SERIE B – Il punto dopo la ventisettesima giornata

SERIE B – Il punto dopo la ventisettesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la ventisettesima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Con tanta sofferenza ma da grande squadra la capolista Piombino (Persico 15) espugna il parquet di San Miniato al termine di una sfida bellissima che si è decisa solo nel finale con la palla persa dall’Etrusca sul -2 a meno di un secondo dalla sirena conclusiva. Grazie a questo successo la squadra allenata da coach Andreazza fa un altro passo importante verso la conquista del primo posto finale nel girone repingendo l’assalto di Omegna che, in uno degli anticipi del sabato, batte con assoluta facilità Siena con Balanzoni (17 con 7/10 da due) protagonista e si mantiene a -2 dai toscani. In terza posizione rimane da sola la Fiorentina che si sbarazza con assoluta disinvoltura di Varese grazie ai 32 punti della coppia Berti-Udom. Torna a credere concretamente nella possibilità di agguantare uno dei primi quattro posti, Vigevano (Petrosino 16 con 7/12 da due), che passa dopo un tempo supplementare sul parquet di Cecina con il canestro decisivo realizzato da Ferri ad una manciata di secondi dalla fine e si porta a sole due lunghezze di distacco da San Miniato anche se in svantaggio 0-2 negli scontri diretti. Vittorie molto importanti in chiave qualificazione ai playoff per Alba e Empoli. La Witt Acqua S. Bernardo, finalmente al completo, passa agevolmente a Domodossola con in grande evidenza Dell’Agnello (24+12r con 9/13 da due e 37 di valutazione) mentre l’Use Computer Gross si aggiudica lo scontro diretto con Pavia con una bella rimonta nell’ultimo quarto e Raffaelli (17) top scorer. Continua l’ottimo momento di forma di Oleggio che, trascinata da un super Hidalgo (28 con 8/13 da due, 2/2 da tre e 32 di valutazione), supera la Sangiorgese e si porta a -2 dall’ottavo posto ottenendo oltretutto la matematica salvezza. Nella lotta per conquistare una posizione migliore in vista dei playout, fondamentale successo esterno di Montecatini su Valsesia al termine di una gara dal bassissimo punteggio decisa da una tripla di Galli e da un errore dalla lunetta di Brigato nei secondi finali che consente così ai rossoblu toscani di scavalcare proprio la Gessi al dodicesimo posto.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 27^ giornata
Mamy.eu Oleggio-LTC S. Giorgio su Legnano 76-71
Paffoni Omegna-La Sovrana Pulizie Siena 80-64
Use Basket Computer Gross Empoli-Winterass Omnia Basket Pavia 75-70
All Food Fiorentina Basket Firenze-Coelsanus Robur et Fides Varese 92-65
Vinavil Cipir Domodossola-Witt Acqua S. Bernardo Alba 66-88
Gessi Valsesia Borgosesia-Montecatiniterme Basketball 49-50
PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina-ELAchem Vigevano 1955 76-78 d. 1 t.s.
Credit Agricole-Blukart San Miniato-Solbat Basket Golfo Piombino 70-72

Classifica:
Solbat Basket Golfo Piombino 42, Paffoni Omegna 40, All Food Fiorentina Basket Firenze 38, Credit Agricole-Blukart San Miniato 36, ELAchem Vigevano 1955 34, LTC S. Giorgio su Legnano 32, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 32, Use Basket Computer Gross Empoli 30, Mamy.eu Oleggio 28, Winterass Omnia Basket Pavia 26, Coelsanus Robur et Fides Varese 26, Montecatiniterme Basketball 22, Gessi Valsesia Borgosesia 20, PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 16, La Sovrana Pulizie Siena 6, Vinavil-Cipir Domodossola 4
GIRONE B – Orzinuovi fa un altro passo importantissimo verso la conquista del primo posto del girone battendo con grande autorità Lugo grazie ad un ottimo Timperi (16 con 7/10 da due) ed alla solita difesa ai limiti della perfezione e approfittando della sconfitta di Cesena. I Tigers infatti cadono dopo un tempo supplementare sul parquet di una sempre più positiva Olginate la quale, grazie a due tiri liberi di De Bettin, coglie un successo che le consente di rimanere in corsa per un posto nei playoff. Una strepitosa Milano travolge in trasferta Faenza consolidando il terzo posto grazie in particolare a Simoncelli, autore di una prova da 19 punti con 7/9 dal campo. In quarta posizione resta ancora Padova che subisce però la quarta sconfitta consecutiva, battuta in casa da Bernareggio che passa con la grande freddezza nel finale dalla lunetta di Bossola e di un eccellente Laudoni (28 con 7/12 da due, 3/4 da tre e 31 di valutazione). Cremona (Bona 17) supera Crema e mantiene la sesta piazza avvicinandosi alle squadre che la precedono mentre San Vendemiano cade a Vicenza (Quartieri 17 con 5/8 da tre) ma rimane in zona playoff anche se la lotta è più che mai incerta con cinque squadre a contendersi due posti. A far parte del lotto di formazioni ancora in corsa per la postseason c’è senza dubbio anche Lecco che vince facilmente a Desio grazie ad una prestazione sensazionale di Cacace (31+20r con 9/17 dal campo, 12/12 ai liberi e 52 di valutazione) decretando praticamente la retrocessione dell’Aurora. Chiudiamo con il successo interno di Reggio Emilia (Mastrangelo 25 con 4/5 da due e 5/7 da tre) che, grazie ad un ultimo quarto da 29-16, batte Ozzano, al momento ritornata in zona playout e con la salvezza ancora tutta da conquistare.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 27^ giornata
Tramarossa Vicenza-Rucker Sanve San Vendemiano 79-74
Gordon Nuova Pall. Olginate-Amadori Tigers Cesena 72-71 d. 1 t.s.
Rekico Faenza-Super Flavor Milano 53-81
Rimadesio Desio-Gimar Basket Lecco 56-76
Agribertocchi Orzinuovi-Orva Lugo 86-56
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Sinermatic Ozzano 85-74
Juvi Cremona 1952 Ferraroni-Pallacanestro Crema 81-68
Antenore Energia Virtus Padova-Lissone Interni Bernareggio 71-75

Classifica:
Agribertocchi Orzinuovi 40, Amadori Tigers Cesena 38, Super Flavor Milano 36, Antenore Energia Virtus Padova 34, Rekico Faenza 34, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 32, Lissone Interni Bernareggio 28, Rucker Sanve San Vendemiano 28, Tramarossa Vicenza 26, Gordon Nuova Pall. Olginate 26, Gimar Basket Lecco 26, Sinermatic Ozzano 24, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 22, Pallacanestro Crema 16, Orva Lugo 14, Rimadesio Desio 8
GIRONE C – Soffre solo nel primo tempo la capolista San Severo che poi nella seconda parte di gara fa valere la propria superiorità e si impone con un parziale di 43-19 sulla terza della classifica, ovvero sia Fabriano. Per la formazione allenata da coach Salvemini è Stanic (13) il miglior realizzatore della sfida. Chieti (Meluzzi 15) consolida ed ipoteca il secondo posto andando ad espugnare il parquet di Giulianova con il minimo scarto resistendo al tentativo di rimonta dei padroni di casa andando a cogliere così la dodicesima vittoria consecutiva. Pescara non riesce ad approfittare della sconfitta di Fabriano e cade sul campo di una Senigallia trascinata da uno strepitoso Gurini (33 con 5/8 da due, 5/8 da tre e 36 di valutazione) che porta i suoi a conquistare sicuramente un posto nei prossimi playoff, traguardo raggiunto anche da Corato. L’Adriatica Industriale infatti passa piuttosto agevolmente a Catanzaro con 17 punti di Boffelli. Nardò (Zampolli 16) travolge Campli e rimane attaccata all’ottavo posto, l’ultimo ancora disponibile per accedere alla postseason. In zona playout successi interni per Teramo e Porto Sant’Elpidio che mantengono rispettivamente la dodicesima e la tredicesima posizione. L’Adriatica Press si impone su Giulianova grazie ad un ottimo Costa (15) mentre la Malloni, con due tiri liberi di Marchini (23) a pochi secondi dalla fine, batte Ancona.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 27^ giornata
Frata Nardò-Globo Campli 89-47
Giulianova Basket 85-Europa Ovini Chieti 52-53
Allianz Pazienza Cestistica San Severo-Ristopro Fabriano 73-52
Malloni Bk Porto Sant’Elpidio-Luciana Mosconi Ancona 84-83
Mastria Vending Catanzaro-Adriatica Industriale Basket Corato 64-80
Goldengas Pall. Senigallia-Unibasket Amatori Pescara 87-80
Adriatica Press Teramo-Rossella Virtus Civitanova Marche 71-63
Riposa: Di Pinto Panifici Bisceglie

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 48, Europa Ovini Chieti 38, Ristopro Fabriano 34, Unibasket Amatori Pescara 34, Di Pinto Panifici Bisceglie 32, Goldengas Pall. Senigallia 30, Adriatica Industriale Basket Corato’ 30, Giulianova Basket 85 24, Frata Nardò 24, Rossella Virtus Civitanova Marche 22, Luciana Mosconi Ancona’ 22, Adriatica Press Teramo 18, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 16, Mastria Vending Catanzaro’ 6, Globo Campli^ -4
‘Una partita in più
^4 punti di penalizzazione
GIRONE D – Non cambia niente nella parte alta della classifica di questo girone con la capolista Caserta (Ranuzzi 21) che si sbarazza in totale disinvoltura di Battipaglia e si porta a quota 48 sempre a +4 sulla più diretta inseguitrice che rimane Palestrina. La Citysightseeing guidata da coach Ponticiello infatti ottiene una roboante vittoria sul parquet di Napoli imponendosi con ben ventinove punti di scarto al termine di una gara dominata dai laziali, alla nona vittoria consecutiva, trascinati dagli eccellenti Rossi (25 con 6/10 da 3 e 35 di valutazione) e Rizzitiello (18). In terza posizione si conferma Salerno che batte con grande autorità Reggio Calabria grazie alle ottime prestazioni di Diomede (21 con 7/12 dal campo) e Maggio (15+13 assist). Detto del rinvio della gara fra la Luiss Roma e Matera per l’impegno degli universitari in una amichevole in Cina, parliamo di un’altra squadra capitolina ovvero sia la In Più Broker (Costi 21) che supera nettamente Pozzuoli e, oltre a conquistare matematicamente l’accesso ai playoff, guadagna un posto in graduatoria portandosi ora settima. Vittoria che vale praticamente la salvezza per Scauri (Moretti 26 con 8/13 dal campo) che, reduce da cinque sconfitte di fila, torna a gioire espugnando il parquet della Costa d’Orlando e mettendo ora in netta difficoltà i siciliani avvicinati sempre di più da Valmontone. La Special Days infatti batte in volata Palermo grazie ai 57 punti del trio Bisconti-Grilli-Sabbatino e si porta così a -2 dalla certezza di mantenere la categoria. Chiudiamo con il successo interno ottenuto nel finale con un parziale di 6-0 negli ultimi novanta secondi per Catania (Sirakov 26 con 9/15 dal campo) che batte la Iul e mantiene viva la speranza di ottenere una posizione migliore in vista dei playout.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 27^ giornata
Alfa Basket Catania-IUL Basket Roma 87-84
Special Days Virtus Valmontone-Green Basket Palermo 79-76
Virtus Arechi Salerno-Viola Reggio Calabria 91-73
In Più Broker Roma-Bava Virtus Pozzuoli 81-52
Ge.Vi. Napoli Basket-Citysightseeing Palestrina 65-94
Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando-Basket Scauri 70-79
Decò Caserta-Treofan Battipaglia 119-53
Luiss Roma-Olimpia Matera rinviata al 17/04/2019 18:00

Classifica:
Decò Caserta 48, Citysightseeing Palestrina 44, Virtus Arechi Salerno 42, Olimpia Matera* 38, Viola Reggio Calabria^ 33, Luiss Roma* 32, In Più Broker Roma 32, Ge.Vi. Napoli Basket 32, Basket Scauri 24, IUL Basket Roma 22, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 20, Special Days Virtus Valmontone 18, Green Basket Palermo 16, Bava Virtus Pozzuoli 14, Alfa Basket Catania 12, Treofan Battipaglia 0
*Una partita in meno
^3 punti di penalizzazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy