Serie B. Girone A, La Finale – A Cecina non riesce un altro miracolo, Siena si prende le Final Four all’overtime!

Serie B. Girone A, La Finale – A Cecina non riesce un altro miracolo, Siena si prende le Final Four all’overtime!

Commenta per primo!

Con sofferenza, tensione, patimento fino all’ultimo, e un overtime che commuove il pubblico di Cecina, ma Siena ce la fa. La formazione di Mecacci espugna il PalaPoggetti con le unghie e con i denti, in una partita in cui nonostante qualche strappettino, e un Caroti tutt’altro che brillante (3/10 dal campo), l’equilibrio non è mai venuto meno. Neanche sul -10 in avvio di terzo quarto, con Rossato e Sanna a innescare la miccia, e Bruni e Fratto a rifinire, sarà il primo di tante rincorse, l’ultima perfezionata da Del Testa con una tripla che sembra un refrain di Gara 3. Ma sono rincorse, appunto: Siena fa sempre la lepre, prima con Panzini e Ranuzzi, poi con Vico (che pure lascia il parquet con ben 6 perse), quindi con Sergio e ancora Panzini e infine Parente: la stoccata dell’ex Lucca, impreziosita da ben 9 punti di fila nell’overtime, sarà quella decisiva, adesso Siena  può tornare a pensare in grande. Una Cecina coriacea e combattiva è alle spalle, ma solo sei giorni di break e sarà Mens Sana – Fortitudo: Forlì sancisce il ritorno di due grandi del nostro basket.

Gr Services Basket Cecina – Gecom Mens Sana 1871 Siena 78-83 d1ts

Gr Services Cecina: Fratto 16, Favilli ne, Sanna 6, Del Testa 15, Gambolati 8, Fantoni ne, Caroti 9, Bruni 13, Pagni 2, Rossato 9. All.: Campanella. Ass.: Bandieri.

Gecom Siena: Parente 14, Panzini 17, Vico 13, Bonelli ne, Ranuzzi 14, Paci, Pignatti 7, Ondo Mengue 4, Sergio 10, Chiacig 4. All.: Mecacci. Ass.: Cini e Papi.

Arbitri: ISIMBALDI CORRADO di BRIOSCO (MB), PANSECCHI MAURO di PAVIA (PV)

Parziali: 20-20, 16-14, 12-20, 21-15, 9-14. Progressivi: 20-20, 36-34, 48-54, 69-69, 78-83.

I primi 2 punti sono di marca senese con Pignatti. Cecina si sblocca 2 azioni dopo con Gambolati da appena dentro l’arco, mentre Vico sbaglia per i suoi dalla stessa posizione. Le due squadre sbagliano 3 tiri consecutivi per parte e dopo 3’ passati sul 2-2 la situazione viene sbloccata da Vico da 3 che prende anche il fallo. Il numero 6 senese trasforma e Siena si porta sul 2-6. La Gr Services torna a canestro ancora con Gambolati per il 4-6, ma Parente è bravo a fulminare la retroguardia cecinese per il nuovo +4 biancoverde. Anche Ranuzzi buca la retina da 3 e per Campanella è già tempo del primo timeout sul 4-11 per la formazione di Mecacci. Fratto segna in penetrazone, Panzini replica dal limite dell’area da 2 e i rossoblù falliscono clamorosamente una doppia occasione per replicare. Siena non si fa pregare e con Vico si porta a +9 con Fratto che accorcia a -7 e Del Testa mette dentro la prima tripla guadagnando anche un fallo trasformato: 12-15 a 3’ dal termine del primo tempino. Il trend è ora favorevole a Cecina che segna ancora con Fratto in duello con Pignatti e con Bruni che cala una delle sue bombe che vale il sorpasso: 17-15. Dopo il pari senese Fratto trova la schiacciata in tap-in del 20-17, Panzini pareggia dalla lunetta e il parziale si chiude sul 20-20. Chiacig apre le danze del secondo parziale, ma Pagni e poi il tandem Bruni-Caroti in contropiede funziona e riporta Cecina a +2 al 12’: 24-23. Sanna 1’30’’ dopo ruba una bella palla a Ranuzzi e la Gr Services capitalizza con il capitano ancora da 3 (27-23), Parente, appena rientrato porta Siena a -2, ma ancora un fenomenale Del Testa non sbaglia da lontano per il nuovo +4 rossoblù. A 4’ dall’intervallo Sergio risponde ancora da 3 e il numero 32 pareggia 1’ più tardi dalla linea dei liberi. A 2’ dalla sosta nuovo +4 cecinese con Sanna-Caroti. Il risultato rimane invariato sul finale, anche se Ranuzzi con un canestro dubbio permette a Siena di chiudere sul -2: 36-34. Il numero 11 senese apre come aveva chiuso il tempo e pareggia i conti. Non si segna per 2’ fino a 2 liberi realizzati da Bruni che riporta Cecina a +2 (38-36). Ancora Ranuzzi si porta in doppia cifra con 3 punti (38-39), Rossato va da sotto, ma di nuovo uno scatenato Ranuzzi segna per il nuovo vantaggio biancoverde. La Gr Services a metà tempo si rimette avanti con Fratto e un super Rossato e a 4 dalla mezz’ora siamo sul +3. Nel minuto seguente va tre volte a segno Vico e Siena torna a +3 con un micidiale 0-6 che mette in difficoltà la formazione di Campanella. Ondo Mengue va in penetrazione per il +6 senese a 1’30’’ dal termine, con Caroti che accorcia a -4 con un tiro in seconda opportunità. Del Testa a 46’’ dalla fine del tempino mette dentro 3 liberi, ma Sergio e soprattutto Panzini a fil di sirena scrivono il nuovo vantaggio senese: 48-54. Nella sosta viene fischiato un tecnico a Campanella e Parente massimizza con un punto dalla lunetta e 3 di Panzini per il +10. Cecina deve ricostruire ancora tutto, ma adesso è dura. I rossoblù però sono bravissimi a metter dentro un 6-0 che li riporta a -4 (54-58). Sanna a 6’ dal termine segna il canestro del -1, Panzini dai liberi allunga ancora a +3. Le due squadre sbagliano 3 possessi consecutivi ed è Sanna in schiacciata che accorcia. Poi segnano Pignatti, Fratto e Bruni che riporta avanti Cecina (63-62) a 3’ dal termine. Nulla di fatto nel minuto successivo, ma Panzini sblocca da 3 ed è subito replicato da Fratto: 65-67 e l’ultimo minuto inizia con Siena a +2. Chiacig ha in mano i liberi della vittoria: sbaglia il primo, ma non il secondo: ancora +2. Del Testa, il capitano, si prende la responsabilità della bomba da 3 e la mette: Cecina in vantaggio con 26 secondi da giocare e palla a Siena in attacco con Chiacig che segna il 68-69. La Gr Services ha così 9’ per sperare in un nuovo miracolo. La Mens Sana spende un fallo su Bruni: il numero 15 sbaglia ma Rossato è bravissimo a prendere un fallo che significa 2 liberi a tempo scaduto, anche se proprio il numero 18 si fa male. La responsabilità è ancora tutta sulle spalle di Caroti. Lorenzo sbaglia il primo, ma non il secondo: 69-69 e overtime con Cecina senza Sanna e senza Rossato. Ranuzzi apre con due liberi per il + senese, mentre la coppia arbitrale non convalida un canestro forse valido di Gambolati. Siena segna ancora da 3 con Sergio e va a+5. I rossoblù vanno a segno con Gambolati dalla lunetta che mette dentro 4 liberi consecutivi per il nuovo -1: 73-74. La Mens Sana commette un nuovo fallo a centrocampo con Parente dopo aver perso Panzini e Caroti segna entrambi i liberi per il +1 rossoblù. Parente è implacabile e va di nuovo dentro da 3 con Cecina che perde la seconda palla di fila: il numero 3 incrementa a +5 e per Siena è fatta anche se Bruni mette i brividi con l’ultima tripla.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy