Serie B, Final 4 – Le pagelle di Eurobasket Roma – Poderosa Montegranaro

Dip incontenibile, Sanna ultimo ad arrendersi fra le fila veregrensi.

L’Eurobasket Roma batte Montegranaro 79-54 e conquista la promozione in A2. Ecco le pagelle della partita!

EUROBASKET ROMA

DIP, voto 9: La doppia doppia con 19 punti e 13 rimbalzi lo incorona incontrastato dominatore del pitturato. Inarginabile.

STANIC, voto 8,5: Il play oriundo scrive 16 a referto seminando il panico con continue scorribande sul parquet e fulminanti palleggio arresto e tiro. Smazza sei assit e con Dip forma un asse micidiale.

RIZZITIELLO, voto 7: 12 punti, parecchi dei quali volti ad interrompere parziali e spegnere vani entusiasmi avversari. Pompiere

RIGHETTI, voto 7: Come i punti scritti a referto. In difesa si fa sentire, in attacco graffia quanto basta. Possiamo riassumere altrimenti il termine “esperienza”?

CASALE, voto 6,5: Rimpiazza Stanic con ordine e fosforo. Si sfoga nel quarto quarto partecipando alla festa con 9 punti.

FANTI, voto 6: Partito in quintetto, gioca 13 minuti scrivendo 6 a referto con 4 rimbalzi e 1 palla recuperata.

PETRUCCI, voto 6: Sta bene in campo per tutti i 20 minuti concessigli da Bonora. Raccoglie 5 punti e smazza 2 assist.

STAFFIERI, voto 5: Anch’egli partito in quintetto, sigla 5 punti e spende 4 falli in quasi 15 minuti in campo.

BIRINDELLI, voto 4,5: Nota leggermente stonata nel pentagramma romana. A tratti nervoso, commette 4 falli a fronte di 0 punti.

BONORA, voto 8: Predispone una difesa aggressiva fin dalla palla a due sia davanti, per recuperare palloni, che sotto, per limitare i lunghi avversari. Di fatto, toglie soluzioni a Montegranaro. Con Dip e Stanic poi, l’attacco gira a meraviglia.

DINO BIGIONI SHOES MONTEGRANARO

SANNA, voto 7: Miglior realizzatore della squadra di Steffè. Si butta coraggiosamente in penetrazione nella speranza di racimolare punti o falli. Conclude la partita con 13 dei primi e 4 dei secondi.

DIOMEDE, voto 6,5: E’ l’altro giocatore in doppia cifra per i marchigiani. Tira 6/11 dal campo ed è l’ultimo ad alzare bandiera bianca nel finale.

FABI, voto 6: 8 punti in 10 minuti. E’ vero, arrivano in pieno garbage time, però è una prestazione che merita per lo meno la sufficienza.

ROSIGNOLI, voto 5,5: Giocatore ombra. Accumula 6 falli e recupera due palloni…ma tira una sola volta, sbagliando, in quasi 22 minuti in campo.

SERINO, voto 5,5: Racimola 6 punti in 20 minuti. Ad abbassare il voto sono le palle perse: 4.

ROSSI, voto 5: I tre falli lo limitano, ma in attacco tira 2/8.

TRIONFO, DI TRANI, voto 5: Considerati non singolarmente per il fatto di aver trascorso i medesimi minuti in campo (intorno ai 21) ed aver tirato con percentuali simili (1/5 ed 1/6).

GATTI, voto 4,5: Il capitano marchigiano è forse il giocatore che soffre maggiormente la difesa romana. Chiude con 0/6 al tiro in 22 minuti.

BROGLIA, voto 4: Poco meno di 10 minuti in campo. Tanti falli (3) e nessun tiro tentato.

STEFFE’, voto 6: Ha provato a giocare la propria pallacanestro con orgoglio e dignità ma il tornado romano quest’oggi avrebbe abbattuto qualsiasi speranza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy