Serie B. Girone C, La Finale – Rieti con le bombe gela il PalaTiziano, Eurobasket sotto 1-2

Serie B. Girone C, La Finale – Rieti con le bombe gela il PalaTiziano, Eurobasket sotto 1-2

Commenta per primo!

EUROBASKET ROMA – NPC RIETI 70-80

Serie: 1-2

Parziali: 16-17, 34-33, 48-60

EUROBASKET ROMA: Alviti 3, Casale 18, Fanti 7, Scarponi 3, Righetti 13, Gori, Staffieri 11, Romeo, Salari, Pullazi 15. All. Bonora.

NPC RIETI: Giampaoli 13, Iannone 17, Stanic, Benedusi 11, Granato 3, Feliciangeli 13, Ponziani ne, D’Arrigo, Spizzichini 9, Rosignoli 14. All. Nunzi.

Cinque triple consecutive sul finire di terzo quarto e Rieti fa sua gara-3 al Pala Tiziano di Roma nelle finali playoff del girone C di serie B. L’Eurobasket cade sul proprio parquet ed ora è sotto 2-1 nella serie che lunedì tornerà qui a viale Tiziano per gara-4. Primi tre quarti equilibrati, condizionati da tensione, strappi e controsorpassi. Poi le cinque triple da ko che indirizzano una partita comunque ben giocata dall’Eurobasket. Il break dei reatini, arrivato in soli 3’, alla fine si rivela decisivo.

Eurobasket e Rieti ripropongono gli stessi 20 protagonisti delle prime due sfide, con Bonora e Nunzi che confermano i quintetti di gara-1 e gara-2. Mani fredde ad inizio gara, 0-0 dopo 180’’. La tensione viene rotta da Benedusi dall’angolo al 3’, con la risposta affidata a Righetti, Pullazi e Fanti che nel pitturato hanno gioco facile (6-3). Stanic orchestra un parziale di 5-0 e Rieti si ritrova avanti al 5’ (6-8), in un quarto caratterizzato da molti errori, pochi falli e difese intense. Le squadre poi prendono confidenza al tiro: Staffieri, Spizzichini e Casale-Giampaoli-ancora Casale-Granato scaldano la mano in una incredibile sequenza di canestri da tre per il 16-17 di fine primo quarto.

A differenza di gara-2 Rieti non vuole mai lasciare lo spartito a Roma e coi liberi di Benedusi va +3 ad inizio secondo periodo. Lo 0/2 di Romeo dà fiducia agli amarantocelesti per imbastire un mini allungo con Feliciangeli in post basso (16-22), anche perché l’Eurobasket pasticcia in attacco e Bonora chiama timeout al 12’. Rieti tocca anche il +8, la tripla di Alviti dà però ossigeno all’Eurobasket (19-24) con un Fanti che moltiplica le energie in difesa. Righetti e Scarponi la mettono da tre e Rieti torna a contatto (25-26) al 15’. I ragazzi di Nunzi sbandano ma non cadono grazie a Rosignoli poderoso a rimbalzo e a Stanic che costruisce il nuovo +5 (25-30) al 16’. Si procede a strappi, coi liberi l’Eurobasket arriva sul 28-31 e poi impatta col gioco da tre punti di Staffieri al 18’. Casale infila nel finale una tripla senza ritmo, poi sulla sirena Stanic mette un gran canestro per il 34-33 con cui si va all’intervallo. Rieti aveva messo 5/11 da tre nel primo quarto, 0/4 nei secondi 10’: 5/15 contro 7/13 dell’Eurobasket. I play sono i migliori realizzatori all’intervallo lungo: Casale 9 punti (3/4 da tre), Stanic 10.

Ad inizio ripresa Rieti carica a testa bassa, Casale mantiene l’Eurobasket avanti con 4 punti di fila (38-37), poi Feliciangeli mette sette punti consecutivi in un minuto e l’Npc si ritrova sul 38-44 al 23’. La risposta da tre è affidata a Pullazi (41-44), che gioca con 3 falli, con i ritmi sempre altissimi da entrambe le parti. Rosignoli lotta a rimbalzo e Rieti è di nuovo +7 al 25’ (41-48). Fanti nel traffico e Pullazi in lunetta riportano sotto l’Eurobasket (45-48). Ma nel momento più duro Rieti trova due triple senza ritmo e allo scadere dei 24’’, prima con Stanic, poi con Rosignoli. La tripla successiva di Giampaoli (45-57) al 29’ è una mazzata per l’Eurobasket, con Bonora che non può far altro che chiamare timeout sul massimo vantaggio reatino. Dopo la sospensione però Spizzichini conferma le mani calde dei suoi oltre l’arco: +15 Rieti. Casale nel finale, sempre da tre, chiude un quarto amarissimo per i suoi: 48-60.

Giampaoli ad inizio ultimo periodo arricchisce le percentuali dai tre dei suoi (48-65) e l’Eurobasket scivola, poi si riprende con 4 punti di fila di Staffieri e 4 di Pullazi (57-66 al 33’). Giampaoli è scatenato però nell’ultima frazione e infila un’altra tripla per il 57-69. L’Eurobasket non riesce a replicare e Rieti acquisisce fiducia nei possessi, spesso affidandosi all’esperienza di Feliciangeli. Righetti da tre ricuce fino al -9 al 37’, ma Rieti in attacco trova comunque punti pesanti che mantengono il vantaggio. Un gioco da tre punti di Righetti dà ancora morale all’Eurobasket (67-73 al 38’), che prova a rimettere in piedi una situazione disperata. Nel finale però Rieti non si fa sorprendere e conquista gara-3.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy