Serie B- Il Cus Torino regola Valsesia nell’ultimo turno di campionato

Serie B- Il Cus Torino regola Valsesia nell’ultimo turno di campionato

Commenta per primo!

Ci teneva, e tanto, il CUS a chiudere la stagione con un successo di prestigio. Dopo la sconfitta in volata a Varese, i torinesi centrano l’obbiettivo nell’ultima giornata di stagione regolare superando in casa il Gessi Valseasi, terza forza del girone. Panetti bella piena e squadre che mettono in scena una gara vera e dai toni agonistici anche elevati, nonostante l’inutilità del risultato ai fini della classifica di entrambe. Subito buon ritmo, con le difese a chiudere qualunque spiraglio ad attacchi volitivi ma dalle scelte piuttosto avventurose e dalle basse percentuali.
Gli ospiti trovano il primo vantaggio al 6’ con un tap-in di Santarossa: 8-9. Determinatissimo e spinto dal tifo dei piccoli del minibasket, il CUS si rimette davanti con Sabbadini, e poi allunga con l’ottimo Tuci, prima ben assistito dentro all’area da Maino, quindi bravo sugli scarichi a metterla dentro dall’angolo nella prima azione del secondo quarto: 20-13.

Il frontale da oltre l’arco di Maino vale al CUS il +10, replicato altre tre volte nei tre minuti successivi, la difesa di casa non lascia spifferi e ancora Tuci, sempre libero di sparare dall’angolo, firma la bomba del 30-19 al 15’. Slalom di Maino tra i ‘paletti’ stretti, palombella deliziosa: 34-21. Per nulla intenzionato a farsi mettere sotto, il Gessi alza di colpo il volume e con una coppia di liberi di Laudoni si riavvicina: 34-26 al 18’. Il primo tempo si chiude con una giocata di ottima fattura sull’asse Chiotti-Pavone, una tripla in diagonale di Hidalgo e due liberi dello stesso Pavone a tempo in pratica scaduto: 41-31. La ripesa inizia nel segno valsesiano: tre di Laudoni, tre di Santarossa e in meno di un minuto il vantaggio cussino è ridotto a 4 lunghezze. Murta si batte come un leone su entrambi i fronti, ma nel frangente il CUS fatica a contenere nell’uno-contro-uno e subisce le penetrazioni in area degli avversari, che tornano a -3 sul 48-45, coinvolgendo Sacchettini dentro al colorato.  La risposta degli Universitari è prontissima: tre di Margini, Murta va fino in fondo: 53-45. Sul lato opposto è ancora Sacchettini a far la differenza in area: 53-51. Il lungo arancione fallisce due liberi, il CUS è invece preciso dalla lunetta con Sabbadini e Russano e, apertura di ultima frazione, con Chiotti: 59-53. La gara si mantiene godibilissima e perfino i toni agonistici sono alti, quasi che i 20 a referto e le panchine dimentichino di colpo che si stanno giocando poco o nulla.

Il Gessi si riavvicina con tre di Hidalgo, ma sul 59-56 il CUS mette ancora più pressione sulla palla e ne porta subito a casa i frutti: contropiede di Murta, che poi recupera a metà campo e assiste Sabbadini per il 63-56.
Ci prova Laudoni a tenere a galla l’imbarcazione di Pansa, con pazienza il CUS gira palla, innescando alla fine una conclusione da tre punti di Maino che fa esplodere la Panetti. Il Gessi, frastornato, si rimette addosso: Tuci lo castiga, facendosi trovare pronto a metà area, CUS di nuovo a +10: 68-58. Il lungo di origine pistoiese vola poi dall’altra parte a stoppare Laudoni ad altezza siderale, per gli arbitri in maniera fallosa: dentro il primo libero, fuori il secondo, il rimbalzo è di Quartuccio che subisce fallo: ancora 1 su 2: 68-60. Gli ultimi 3’ del CUS sono perfetti: Sabbadini colpisce dall’angolo, il Gessi sbaglia e subisce il siluro di Magrini che regala la vittoria a Torino. Il sigillo arriva poco dopo, dallo stesso Magrini, che ribalta veloce il campo dopo l’ennesimo errore ospite e appena prima della linea arcuata si alza per l’ultima tripletta della stagione.Anche i numeri danno ragione alla formazione di Arioli: 51% da due, 53% da tre, -6 il saldo perse/recuperate (a fronte del -22 ospite).

CUS TORINO-GESSI VALESESIA 76-62 Parziali: 18-13, 41-31, 57-53

CUS TORINO: Magrini 15, Murta 9, Chiotti 2, Alberti 1, Russano 3, Sabbadini 9, Quaranta, Tuci 15, Pavone 8, Maino 14. All. Arioli.
VALSESIA: Quartuccio 2, Chirio, Hidalgo 8, Picazio, Laudoni 13, Paolin 5, Gatti 7, Sacchettini 12, Meacci 2, Santarossa 13. All. Pansa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy