basilio.

Ufficio stampa Pool Eurobasket Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy