Serie B, Gir. C: derby di marca Roma Gas&Power, Palestrina cade al PalAvenali

Serie B, Gir. C: derby di marca Roma Gas&Power, Palestrina cade al PalAvenali

facebook.com/eurobasketroma

ROMA GAS & POWER 75–56 CITYSIGHTSEEING PALESTRINA (23-13, 36-29, 54-47, 75-56)

Non ingannino i 19 punti di distacco. Derby doveva essere, e derby è stato. La Roma Gas&Power si prende match e testa della classifica al termine di un incontro teso, coriaceo e messo al sicuro solo nell’ultimo periodo, in cui l’Eurobasket trovava il parziale di 21-9 utile ad azzerare i tentativi di resistenza di Palestrina, capace di rimontare i capitolini più volte, con il vertice dell’offerta toccato allo scoccare della tripla di Pierangeli, che portava i suoi fino al -4. Correva la fine del terzo periodo, e lì probabilmente la Citysightseeing costruiva la spannung della propria prestazione, un solido rettangolo di cuore e grinta. Dove finiva Palestrina, a iniziare erano gli occhi della tigre della Gas&Power, sempre e comunque in testa alla partita, e da stasera anche alla classifica (in attesa della partita di Palermo), mai come stasera chiamata a una vittoria da leader, puntualmente portata a casa dagli uomini di Bonora. Top scorer della partita Alex Righetti con 17 punti, pur con un grigiastro 5/16 dal campo.

La Cronaca: Eurobasket agevolmente in controllo nelle batture iniziali, e subito avanti per 11-5 al 5’, con un esplosivo Stanic pronto a guidare la transizione della Gas&Power (e già a quota 3 assist), mentre il primo mini intervallo si chiude con l’Eurobasket avanti di 10 sul 23-13. I bianco-blu non accennano ad abbassare l’intensità,  e l’ottima circolazione degli uomini di Bonora libera Stanic per la tripla, materializzazione della doppia cifra a quota 11 per il playmaker ex Rieti. Palestrina si rifugia nel know-how in materia di post di Bisconti: il granitico quanto dinamico numero 2 realizza avvicinando parzialmente ai suoi, sul 31-19 al 14’. Nella metà del secondo quarto gli attacchi conoscono la prima fase di stallo della contesa, con tutta la componente nervosa del derby a prendere il sopravvento, manifestandosi in percentuali limitate e forte rocciosità in ogni contatto: in tale ambiente trovano conforto e nuove possibilità i lunghi delle compagini, con l’Eurobasket a pescare in Tomasello l’uomo adatto a pungere dal pino e caricare di falli Bisconti, per la prima volta in panchina al 17’. La rubata di Pozzi riavvicina Palestrina sul 34-26, mentre Molinari, reo di una vistosa protesta dopo un fallo su Stanic, guadagna il tecnico che costringe la Citysightseeing a rifugiarsi in un timeout, mentre la tripla di Pierangeli è quella che spedisce il match all’intervallo sul 36-29, con Palestrina a contatto dei capitolini. Bel gioco in post di Bisconti per il 38-31, subito replicato dalla forzatura in penetrazione di Rischia, che trova i primi punti della serata. L’Eurobasket fatica a trovare il fondo della retina, con la stoppata di Pierangeli a fermare Stanic come conferma più evidente di questa variabile. Il 16 di Palestrina è un fattore trovando in attacco la bomba del -4, sul 43-39. Sullo stesso verso segue Righetti, e poi Rischia: la partita è di nuovo rovente e Palestrina ne è distante solo 4 punti, sul 46-42. Stanic e Fanti rispondono di tutto punto, Righetti materializza dalla lunetta una gran rubata di Birindelli e riecco la doppia cifra di vantaggio per la Gas&Power sul 54-44, al 28’. La siccità offensiva torna padrona nel principio del quarto periodo, con cattive costruzioni e forzature a dominare. Si va alla ricerca dell’inerzia, che Fanti acciuffa e Stanic afferma: 4 punti in serie e Gas&Power che trova il 60-47 al 34’. Palestrina è in evidente riserva di carburante, Righetti trova la bomba del 68-52 che sembra indirizzare definitivamente la sfida verso l’Eurobasket. La bomba di Casale mette il punto esclamativo sul match, con il capitano dei romani che va a scrivere il +20 sul 73-53 al 39’: la Gas&Power vince il derby contro Palestrina e guadagna – momentaneamente – la vetta della classifica.

Roma Gas & Power: Dip 13, Casale 6, Fanti 9, Stanic 15, Righetti 17, Romeo 3, Staffieri 5, Tomasello 5, Birindelli 2.

CItysightseeing Palestrina: Bisconti 13, Rischia 7, Molinari 3, Pierangeli 12, Brenda, Gagliardo 8, Stirpe, Pozzi 10.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy