Serie B, Gir. C: super Napoli! PalAvenali espugnato e Roma Gas&Power agganciata in testa

Serie B, Gir. C: super Napoli! PalAvenali espugnato e Roma Gas&Power agganciata in testa


EUROBASKET ROMA GAS&POWER 55–68 MIMI’S NAPOLI (13-21, 18-40, 34-56, 55-68)

Mutano gli equilibri nel girone C della Serie B, che da stasera proporrà un primato a due teste. Una Napoli intensa e dominante supera la Roma Gas&Power. A tratti la indispone, ne prende la coda e la forza a sbattere sulla propria zona, rebus di difficile soluzione per i capitolini, costretti ad andare all’intervallo sotto di 22 e con appena 18 punti a referto. La vittoria dei partenopei nasce e si concretizza proprio dalla difesa, replicando una strategia simile a quanto tentato di fare da Palermo al cospetto dell’Eurobasket, che superato lo shock iniziale ha spremuto tutta la grinta e la consistenza che l’hanno scortata a un passo dalla vittoria consecutiva, purtroppo tramutatasi in una sconfitta che la costringerà a condividere il primato in classifica con Napoli. Buona serata anche a livello offensivo per la Mimi’s, che manda 4 uomini in doppia cifra e trova in Parrillo l’uomo abile a chiudere le velleità di rimonta della Gas&Power, comunque mai avvicinatasi oltre il -12 dell’ultimo quarto.

La Cronaca: partenza sprint di Napoli che buca l’area romana con Fall e Parrillo (2+1), trovando lo 0-5 in apertura, con Fall ad avere un ruolo chiave nella zona di Di Lorenzo, che trova un bollente Sabbatino a condurre un super parziale di 11-0. Dip chiude l’emorragia, e la bomba di Staffieri arriva puntuale a ridare brio al primo quarto dell’Eurobasket, che al 4’ è sotto 5-11. Le difese perdono la feroce intensità iniziale, dall’arco Villani e Fanti si rispondono scrivendo il 9-14. La solidità offensiva di Dip sostiene la Gas&Power, mentre Napoli ha la mano fatata dall’arco e allunga sull’11-17, mentre sta scorrendo il 7’. Giovanatto realizza con il fallo di Righetti, di là la capolista fatica enormemente a trovare il canestro e, in unione alla mano di Righetti resta congelata (06 dall’arco), Napoli perde smalto in attacco, con il punteggio inchiodato sul 13-23 al 14’. Le squadre muovono il pallone ma la circolazione di entrambe resta farraginosa, con parecchie forzature a ledere il livello estetico del match, che si ravviva con la bomba di Parrillo del 13-26. Serino segna da 3, il parziale di 0-8 complica maledettamente le cose a Bonora, che mescola e rimescola le carte senza scovare alcun asso, che Di Lorenzo trova in Parrillo, letale nell’azzannare la sirena per il 13-31 del 17’. Fanti finalmente batte la zona di Napoli appoggiando al vetro, ma Berti e Serino portano ancora un conto salatissimo all’Eurobasket, ormai più che doppiata sul 18-40 che scorta le squadre all’intervallo. Giovanatto apre la ripresa con un movimento efficace sotto canestro, poi Fanti azzecca la seconda tripla di serata, con il punteggio sul 23-44 al 24’. La difesa di Napoli resta un rebus irrisolvibile per l’Eurobasket, che pur migliorando le spaziature e le letture offensive continua a non trovare il canestro. L’Eurobasket ritrova entusiasmo con la tripla di Staffieri, e ne guadagna in termini di inerzia rallentando Napoli e costringendo coach Di Lorenzo a rifugiarsi in un timeout, sul 31-48 al 27’. La chiacchierata ha i suoi frutti, perché Napoli rientra da leader e si afferma nella bomba di Iannone, che scrive il 34-54 del 29’. Il quarto periodo non muta lo spartito del match, con Napoli che a marce ridotte tiene al chiodo la Gas&Power basando ancora la propria offerta su una solida difesa, tanto che serve il 22 di Birindelli per muovere le retine, sul 38-57 del 33’. La grinta di Birindelli è il ponte che Roma percorre per cercare di rientrare, la tripla di Stanic l’imbocco preferito verso la rimonta: 47-59 al 35’. Il cuore della Gas&Power corre all’impazzata, ma lo sforzo è probabilmente troppo esoso per i 3’ che separano il match dalla sua conclusione. Sabbatino batte Romeo in penetrazione e trova il 49-66 del 37’: la panchina napoletana comincia a festeggiare. La tripla della disperazione di Stanic trova solo il ferro, Napoli espugna il PalAvenali.

EUROBASKET ROMA GAS&POWER: Dip 8, Casale, Fanti 12, Stanic 10, Righetti 2, Romeo 3, Staffieri 8, Tomasello 3, Birindelli 9.

MIMI’S NAPOLI: Spera, Iannone 5, Martino, Serino 12, Villani 15, Berti 4, Giovanatto 4, Sabbatino 12, Fall 5, Parrillo 11.

Fotogallery a cura di Davide Uccella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy