Serie B – Finale incandescente a San Miniato, vince l’Urania Milano

Serie B – Finale incandescente a San Miniato, vince l’Urania Milano

La squadra allenata da coach Villa si impone col punteggio di 63-69.

di Simone Franco

Al termine di quaranta minuti molto combattuti e a tratti giocati anche molto bene dalle due squadre, l’Urania Milano passa sul parquet di San Miniato rimanendo ora in solitudine al terzo posto in classifica.
CRONACA – San Miniato schiera inizialmente Tempestini, Zita, Nasello, Bertolini e Chiriatti, Milano risponde con Santolamazza, Ferrarese, Paleari, Scroccaro e Eliantonio. La partenza della gara è favorevole agli ospiti che, con i canestri di Scroccaro e Ferrarese, si portano subito sullo 0-5. Il ritmo in campo è buono e San Miniato reagisce con Bertolini e Neri che ribaltano il risultato al 5′ (12-10). Il primo quarto si chiude con qualche errore al tiro sul 20-23. Il secondo periodo vede l’Urania volare sul +10 (20-30) grazie ad un parziale di 0-7 firmato in particolare da Laudoni poi però arriva la pronta replica dei padroni di casa che al 17′ riescono addirittura a portarsi avanti sul 33-32. Gli ospiti come al solito cercano il gioco sotto canestro di Paleari il quale sbaglia qualche tiro libero di troppo in questa parte della gara e si arriva così all’intervallo lungo sempre in equilibrio sul 36-38 con una tripla finale di Ferrarese. Alla ripresa del gioco esce decisamente meglio dagli spogliatoi la formazione lombarda che con Laudoni e Paleari protagonisti, va sul +7 (38-45) al 22′ costringendo immediatamente coach Barsotti al time-out. A questo punto assistiamo ad alcuni minuti durante i quali si segna da una parte e dall’altra con grande continuità poi nel finale di quarto nuovo allungo di Milano che chiude sul 49-58. In apertura di ultimo periodo Laudoni ed Eliantonio portano l’Urania al +14 (49-63), i giochi sembrano fatti ma non è così perchè San Miniato ha ancora la forza di reagire ed al 34′ il tabellone indica 57-63. I padroni di casa sciupano dalla lunetta ben cinque tentativi per accorciare ulteriormente le distanze ma riescono comunque ad arrivare a -1’38” sul -2 (63-65). Paleari nel suo ennesimo tentativo di gioco sotto canestro perde la palla ma dall’altra parte fa lo stesso Tempestini. A 29″ dalla sirena conclusiva viene fischiato un fallo a Nasello su Paleari che va a segnare il 63-67 fra le giustificate proteste dell’Etrusca e del suo pubblico. Giacomelli fallisce la tripla del -1 e la partita in pratica finisce qua. Il punteggio finale è 63-69 e Milano con questo importante successo rimane solitaria al terzo posto in classifica approfittando del sorprendente ko di Montecatini mentre per San Miniato diventa molto difficile ora la corsa per i playoff ma la salvezza, vista la sconfitta di Oleggio, appare sicuramente alla portata.
A fine gara abbiamo ascoltato anche le parole dei due allenatori:
Barsotti: “Ancora una volta devo fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno disputato una partita alla pari contro una squadra molto forte e di grande talento. C’è molta amarezza per gli episodi finali che non sono stati fortunati per noi ma siamo consapevoli di aver fatto il massimo nonostante i chiari limiti fisici che la partita proponeva al cospetto di questi avversari avendo avuto oltretutto in settimana anche dei problemi con alcuni giocatori vittime di influenza e problemi intestinali. Ora ricarichiamo le energie in vista delle ultime tre partite, sono fiducioso nelle nostre possibilità di salvezza viste anche le ultime positive prestazioni.”
Villa: “Ci aspettavamo una partita tosta su un campo difficile e così è stata. Venivamo da un momento nel quale avevamo mostrato un atteggiamento molle e invece oggi, come la settimana scorsa contro la Sangiorgese, abbiamo disputato una buona gara contro una bella difesa come quella di San Miniato. La zona ci è servita in particolare nel secondo tempo per bloccare le loro transizioni e di conseguenza in attacco abbiamo avuto vantaggi da tutto questo anche se dovevamo essere più bravi a gestire il vantaggio senza trovarsi a giocare un finale punto a punto come invece accaduto. Una vittoria molto importante anche in virtù delle sconfitte di Montecatini e Piombino nostre dirette concorrenti per il terzo posto.”
MVP BASKETINSIDE.COM: PALEARI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy