SERIE B – Il punto dopo la sesta giornata

SERIE B – Il punto dopo la sesta giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la sesta giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – In attesa del recupero di mercoledì della gara della Fiorentina, Omegna rimane da sola in vetta alla classifica del girone. I rossoverdi piemontesi si impongono infatti sul sempre difficile parquet di Empoli soffrendo molto nel primo tempo ma piazzando poi un break di 2-20 ad inizio ripresa che ha indirizzato il match in loro favore con Grande (24 con 4/7 da tre) e Arrigoni (17 con 7/11 da due) principali protagonisti. Seconda sconfitta consecutiva e perdita del primato per la Sangiorgese che cade in casa contro Varese al termine di una partita molto combattuta nella quale spicca l’eccellente prova di Planezio, autore di 30 punti con 5/6 da tre corredati anche da 12 rimbalzi per un mai banale 37 di valutazione. Un ultimo quarto da 12-29 con una prestazione di squadra sicuramente da sottolineare, consentono alla Fiorentina di andare a vincere ad Oleggio con Vico (18+11assist) miglior realizzatore. Alle spallle della capolista Omegna si fanno strada altre tre squadre ovvero sia Alba, San Miniato e Vigevano. I piemontesi colgono un importante successo in trasferta su una sempre più deludente Pavia trascinati dall’ottimo Dell’Agnello (33 con 34 di valutazione). L’Etrusca con un gran secondo tempo (29-44) ribalta la situazione e passa in quel di Cecina con 51 punti del trio Nasello-Mazzuchelli-Preti. Vigevano si conferma praticamente imbattibile in casa e, in un altro finale tirato, batte Piombino con Ferri (10 con 3/4 da tre) e Petrosino (10 con 5/7 da due) principali protagonisti. Valsesia non lascia scampo a Domodossola, ancora ferma a 0, con un super Cernivani (27 con 6/8 da tre) mentre Montecatini si impone con grande autorità nel derby contro Siena con un Moretti capace di mettere a segno una doppia doppia da 16 punti e 12 rimbalzi senza commettere errori da due (6/6) chiudendo così con 32 di valutazione.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 6^ giornata
Use Basket Computer Gross Empoli-Paffoni Omegna 64-74
Mamy.eu Oleggio-All Food Fiorentina Basket Firenze 72-93
LTC S. Giorgio su Legnano-Coelsanus Robur et Fides Varese 86-88
Winterass Omnia Basket Pavia-Witt Acqua S. Bernardo Alba 71-77
Montecatiniterme Basketball-La Sovrana Pulizie Siena 77-59
Gessi Valsesia Borgosesia-Vinavil Cipir Domodossola 93-76
Basket Cecina-Credit Agricole Blukart San Miniato 80-89
ELAchem Vigevano 1955-Solbat Basket Golfo Piombino 67-63

Classifica:
Paffoni Omegna 10, All Food Fiorentina Basket Firenze* 8, ELAchem Vigevano 1955 8, LTC S. Giorgio su Legnano 8, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 8, Credit Agricole-Blukart San Miniato 8, Montecatiniterme Basketball 6, Coelsanus Robur et Fides Varese 6, Gessi Valsesia Borgosesia 6, Use Basket Computer Gross Empoli 6, Mamy.eu Oleggio 6, Solbat Basket Golfo Piombino 6, Basket Cecina 4, La Sovrana Pulizie Siena* 2, Winterass Omnia Basket Pavia 2, Vinavil-Cipir Domodossola 0
*Una partita in meno
GIRONE B – Faenza rimane in solitudine al comando del girone andando a cogliere il sesto successo su sei. Stavolta a farne le spese è Olginate, battuta in particolare dai 29 punti della coppia Chiappelli-Casagrande che continua a far sognare i tifosi neroverdi. Dopo l’agevole successo nel recupero su Lecco, Cesena perde l’imbattibilità sul parquet di Desio mettendo a referto appena 49 punti con i lombardi bravissimi a rimontare da -12, distacco abissale in una gara dal basso punteggio, trascinati da un eccellente Fiorito (20 con 6/9 da tre). Balza al secondo posto in classifica, raggiungendo i Tigers, una bellissima Vicenza che espugna il sempre difficile parquet di Orzinuovi con Corral (21 con 3/4 da tre) principale protagonista. Grandissimo colpo esterno di Ozzano che, trascinata da Dordei (22 con 6/11 da due e 33 di valutazione), passa con sorprendente disinvoltura su una Milano molto deludente. Un ultimo quarto da 19-6 permette a Padova di ribaltare il punteggio della sfida contro Lecco portandosi a casa i due punti grazie alle buone prove di Ferrari (15) e Filippini (15+13r). Cremona travolge Lugo con 54 punti dello scatenato trio Veronesi-Bona-Esposito mentre Bernareggio sbanca San Vendemiano con un super Restelli (24+10r con 10/15 dal campo e 29 di valutazione). Chiudiamo con il successo esterno in rimonta da -16 di Crema sul parquet di Reggio Emilia, recupero propiziato dall’ottima prestazione di Montanari (23).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 6^ giornata
Antenore Energia Virtus Padova-Gimar Basket Lecco 73-68
Rucker Sanve San Vendemiano-Lissone Interni Bernareggio 77-86
Super Flavor Milano-Sinermatic Ozzano 73-83
Juvi Cremona 1952 Ferraroni-Orva Lugo 95-59
Agribertocchi Orzinuovi-Tramarossa Vicenza 64-69
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Pallacanestro Crema 78-81
Rimadesio Desio-Tigers Cesena 57-49
Rekico Faenza-Gordon Nuova Pall. Olginate 76-58

Classifica:
Rekico Faenza 12, Tigers Cesena 10, Tramarossa Vicenza 10, Sinermatic Ozzano 8, Agribertocchi Orzinuovi 6, Rucker Sanve San Vendemiano 6, Super Flavor Milano 6, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 6, Rimadesio Desio 6, Lissone Interni Bernareggio 6, Antenore Energia Virtus Padova 6, Gordon Nuova Pall. Olginate 4, Pallacanestro Crema 4, Gimar Basket Lecco 4, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 2, Orva Lugo 0
GIRONE C – Non conosce intoppi al momento la corsa di San Severo che coglie la sesta vittoria consecutiva andando ad espugnare il parquet di Civitanova con grande autorità. Gli uomini guidati da coach Salvemini concedono poco all’attacco avversario (appena 65 punti subiti) mentre dall’altra parte del campo si mettono in evidenza Scarponi (15), Rezzano (13) e Ruggiero (13). Resta in seconda posizione con una sola sconfitta in stagione Bisceglie che, trascinata dai 33 punti della coppia Cantagalli-Tredici, ottiene una bella vittoria nella difficile sfida di Senigallia. Da segnalare poi le doppie vittorie di Fabriano e Ancona. Gli uomini di coach Fantozzi si impongono prima in trasferta su Nardò nell’anticipo dell’ottava giornata disputatosi giovedì scorso con Gatti (32) grande protagonista, poi battono in casa Catanzaro con un’ottima prestazione di Paparella (18 con 7/9 dal campo). La Luciana Mosconi invece, dopo la vittoria al fotofinish nel recupero contro Senigallia propiziata da un canestro sulla sirena di Centanni, si ripete battendo ancora sul proprio parquet l’ostica Corato con ancora una volta l’ex giocatore di Montecatini grande protagonista con 22 punti messi a referto. Un Alessandro Potì in serata di vena (30 con 5/8 da due, 5/8 da tre e 29 di valutazione) porta Pescara al quarto successo stagionale ottenuto contro Porto Sant’Elpidio mentre è Ricci (19 con 4/7 da tre) a trascinare Giulianova alla vittoria in trasferta su Campli. Ricordando che non si è disputata la gara tra Teramo e Lamezia per la rinuncia dei calabresi, chiudiamo con la bella affermazione di Nardò che batte una deludente Chieti con un’ottima prestazione della coppia Bonfiglio-Drigo capace di mettere a segno ben 48 punti.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 6^ giornata
Unibasket Amatori Pescara-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 76-66
Luciana Mosconi Ancona-Adriatica Industriale Basket Corato 82-77
Goldengas Pall. Senigallia-Di Pinto Panifici Bisceglie 62-68
Rossella Virtus Civitanova Marche-Allianz Pazienza Cestistica San Severo 65-78
Globo Campli-Giulianova Basket 85 54-64
Frata Nardò-Europa Ovini Chieti 80-70
Ristopro Fabriano-Mastria Vending Catanzaro 75-69

Adriatica Press Teramo-Virtus Basketball Lamezia Terme non disputata per rinuncia di Lamezia Terme, come da comunicazione ufficializzata dal Settore Agonistico FIP

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 12, Di Pinto Panifici Bisceglie 10, Ristopro Fabriano’ 10, Luciana Mosconi Ancona 8, Unibasket Amatori Pescara 8, Giulianova Basket 85 8, Goldengas Pall. Senigallia* 6, Rossella Virtus Civitanova Marche 6, Europa Ovini Chieti 6, Adriatica Industriale Basket Corato 6, Mastria Vending Catanzaro 4, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 4, Frata Nardò’ 4, Adriatica Press Teramo* 2, Virtus Basketball Lamezia Terme** 0, Globo Campli^ -4
*Una partita in meno
**Due partite in meno
‘Una partita in più
^4 punti di penalizzazione
GIRONE D – Grandissima lotta per la leadership in questo girone con ben cinque squadre che si trovano ora al comando con un record di 5-1 vista la prima sconfitta stagionale della Stella Azzurra Roma. I capitolini, nonostante una clamorosa prestazione di Visnjic (35 con 11/14 da due e 42 di valutazione), vengono infatti battuti nel big match di giornata da un’ottima Salerno (Leggio 15 con 3/4 da tre-Czumbel 15 con 5/6 da due) con un decisivo canestro di Diomede a pochi secondi dalla sirena. Bella vittoria esterna per Matera che, trascinata da Del Testa (19 con 3/4 da tre), espugna Palermo non senza difficoltà mentre molto più semplici sono i successi delle altre due formazioni che si trovano ora al comando della classifica ovvero sia Caserta e Reggio Calabria. I campani segnano addirittura 109 punti rifilandone ben 56 di scarto a Pozzuoli con in grande evidenza Petrucci (30) capace di chiudere con un eccellente 10/13 da tre e Dip, autore di una doppia doppia da 16 punti e 11 rimbalzi con un solo errore al tiro (8/9 da due). La Viola invece travolge Catania concedendo agli avversari appena 38 punti con Carnovali (21 con 6/7 da due) miglior realizzatore. A tallonare le cinque battistrada rimane Scauri che, con una partita in meno, raggiunge quota 8 andando ad espugnare il parquet di Battipaglia al termine di una gara durata ben cinquanta minuti con tantissime emozioni ed un decisivo parziale di 2-15 negli ultimi 2’30” del secondo tempo supplementare per la formazione laziale trascinata dalle ottime prestazioni di Longobardi (29 con 32 di valutazione) e Ciman (27 con 8/10 da due). Nel’unica partita giocata sabato la Luiss Roma si impone su Valmontone con 19 punti di Infante e 18 di Martino. Netta affermazione interna per Palestrina che gioca un match offensivo di grande livello e batte la Iul Roma con Ochoa (19 con 6/8 da due e 29 di valutazione) best scorer. Chiudiamo con il successo in volata con il minimo scarto di Napoli sulla Costa d’Orlando, vittoria quella dei partenopei propiziata dalla precisione nel finale dalla lunetta di Guarino che con un 4/4 ribalta il punteggio negli ultimi novanta secondi.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 6^ giornata
Luiss Roma-Special Days Virtus Valmontone 74-67
Ge.Vi. Napoli Basket-Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 71-70
Virtus Arechi Salerno-In Più Broker Roma 91-89
Citysightseeing Palestrina-IUL Basket Roma 94-75
Treofan Battipaglia-Global Service Spa Basket Scauri 90-98 d. 2 t.s.
Green Basket Palermo-Olimpia Matera 72-78
Decò Caserta-Bava Virtus Pozzuoli 109-53
Viola Reggio Calabria-Alfa Basket Catania 77-38

Classifica:
Decò Caserta 10, Viola Reggio Calabria 10, Virtus Arechi Salerno 10, In Più Broker Roma 10, Olimpia Matera 10, Global Service Spa Basket Scauri* 8, Luiss Roma 8, Ge.Vi. Napoli Basket 6, Citysightseeing Palestrina 6, IUL Basket Roma 6, Special Days Virtus Valmontone* 2, Bava Virtus Pozzuoli 2, Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 2, Alfa Basket Catania 2, Green Basket Palermo 2, Treofan Battipaglia 0

*Una partita in meno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy