Serie B. Forlì si aggiudica il derby contro gli Angels per 87-74 e corre verso la Final4 di Rimini

Serie B. Forlì si aggiudica il derby contro gli Angels per 87-74 e corre verso la Final4 di Rimini

Commenta per primo!

Non conosce fine la striscia vincente dell’Unieuro Forlì, che trova il tredicesimo successo consecutivo della sua stagione nel derby romagnolo contro gli Angels Santarcangelo: 87-74 il risultato finale in favore della banda di coach Garelli, che in questa maniera ‘strappa’ anche il pass per la Final Four di Coppa Italia in programma nella vicina Rimini per il prossimo marzo. Derby assolutamente da non sottovalutare, alla vigilia, quello di oggi per i forlivesi, ma che, alla resa dei conti, ha visto l’Unieuro dominare l’avversario dall’inizio di gara fino alla sirena finale. Santarcangelo, infatti, è riuscita ad opporre resistenza solamente nel corso dei primi dieci minuti di gioco, prima di veder scappare gli avversari senza poter mettere in atto granché per arginare lo strapotere fisico e tecnico di Forlì. Grande mattatore della gara è stato senza dubbio Sebastian Vico, autore di 26 punti con il 62% al tiro.

 

UNIEURO FORLI’ – ANGELS SANTARCANGELO 87-74 (31-20; 47-31; 67-50)

Unieuro Forlì:
Rotondo 20, Rombaldoni 6, Vico 26, Ravaioli, Ferri 12, Iattoni ne, Arrigoni 2, Pederzini 5, Pignatti 13, Bonacini 3. All.: Garelli.

Angels Santarcangelo:
Bianchi 2, Pesaresi 4, Fusco ne, Pasini ne, Gualtieri 12, L. Bedetti 19, Moretti 6, Cardellini 10, Botteghi 11, Saponi 10. All.: Tassinari.

 

Primo quarto. Subito scoppiettante il derby romagnolo, in un avvio di partita giocato a ritmi elevati ed a viso aperto da entrambe le parti: la tripla di Saponi, che segue quella di Ferri, fissa il punteggio sul 5-5 dopo 2’. L’ottima manovra offensiva forlivese mette però a segno il primo allungo della partita, per il +10 (17-7) di metà frazione frutto di un gioco collettivo ben orchestrato. Gli Angels, dall’altra parte, non si perdono d’animo, ed in men che non si dica raccorciano le distanze fino al -6 (23-17) con le triple di Pesaresi e Saponi. L’entrata in campo di Rombaldoni permette all’Unieuro di allungare nuovamente fino al +13 (31-18) in chiusura di primo quarto.

Secondo quarto. Molto fisica, ora, la contesa tra le due compagini, nonostante il ritmo dell’incontro rimanga sempre su livelli assai elevati. Santarcangelo tenta di rialzare la testa guidata dal veloce Pesaresi trovando il -9 (35-26) al 3’, ma la difesa clementina soffre tremendamente le ‘scorazzate’ offensive di Vico, autore finora di ben quattordici punti. Si accende il clima al ‘PalaFiera’ di Forlì in campo e sugli spalti, situazione che finisce solamente per favore i padroni di casa: in chiusura di frazione, infatti, il 2/2 dalla lunetta messo a segno da Ferri vale il +17 Forlì (47-30).

Terzo quarto. Ottimo rientro dalla pausa lunga per Santarcangelo, con Saponi che firma due canestri consecutivi per il -12 (47-35), prima di venir respinta indietro da una tripla di Ferri. Forlì continua dunque a macinare gioco nella metà campo avversaria trascinata da un Vico letteralmente ’tarantolato’: Rombaldoni e compagnia, a metà della terza frazione, conducono le danze per 55-37, con le redini della partita ben salde tra le proprie mani. Con le unghie e con i denti gli Angels rimangono aggrappati alla partita, trovando il -13 (63-50) con la tripla di Cardellini, prima che il solito Vico spenga il tentativo di rimonta spingendo indietro gli avversari sul 67-50.

Quarto quarto. Ultimo periodo che si apre con tanti errori al tiro su entrambi i fronti di gioco, complice probabilmente anche un fisiologico calo fisico dovuto ad un incontro giocato davvero al massimo da entrambe le squadre. Questo, ad ogni modo, non priva Forlì dell’occasione di issarsi sul +19 (76-57) a 6’ dalla sirena finale, certificando una vittoria maturata con grande merito. Negli ultimi minuti di gara gli Angels mettono a segno qualche canestro che permette di accorciare fino al -11 (85-74), ma è decisamente troppo tardi per poter spaventare la corazzata Forlì.

Fotogallery a cura di Genny Cangini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy