SERIE B – Il punto dopo la ventitreesima giornata

SERIE B – Il punto dopo la ventitreesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la ventitreesima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Non sono mancati neanche nell’ultimo fine settimana i colpi di scena in questo girone per quanto concerne le posizioni di vertice. Partiamo dalla capolista Piombino che ha visto farsi interrompere dopo il primo tempo la sfida contro Domodossola in una serata decisamente particolare. La gara, iniziata con circa trenta minuti di ritardo per la sostituzione di un canestro, è stata interrotta prima che le squadre riprendessero il gioco dopo l’intervallo in quanto il cestista di casa Zaharie, dando un calcio ad una borsa in panchina, ha fatto sì che fuoriuscisse dell’olio che ha reso impraticabile il campo per la sicurezza dei giocatori costringendo i direttori di gara a sospendere il match. Ovviamente si dovrà attendere la decisione del giudice sportivo in merito (probabile lo 0-20 a tavolino), nel frattempo Il Golfo viene raggiunto a quota 34 da Omegna e San Miniato. La Paffoni torna al successo dopo tre sconfitte consecutive e lo fa in maniera roboante travolgendo Varese con Balanzoni (22 con 8/12 da due) grande protagonista della sfida. La Credit Agricole-Blukart (Lasagni 19 con 7/14 dal campo-Benites 14 con 4/5 da tre) invece si impone nel sentitissimo derby contro Empoli al termine di un match equilibrato per tre quarti e mezzo a cui sono seguiti gli ultimi cinque minuti nei quali gli uomini di coach Barsotti hanno cambiato decisamente marcia imponendosi con largo margine. Cade molto a sorpresa in casa scivolando al quarto posto la Fiorentina che parte bene ma piano piano si spegne e, segnando appena due punti nei sette minuti conclusivi, concede la posta in palio ad una ritrovata Montecatini (Cipriani 15 con 6/8 dal campo) che con questo successo si avvicina alla zona salvezza. Gran colpo esterno di Vigevano (Ferri 16 con 6/10 dal campo) che passa con grande autorità sul parquet di Alba balzando ora al quinto posto in classifica a scapito proprio dei piemontesi superati, anche se a parità di punti per via degli scontri diretti, pure dalla Sangiogese (Colombo 18 con 7/8 da due), la quale senza alcuna difficoltà si sbarazza in trasferta di Siena. Un canestro a poco meno di due secondi dalla sirena finale di Shaquille Hidalgo (28 con 10/16 dal campo) permette a Oleggio di aggiudicarsi il derby contro Valsesia e di agganciare in classifica la stessa Gessi all’undicesimo posto. Grandi emozioni anche a Cecina (Salvadori 15 con 6/9 dal campo) dove, al termine di una gara tiratissima, i padroni di casa, con un parziale di 6-0 nei settanta secondi conclusivi, battono Pavia.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 23^ giornata
Paffoni Omegna-Coelsanus Robur et Fides Varese 84-58
La Sovrana Pulizie Siena-LTC S. Giorgio su Legnano 58-81
Mamy.eu Oleggio-Gessi Valsesia Borgosesia 69-67
Witt Acqua S. Bernardo Alba-ELAchem Vigevano 1955 63-78
Credit Agricole Blukart San Miniato-Use Basket Computer Gross Empoli 88-73
PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina-Winterass Omnia Basket Pavia 77-75
Vinavil Cipir Domodossola-Solbat Basket Golfo Piombino sospesa per versamento di olio in campo
All Food Fiorentina Basket Firenze-Montecatiniterme Basketball 67-74

Classifica:
Solbat Basket Golfo Piombino* 34, Paffoni Omegna 34, Credit Agricole-Blukart San Miniato 34, All Food Fiorentina Basket Firenze 32, ELAchem Vigevano 1955 28, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 28, LTC S. Giorgio su Legnano 28, Use Basket Computer Gross Empoli 24, Winterass Omnia Basket Pavia 22, Coelsanus Robur et Fides Varese 22, Mamy.eu Oleggio 20, Gessi Valsesia Borgosesia 20, Montecatiniterme Basketball 18, PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 14, La Sovrana Pulizie Siena 6, Vinavil-Cipir Domodossola* 2
*Una partita in meno
GIRONE B – Restano appaiate in vetta alla classifica Cesena e Padova ma non è stato certo un fine settimana agevole per entrambe. I Tigers, impegnati sul difficilissimo parquet di Cremona, passano grazie ad un canestro praticamente a fil di sirena del solito fantastico Brkic (16) mentre la Antenore Energia, per merito di un eccellente secondo tempo (42-29 il parziale), rimonta e batte Milano con 17 punti a testa per Piazza e Filippini. Subito dietro alle capolista rimangono staccate di soli due punti Orzinuovi e Faenza. L’Agribertocchi, trascinata da un ottimo Turel (27), espugna il parquet del fanalino di coda Desio mentre la Rekico si impone in volata su Vicenza con Petrucci (21 con 8/10 dal campo e 28 di valutazione) e Sgobba (21) protagonisti della sfida. Nella lotta per ottenere un posto nei playoff importante successo esterno di Lecco (Rattalino 22 con 8/12 da due e 30 di valutazione) che si impone in quel di Crema e mantiene due punti di vantaggio in classifica su Ozzano (Agusto 14 con 6/7 da due-Klyuchnyk 14 con 6/8 da due), in nona posizione dopo il netto successo, anche se maturato nel finale, su Bernareggio. Restano in zona playout, ma si avvicinano alla parte della graduatoria che consente la salvezza diretta, Reggio Emilia e Olginate. La Bmr si impone con un ottimo ultimo periodo (29-14) su San Vendemiano con Mastrangelo (19 con 5/7 da tre) migliore in campo mentre la Gordon supera Lugo trascinata dalle ottime prove di Bartoli (20) e Bugatti (19 con 7/10 dal campo).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 23^ giornata
Juvi Cremona 1952 Ferraroni-Amadori Tigers Cesena 65-67
Sinermatic Ozzano-Lissone Interni Bernareggio 80-64
Gordon Nuova Pall. Olginate-Orva Lugo 92-84
Rimadesio Desio-Agribertocchi Orzinuovi 60-76
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Rucker Sanve San Vendemiano 83-68
Antenore Energia Virtus Padova-Super Flavor Milano 72-68
Pallacanestro Crema-Gimar Basket Lecco 76-83
Rekico Faenza-Tramarossa Vicenza 83-80

Classifica:
Amadori Tigers Cesena 34, Antenore Energia Virtus Padova 34, Rekico Faenza 32, Agribertocchi Orzinuovi 32, Super Flavor Milano 28, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 26, Rucker Sanve San Vendemiano 26, Gimar Basket Lecco 24, Tramarossa Vicenza 22, Sinermatic Ozzano 22, Lissone Interni Bernareggio 22, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 20, Gordon Nuova Pall. Olginate 18, Pallacanestro Crema 12, Orva Lugo 10, Rimadesio Desio 6

GIRONE C – Non si distrae la capolista ed imbattuta San Severo che riduce ad una pura formalità il match interno contro Catanzaro, battuta con ben trentotto punti di scarto. Fra gli uomini guidati da coach Salvemini da sottolineare la bella prova di De Zardo, autore di 18 punti con un ottimo 6/6 dal campo. A -10 dai pugliesi resta ancora una scatenata Chieti che coglie in quel di Senigallia la nona vittoria consecutiva trascinata dal bravissimo Migliori (17 con 3/5 dal campo). In terza posizione vincono e restano appaiate Pescara, Fabriano e Bisceglie. L’Unibasket passa con grande autorità sul parquet di Ancona mettendo le cose in chiaro già nel primo quarto chiuso sul punteggio di 8-26 con Carpanzano (16 con 6/10 dal campo) miglior realizzatore. La Ristopro supera non senza sofferenza l’ostico ostacolo rappresentato da Nardò con Morgillo in evidenza autore di una doppia doppia da 15 punti e 11 rimbalzi con 7/8 da due. Anche per la Di Pinto Panifici (Tomasello 14 con 5/5 da due) non è stato facile ma alla fine è riuscita a prevalere su una Giulianova alla quale questa sconfitta costa l’uscita dalla zona playoff a vantaggio di una Corato che batte Teramo con Marini (19+11r) migliore in campo. Chiudiamo con il preziosissimo successo, che le consente di rimanere in settima posizione, per Civitanova che, solo dopo un tempo supplementare, ha la meglio in trasferta su Porto Sant’Elpidio in una gara dal basso punteggio nella quale spicca la doppia doppia di Coviello (15+10r) per la Rossella Virtus.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 23^ giornata
Di Pinto Panifici Bisceglie-Giulianova Basket 85 78-74
Allianz Pazienza Cestistica San Severo-Mastria Vending Catanzaro 97-59
Malloni Bk Porto Sant’Elpidio-Rossella Virtus Civitanova Marche 66-68 d. 1 t.s.
Adriatica Industriale Basket Corato-Adriatica Press Teramo 69-58
Goldengas Pall. Senigallia-Europa Ovini Chieti 75-86
Luciana Mosconi Ancona-Unibasket Amatori Pescara 69-81
Ristopro Fabriano-Frata Nardò 72-68
Riposa: Globo Campli

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo* 42, Europa Ovini Chieti 32, Unibasket Amatori Pescara* 30, Di Pinto Panifici Bisceglie 30, Ristopro Fabriano 30, Goldengas Pall. Senigallia* 24, Rossella Virtus Civitanova Marche* 22, Adriatica Industriale Basket Corato 22, Giulianova Basket 85 20, Frata Nardò* 18, Luciana Mosconi Ancona 18, Adriatica Press Teramo* 14, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio* 14, Mastria Vending Catanzaro 6, Globo Campli*^ -4
*Una partita in meno
^4 punti di penalizzazione
GIRONE D – Altra bellissima prestazione della capolista Caserta (Dip 14 con 7/9 da due) che passa senza grandi difficoltà sul non semplice parquet della Costa d’Orlando conservando così il +6 in classifica sulla più diretta inseguitrice che resta Palestrina. I laziali infatti giocano un gran secondo tempo (25-44 il parziale) che consente loro di espugnare il campo di Pozzuoli con Rossi (20) e Rizzitiello (19 con 6/10 dal campo) principali artefici del successo della Citysightseeing. Proseguono a braccetto al terzo posto Salerno e Matera. La Virtus Arechi segna ben 51 punti nel primo tempo e gestisce poi il vantaggio nella seconda parte di match sconfiggendo a domicilio Catania con uno straordinario Leggio che ne mette a segno 33 con 13/15 dal campo chiudendo un eccellente 40 di valutazione. L’Olimpia invece travolge la sempre più derelitta Battipaglia con Datuowei (20) miglior realizzatore. Continua lo strepitoso momento di Napoli che, dopo aver vinto dopo un supplementare il recupero contro la Luiss, si impone in volata anche sul parquet della In Più Broker con Bagnoli (21+10r con 8/11 da due) e Di Viccaro (17) sugli scudi per la formazione guidata da coach Lulli la quale si trova ora al quinto posto in compagnia proprio della Luiss, vincente in quel di Scauri con un’ottima prestazione di squadra riuscendo a mandare in doppia cifra sei giocatori con Infante (20) top scorer. La Iul Roma, trascinata dagli ottimi Cecchetti (26+14r con 10/13 da due e 34 di valutazione) e Maresca (23 con 7/10 da due), batte Palermo e si mantiene a +4 sulla zona playout nella quale muove la classifica la sola Valmontone che si impone nettamente e a sorpresa su Reggio Calabria (sempre ottava in graduatoria) con il trio Bisconti (21 con 6/9 da due e 36 di valutazione)-Scodavolpe (20)-Grilli (20 con 5/8 da tre) assoluto protagonista.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 23^ giornata
In Più Broker Roma-Ge.Vi. Napoli Basket 82-84
IUL Basket Roma-Green Basket Palermo 88-79
Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando-Decò Caserta 60-81
Alfa Basket Catania-Virtus Arechi Salerno 84-91
Bava Virtus Pozzuoli-Citysightseeing Palestrina 72-92
Basket Scauri-Luiss Roma 82-86
Olimpia Matera-Treofan Battipaglia 121-58
Special Days Virtus Valmontone-Viola Reggio Calabria 86-64

Classifica:
Decò Caserta 42, Citysightseeing Palestrina 36, Virtus Arechi Salerno 34, Olimpia Matera 34, Ge.Vi. Napoli Basket 30, Luiss Roma 30, In Più Broker Roma 28, Viola Reggio Calabria*^ 27, Basket Scauri 22, IUL Basket Roma* 18, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 18, Special Days Virtus Valmontone 14, Green Basket Palermo 12, Bava Virtus Pozzuoli 10, Alfa Basket Catania 8, Treofan Battipaglia 0
*Una partita in meno
^3 punti di penalizzazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy