SERIE B – Il punto dopo la ventottesima giornata

SERIE B – Il punto dopo la ventottesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la ventottesima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Dopo quasi due mesi nuovo cambio della guardia in vetta a questo girone con Omegna che torna a superare Piombino grazie al 2-0 negli scontri diretti. La Solbat infatti, dopo il bel successo di San Miniato, cade a sorpresa sul parquet di Varese crollando nell’ultimo periodo (27-14) sotto i colpi di Planezio (19) e Maruca (19) che consentono alla propria formazione di raggiungere la matematica salvezza con ancora unn lumicino di speranza di conquistare i playoff. Per i toscani da sottolineare che ha pesato l’infortunio occorso a Persico durante il secondo quarto. La Paffoni non si lascia sfuggire la possibilità di riconquistare l primo posto in graduatoria e passa non senza difficoltà solo nel finale sul campo di una mai doma e decisamente ritrovata Montecatini al termine di una bellissima partita caratterizzata dai 18 punti con 8/11 da due del solito ottimo Balanzoni. In terza posizione rimane Firenze che con grande autorità espugna il parquet di Pavia grazie in particolare ad uno strepitoso Cuccarolo, autore di 26 punti. Per la Winterass una battuta d’arresto che oltre a far dire definitivamente addio ai playoff rischia di complicare le cose anche in chiave salvezza diretta con il decisivo scontro diretto di domenica prossima in casa contro Montecatini da non sbagliare. Si accende e non poco la lotta per il quarto posto (utile per guadagnare il fattore campo nel primo turno dei playoff) con ben quattro squadre in lotta in due punti vista la nuova sconfitta di San Miniato e le concomitanti vittorie di Vigevano, Sangiorgese e Alba. La Credit Agricole-Blukart cade per la quarta volta nelle ultime cinque gare sul campo di una ottima Witt Acqua S. Bernardo che vola addirittura sul +26 al 24′ prima di subire la rimonta di orgoglio dei toscani peraltro controllata senza particolari affanni dai padroni di casa trascinati da Dell’Agnello (19) e Terenzi (18). Netta affermazione della ELAchem su Domodossola con Vecerina (20 con 7/11 dal campo) grande protagonista. La Sangiorgese invece supera Valsesia con Colombo (15) top scorer. Si riaprono completamente i giochi anche per l’ultimo posto disponibile per i playoff con Empoli che mantiene l’ottava posizione ma viene raggiunta a quota 30 da Oleggio. L’Use infatti perde inopinatamente sul parquet di Siena (Nepi 18-Olleia 17) disputando una prova incolore e vanificando molto di quanto buono era stato fatto in precedenza con un calendario che ora non depone a favore dei toscani (Firenze in trasferta e Piombino in casa). D’altra parte Oleggio continua nella sua eccezionale rincorsa, coglie la sesta vittoria consecutiva battendo Cecina con Valentini (17 con 7/10 dal campo) in evidenza e si giocherà ora tutto nelle ultime due sfide (a San Miniato e in casa contro Siena) sapendo di dover arrivare davanti ad Empoli per completare il capolavoro.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 28^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-Solbat Basket Golfo Piombino 88-76
Mamy.eu Oleggio-PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 72-61
La Sovrana Pulizie Siena-Use Basket Computer Gross Empoli 81-76
Witt Acqua S. Bernardo Alba-Credit Agricole Blukart San Miniato 86-78
LTC S. Giorgio su Legnano-Gessi Valsesia Borgosesia 75-65
ELAchem Vigevano 1955-Vinavil Cipir Domodossola 86-65
Montecatiniterme Basketball-Paffoni Omegna 68-76
Winterass Omnia Basket Pavia-All Food Fiorentina Basket Firenze 80-89

Classifica:
Paffoni Omegna 42, Solbat Basket Golfo Piombino 42, All Food Fiorentina Basket Firenze 40, Credit Agricole-Blukart San Miniato 36, ELAchem Vigevano 1955 36, LTC S. Giorgio su Legnano 34, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 34, Use Basket Computer Gross Empoli 30, Mamy.eu Oleggio 30, Coelsanus Robur et Fides Varese 28, Winterass Omnia Basket Pavia 26, Montecatiniterme Basketball 22, Gessi Valsesia Borgosesia 20, PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 16, La Sovrana Pulizie Siena 8, Vinavil-Cipir Domodossola 4
GIRONE B – A due giornate dalla fine si riapre completamente la lotta per la prima posizione in questo girone con tre squadre che se la contenderanno fino alla fine ovvero sia Orzinuovi, Cesena e Milano nell’ordine attuale di classifica. Nell’attesissimo scontro al vertice infatti la Super Flavor ferma a nove la striscia di successi consecutivi dell’Agribertocchi (Tassinari 20 con 8/10 da due) al termine di una sfida molto avvincente decisasi solo nel finale con gli ospiti bravi a rimontare dal -14 ma puniti in volata dall’ottimo Paleari (14), autore di un paio di canestri decisivi. I Tigers (Brkic 18 con 7/9 da due) soffrono parecchio e solo dopo un tempo supplementare hanno la meglio di Reggio Emilia recuperando dal -7 a poco più di due minuti dal termine dei tempi regolamentari e con questo successo raggiungono Orzinuovi a quota 40 pur rimanendo secondi per via dello 0-2 negli scontri diretti. Torna a sorridere Padova che, dopo quattro sconfitte di fila, batte con grande autorità Cremona grazie in particolare all’ottima prestazione di Piazza (27 con 10/13 da due e 31 di valutazione) e conserva così la quarta posizione. In quinta piazza si mantiene Faenza che espugna il parquet di Crema con la coppia Venucci-Sgobba grande protagonista con 39 punti realizzati in totale. Nell’accesissima lotta per la conquista degli ultimi due posti disponibili per i prossimi playoff restano in corsa quattro squadre, tutte vincenti ovvero sia Bernareggio, San Vendemiano, Vicenza ed Olginate. Partiamo in ordine di graduatoria dalla Lissone Interni che passa sul campo di Lugo con Pagani (22+13r con 10/14 da due) e Baldini (22 con 8/16 dal campo) assoluti protagonisti. I Rucker si sbarazzano senza nessuna difficoltà del fanalino di coda e adesso matematicamente retrocessa Desio con Malbasa (26 con 10/15 dal campo) in evidenza. Vicenza si aggiudica in trasferta lo scontro diretto con Lecco passando in volata grazie in particolare ai 26 punti di un eccellente Campiello. Olginate infine prosegue nel proprio strepitoso momento di forma e coglie in quel di Ozzano la sesta vittoria consecutiva propiziata da un ottimo Bartoli (21 con 7/12 dal campo) che lascia la Sinermatic in piena zona playout.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 28^ giornata
Sinermatic Ozzano-Gordon Nuova Pall. Olginate 68-70
Rucker Sanve San Vendemiano-Rimadesio Desio 89-68
Orva Lugo-Lissone Interni Bernareggio 81-90
Super Flavor Milano-Agribertocchi Orzinuovi 70-65
Amadori Tigers Cesena-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 88-87 d. 1 t.s.
Pallacanestro Crema-Rekico Faenza 63-73
Antenore Energia Virtus Padova-Juvi Cremona 1952 Ferraroni 77-59
Gimar Basket Lecco-Tramarossa Vicenza 66-69

Classifica:
Agribertocchi Orzinuovi 40, Amadori Tigers Cesena 40, Super Flavor Milano 38, Antenore Energia Virtus Padova 36, Rekico Faenza 36, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 32, Lissone Interni Bernareggio 30, Rucker Sanve San Vendemiano 30, Tramarossa Vicenza 28, Gordon Nuova Pall. Olginate 28, Gimar Basket Lecco 26, Sinermatic Ozzano 24, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 22, Pallacanestro Crema 16, Orva Lugo 14, Rimadesio Desio 8
GIRONE C – La capolista San Severo non fa sconti e si aggiudica anche il derby esterno sul parquet di Corato. I gialloneri di coach Salvemini vanno sotto anche di 14 lunghezze in avvio di secondo tempo ma con un terzo quarto da 15-33 rimontano, vanno sul +10 e poi in volata piegano i padroni di casa con Rezzano (29 con 11/14 dal campo e 32 di valutazione) e Antonelli (21 con 8/10 da due) grandi protagonisti del venticinquesimo successo stagionale in campionato per la Allianz Pazienza Cestistica mentre per Corato, nonostante la sconfitta, i playoff sono sempre vicini. Una straordinaria Chieti travolge Teramo cogliendo la tredicesima vittoria di fila e blindando il secondo posto grazie alla ottima prestazione del trio Gialloreto-Di Emidio-Radonjic, autori di 13 punti ciascuno. In terza posizione balza Bisceglie che passa nettamente sul campo di Fabriano disputando una partita praticamente perfetta con un primo tempo da 18-40 e Tomasello (15 con 5/5 da due) top scorer. La Ristopro può parzialmente consolarsi visto che mantiene comunque almeno la quarta piazza in virtù della contemporanea sconfitta interna di Pescara contro Giulianova. La formazione allenata da coach Ciocca (Ricci 19) compie una vera e propria impresa rimontando dal -24 al 22′ concedendo appena 15 punti all’Amatori nei secondi due quarti e mantenendo così l’ottavo posto in classifica. Senigallia consolida la propria posizione in zona playoff passando sul parquet di Civitanova grazie in particolare alle belle prove di Giampieri (25) e Gurini (17 con 6/8 da due). Colpo esterno di Nardò che si impone sul campo di Ancona con una strepitosa prova del trio Zampolli (22)-Drigo (19)-Bonfiglio (19) e rimane così in corsa per agguantare un posto per la postseason. Chiudiamo con la sorprendente quanto meritata prima vittoria stagionale di Campli (Mame 21+12r 29 di valutazione-Raicevic 19 con 7/10 dal campo-Miglio 18 con 5/7 da tre) che batte in volata Porto Sant’Elpidio, la quale perde la possibilità di agganciare Teramo nella lotta per ottenere una posizione migliore in vista dei playout.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 28^ giornata
Globo Campli-Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 81-77
Adriatica Industriale Basket Corato-Allianz Pazienza Cestistica San Severo 85-88
Rossella Virtus Civitanova Marche-Goldengas Pall. Senigallia 74-82
Europa Ovini Chieti-Adriatica Press Teramo 85-62
Unibasket Amatori Pescara-Giulianova Basket 85 62-66
Luciana Mosconi Ancona-Frata Nardò 83-95
Ristopro Fabriano-Di Pinto Panifici Bisceglie 52-71
Riposa: Mastria Vending Catanzaro

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo 50, Europa Ovini Chieti 40, Di Pinto Panifici Bisceglie 34, Ristopro Fabriano 34, Unibasket Amatori Pescara 34, Goldengas Pall. Senigallia 32, Adriatica Industriale Basket Corato’ 30, Giulianova Basket 85 26, Frata Nardò 26, Rossella Virtus Civitanova Marche 22, Luciana Mosconi Ancona’ 22, Adriatica Press Teramo 18, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio 16, Mastria Vending Catanzaro 6, Globo Campli^ -2
‘Una partita in più
^4 punti di penalizzazione
GIRONE D – Con due giornate di anticipo rispetto alla fine della stagione, Caserta blinda il primo posto in questo girone. La Decò infatti si impone con grande autorità su Catania mandando in doppia cifra sei giocatori con Petrucci (16) top scorer e mantiene quattro punti di vantggio in classifica su Palestrina con il vantaggio del 2-0 negli scontri diretti e dunque non più raggiungibile. La Citysightseeing da par suo continua a vincere cogliendo contro Matera il decimo successo consecutivo maturato in gran parte grazie ad un ottimo primo tempo (51-36) con Beretta (18 con 9/10 da due) miglior realizzatore per i laziali. Al terzo posto resta Salerno la quale sbriga senza nessuna difficoltà la propria formalità travolgendo in trasferta Battipaglia con 22 punti di Tortù. Passo in avanti molto importante verso la conquista della quinta posizione per Reggio Calabria che vince e sfrutta la sconfitta delle più dirette avversarie per portarsi sul +3 su di loro. La Viola (Fallucca 13) si aggiudica lo scontro diretto con Napoli facendosi rimontare dal +17 ma chiudendo in volata grazie alla grande freddezza dalla lunetta di Fall e Nobile. Per i partenopei continua d’altra parte il momento nero con la striscia di sconfitte che si allunga a quattro. Con un secondo tempo praticamente perfetto (43-22 il parziale) la Iul Roma (Scuderi 21 con 6/10 dal campo-Cecchetti 17 con 7/11 da due) fa suo il derby interno contro la Luiss facendo un passo importante anche se non decisivo verso la salvezza conquistata invece matematicamente da Scauri (Melchiorri 23 con 8/12 dal campo) che supera nettamente una deludente In Più Broker Roma. Si accende ancora di più la lotta per l’ultimo posto disponibile per evitare i playout ed essere certi della permanenza in serie B con Valmontone che raggiunge in classifica la Costa d’Orlando pur rimanendone alle spalle in virtù della differenza canestri nello scontro diretto. La Special Days passa sul parquet di Pozzuoli con uno strepitoso Bisconti (17+10r con 8/10 dal campo e 31 di valutazione) mentre la Irritec cade a Palermo sotto i colpi di Giuseppe e Andrea Lombardo, autori rispettivamente di 26 e 20 punti, per un successo che comunque non basterà al Green per evitare i playout.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 28^ giornata
IUL Basket Roma-Luiss Roma 75-66
Bava Virtus Pozzuoli-Special Days Virtus Valmontone 56-67
Basket Scauri-In Più Broker Roma 80-56
Citysightseeing Palestrina-Olimpia Matera 86-80
Treofan Battipaglia-Virtus Arechi Salerno 50-124
Green Basket Palermo-Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando 93-86
Decò Caserta-Alfa Basket Catania 94-77
Viola Reggio Calabria-Ge.Vi. Napoli Basket 63-60

Classifica:
Decò Caserta 50, Citysightseeing Palestrina 46, Virtus Arechi Salerno 44, Olimpia Matera* 38, Viola Reggio Calabria^ 35, Luiss Roma* 32, In Più Broker Roma 32, Ge.Vi. Napoli Basket 32, Basket Scauri 26, IUL Basket Roma 24, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 20, Special Days Virtus Valmontone 20, Green Basket Palermo 18, Bava Virtus Pozzuoli 14, Alfa Basket Catania 12, Treofan Battipaglia 0
*Una partita in meno
^3 punti di penalizzazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy