Serie B, SF, G2: Eurobasket in grande spolvero, Scauri K.O. e 2-0 nella serie

Serie B, SF, G2: Eurobasket in grande spolvero, Scauri K.O. e 2-0 nella serie

Due su due per l’Eurobasket, che stacca Scauri a cavallo tra primo e secondo quarto si porta sul 2-0 nella semifinale.

EUROBASKET ROMA GAS&POWER 68 – 55 IN PIU’ BROKER SCAURI (17-10, 19-9, 20-24, 12-12)

Due su due per l’Eurobasket, che si porta sul 2-0 nella serie di semifinale contro Scauri. Dopo un inizio equilibrato, l’Eurobasket spacca la partita a cavallo tra primo e secondo quarto mettendo tutto in discesa, poichè Scauri soffre la grande difesa di Bonora e fatica a trovare il canestro, restando appesa al solito condottiero Bagnoli (24 punti e 14 rimbalzi) e riuscendo ad avere un unico sussulto, che le permette di avvicinarsi sul -8 al principio dell’ultimo quarto. A chiudere definitivamente la partita sono Petrucci, decisivo nei momenti chiave del match, e Stanic, miglior realizzatore in casa Roma Gas&Power con 16 punti. Ora la serie si sposta a Scauri, in cui Venerdì i capitolini avranno il primo match point per staccare il biglietto della finale.

La cronaca: Bagnoli spinge i suoi dentro gara 2 convertendo due buone ricezioni in post, lo imita Dip, che trova lo spazio per scrivere il jumper del 6-6. Scauri gestisce bene le spaziature in attacco, ma la mano resta fredda e serve ancora il piazzato dalla media di Dip per smuovere l’equilibrio. Sabatino è costretto a richiamare in panchina Bagnoli dopo il tecnico fischiato al suo totem, un invito troppo ghiotto per l’Eurobasket, che ne approfitta per piazzare un mortifero parziale di 15-0, iniziato da Dip e concluso da Petrucci, che con due triple spezza il fiato di Scauri, sotto 25-12 al 13’. L’ingresso di Rizzitiello alza ancora il ritmo offensivo della capolista, che con il piazzato delicato della sua ala aggiorna il massimo vantaggio sul +19, mentre i pontini fanno fatica a trovare il canestro. Esordisce Mirko Gloria in prossimità dell’intervallo lungo, che il contropiede di Stanic rende dolce per l’Eurobasket, al riposo sul 36-19. Bagnoli prova a scuotere Scauri con 6 punti filati, raggiungendo quota 19, su 25 totali dei suoi. La prima bomba di Righetti e l’appoggio al vetro di Birindelli spengono il focolaio emotivo di Scauri, scrivendo il 43-27. Salvadori prova a rimettere in ritmo Scauri trovando la bomba, e poi lo sfondamento che vale il 4° fallo di Birindelli, con Bonora che alleggerisce il quintetto per stimolare il contropiede dei suoi, arma più efficace di questa tranche di partita. Scauri subisce la verve di Righetti, ma con la tripla di Lombardo e una grande visione in post basso di Bagnoli per Richotti cerca di rimanere in scia, sul 54-43. I pontini provano ancora ad alzare i giri del motore, arrivando con la bomba di Salvadori a -8, ma è da manuale la circolazione offensiva dell’Eurobasket, che permette a Petrucci di mandare a bersaglio la bomba che consegna ancora a Bonora l’inerzia del match, sul 59-48 al 32’. A dare seguito al nuovo monologo locale ecco Stanic, che prima aggiusta la mano trovando la bomba,  poi appoggia in penetrazione il 66-52, mentre scorre il 36’. Gli ultimi minuti scorrono senza particolari sussulti, con l’Eurobasket che vince gara 2 68-55.

EUROBASKET ROMA: Dip 1 0, Casale 4, Fanti 4, Stanic 16, Righetti 8, Staffieri 2, Birindelli 4, Petrucci 9, Rizzitiello 11, Gloria.

IN PIU’ BROKER SCAURI: Richotti 6, Boffelli 4, Scampone, Bagnoli 24, Lombardo 7, Varga, Salvadori 12, Manzi, Martino, Giammò 2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy