Serie B. Il cuore di Martina Franca batte Giulianova

Serie B. Il cuore di Martina Franca batte Giulianova

Un successo che bissa quello di Bisceglie e permette ai blu-arancio di portarsi a +4 sul Mola (sconfitto sul campo di Monteroni, ndr), a due giornate dalla fine della regular season.

Commenta per primo!

La DueEsse Basket Martina intravede la luce in fondo al tunnel grazie alla vittoria ottenuta sul Giulianova Basket per 60-52. Un successo che bissa quello di Bisceglie e permette ai blu-arancio di portarsi a +4 sul Mola (sconfitto sul campo di Monteroni,  ndr), a due giornate dalla fine della regular season.

Coach Ciaboco conferma il quintetto abituale formato da Marisi, Marengo, Bergamin, Morgillo e Spera, mentre coach Francani risponde con Gallerini, Sacripante, De Angelis, Diener e Matrone. Alla palla a due primo botta e risposta firmato De Angelis-Morgillo per il 2-2. Matrone si fa sentire sotto le plance, riportando subito avanti Giulianova sul 2-4, ma ancora Morgillo, con 4 punti consecutivi, regala il primo vantaggio di 6-4 alla DueEsse che diventa 8-4 al 4’ grazie al sottomano di Spera. La DueEsse ha una buona circolazione di palla ma non riesce a concretizzare gli ottimi tiri presi e la Globo ne approfitta per rientrare e riportarsi in vantaggio con Gallerini che capitalizza un gioco da tre punti (8-11al 7’). Luca Ciaboco chiama timeout per riordinare le idee ai suoi, ma il canestro continua ad essere stregato per i blu-arancio che vedono così allungare Giulianova sul 8-16 grazie alla tripla di De Angelis. È Marengo a suonare ancora la carica e da autentico lottatore conquista un prezioso canestro e fallo in penetrazione, portando la DueEsse sul -5  (11-16 al 9’). Spera commete il terzo fallo personale e costringe Ciaboco a gettare nella mischia Maritano, mentre Morgillo, con due triple consecutive, riagguanta Giulianova sul 17 pari di fine primo quarto.

La squadra di coach Francani però non subisce il colpo e riallunga ad inizio secondo periodo, sfruttando una maggiore incisività sotto canestro anche per via della momentanea assenza di Spera nelle fila dei martinesi (18-22 al 12’). Il pacchetto lunghi della DueEsse si affida principalmente su Morgillo, autentico uomo in più in attacco: il n. 9 napoletano, sfruttando un assist di Marisi, è bravo a riportare a -2 i suoi prima della tripla del sorpasso di Cunico che, nella transizione successiva, regala a Maritano il canestro del 25-21. Ottimo momento del Martina che serra la difesa e riparte in contropiede, caricando di falli gli avversari (26-21 al 16’). Negli ultimi minuti sale in cattedra Gallerini, abile dalla distanza a riportare il match in parità sul 26-26. La gara si riscalda e i contatti fisici aumentano, ma è Bergamin a non perdere lucidità realizzando la tripla del 31-28 con cui le due squadre vanno a riposo.

Al rientro dagli spogliatoi Gallerini si dimostra ancora una volta una sentenza dalla lunga, e con altre due triple riporta in avanti gli ospiti sul 33-36. Il risultato muta in continuazione e la coppia Cunico-Bergamin regala l’ennesima parità alla contesa (39-39 al 25’). Il rientro sul parquet di Spera (MVP con 12 punti e 11 rimbalzi, ndr) è produttivo a rimbalzo e in attacco, dove tre sue splendide giocate spalle a canestro fanno scappare i blu-arancio di Ciaboco sul 45-40, al 27’. Il punteggio rimane bloccato a lungo prima della tripla liberatoria di Marisi che vale il 48-40 di fine terzo periodo.

Diener inaugura l’ultimo quarto con il piazzato del -5 Giulianova, ma Marisi e Spera ricacciano indietro gli abruzzesi (52-44 al 33’). Il Globo riaccorcia pericolosamente sul -2 con la tripla in transizione di Bartoli, mentre la DueEsse non riesce a capitalizzare i ripetuti tentativi al tiro di Bergamin, Cunico e Marengo. Ancora Bartoli gela il Pala Wojtyla con il piazzato del pareggio ma è Marengo, da quasi 9 metri, a inventarsi una tripla senza ritmo per il nuovo e immediato vantaggio (55-52 al 37’). Come a Bisceglie, il n.18 argentino si rende protagonista in pochi istanti e con un’altra magia in reverse spezza l’equilibrio del match, portando sul +5 i suoi. Ma il 5° fallo lo estromette da una finale di gara al cardiopalma, in cui i disperati tentativi di rimonta da parte del Giulianova basket si scontrano contro una perfetta gestione della DueEsse, brava a mettere in ghiaccio il match dalla lunetta grazie ai liberi di Bergamin e Cunico che fissano il punteggio finale sul 60-52. Il pubblico del Pala Wojtyla, scampato alla squalifica, può così lasciarsi andare e festeggiare una vittoria casalinga che mancava da Gennaio. Dopo Bisceglie, e per la prima volta in stagione, altri 2 punti di fila che pesando come un macigno in ottica playout.

Tabellini:

DueEsse Basket Martina:

Lombardo ne, Caroli, Cunico 7, Semeraro ne, Bergamin 8, Morgillo 15, Maritano 4, Spera 12, Marisi 5, Marengo 9. Coach Ciaboco

Giulianova Basket:

Matrone 7, Cianella, Sacripante 1, Diener 8, Di Diomede ne, Bartolozzi 5, Bartoli 10, Scarpetti ne, De Angelis 8, Gallerini 13. Coach Francani

Arbitri: Michele Centonza di Grottammare (AP) e Alessandro Soavi di Cagli (PU)

Parziali: 17-17; 31-28; 48-40; 60-52.

DueEsse Basket Martina: TL 8/11 T3 6/24.

Giulianova Basket: TL 7/13 T3 5/19.

FONTE: Ufficio Stampa DueEsse Basket Martina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy