Serie B. Fondi KO a Viterbo, Cento rompe il ghiaccio e supera Monsummano

Serie B. Fondi KO a Viterbo, Cento rompe il ghiaccio e supera Monsummano

Commenta per primo!

Nella seconda giornata di campionato arriva la seconda sconfitta per l’Oasi di Kufra Fondi. A togliere i due punti ai fondani è la Stella Azzurra Viterbo dopo una gara molto intensa disputata al PalaMalè. La formazione di coach Macaro ha disputato una gara dai due volti, in uno c’è il blackout del 25? in cui i padroni di casa sono arrivati, grazie ad un libero di Peroni sino al +14 (56-42), nell’altra, c’è quello che ha permesso agli ospiti di rimontare con la verve del trio Myers-Biordi-Luzza e l’esperienza di Romano e Cappiello. I pontini arrivati fino al -1 con un libero di Myers non sono riusciti a sferrare il colpo decisivo venendo poi puniti dai canestri pesanti di Mathlouthi e Marcante. Negli ultimi 3’30 si segna col contagocce, Viterbo è brava ad amministrare, Fondi non riesce a far canestro e vede volar via la prima vittoria stagionale. L’Oasi di Kufra dovrà ora preparare al meglio la partita di sabato contro Venafro cercando di conquistare due punti già importantissima ai fini della classifica. (Nella foto Joel Myers, top scorer del match con 16 punti).

TERRA DI TUSCIA VITERBO – OASI DI KUFRA FONDI 73-66
VITERBO: Peroni 14, Mathlouthi 11, Marsili 14, Giancarli 7, Marcante 14, Cianci 3, Ndiaye, Meroi, D’Agostino, Rovere 10. All. Fanciullo U.
FONDI: Pietrosanto 2, Myers 16, Lilliu 8, Biordi 12, Luzza 14, Romano 10, Cappiello 4, Fontana ne, Di Marzo, Di Manno ne. All. Macaro M.
PARZIALI: 19-15 19-16 19-23 16-12

Al Pala Terme di Montecatini la Tramec coglie i primi 2 punti in campionato, contro la Gioiellerie Fabiani di coach Niccolai. Monsummano si presenta all’appuntamento senza gli infortunati Camerini e Scarone, mentre Cento è al gran completo. La sfida si apre all’insegna del botta e risposta tra Tommei e Demartini. La Tramec tenta la fuga con Benfatto (8-13) ma 7 punti consecutivi di Maggiotto valgono la parità a quota 17. I padroni di casa sorpassano con Sgobba, ma il finale della prima frazione è favorevole agli ospiti, che chiudono avanti grazie a un gioco da 3 punti di Fontecchio e un canestro sulla sirena di Demartini (20-22). I locali tornano a condurre grazie a 2 canestri pesanti di Tommei (26-24), e poi tentano la fuga con Maggiotto e Giarelli, che puniscono la zona emiliana (37-31). Albanesi ferma la partita, in uscita dal time-out capitan Caroldi riavvicina Cento e Benfatto riduce a 2 sole lunghezze lo scarto tra le due formazioni, al rientro negli spogliatoi (42-40). In principio di ripresa la Tramec scivola a “-9” (51-42) ma poi torna sotto con Andreaus, Benfatto e Caroldi (51-50). A metà dell’ultima frazione, i toscani conservano 6 punti di vantaggio (68-62). In questo frangente, Cento cambia marcia e produce un parziale di 13-0 ispirato da Contento, Caroldi e Demartini, portandosi sul “+7” (68-75) a una curva dall’arrivo ma facendosi poi riprendere da una sequenza di Sgobba, che riporta Monsummano a “-2” (73-75), con 31” sul cronometro. Le due squadre arrivano però stanche al gran finale, si segna solo dalla lunetta e il tiro libero di Michele Benfatto (21 punti e 14 rimbalzi) fissa il punteggio sul 74-77 e regala la prima gioia alla Tramec, che sabato prossimo riceverà Livorno al PalAhrcos.
GIOIELLERIE FABIANI MONSUMMANO-TRAMEC CENTO 74-77
PARZIALI: 20-22, 22-18, 16-14, 16-23.
MONSUMMANO: Ruggiero NE, Tempestini 14, Giarelli 11, Petrucci 3, Morini , Bertocci NE, Ciervo , Maggiotto 20, Sgobba 14, Tommei 12. All. Niccolai.
CENTO: Fontecchio 9, Contento 15, D’Alessandro, Demartini 14, Infanti 5, Pederzini NE, Benfatto 21, Andreaus 3, Locci, Caroldi 10. All. Albane
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy