SERIE B – Il punto dopo la ventunesima giornata

SERIE B – Il punto dopo la ventunesima giornata

Commenti, risultati e classifiche dopo la ventunesima giornata della serie B Old Wild West.

di Simone Franco

GIRONE A – Incredibile e probabilmente impensabile fino ad un paio di settimane fa si infiamma la lotta per il primo posto in questo girone con adesso quattro squadre racchiuse in appena due punti. Cade infatti per la terza nelle ultime quattro uscite Omegna, raggiunta ora a quota 32 da Piombino e San Miniato. Una Paffoni incerottata si fa sorprendere sul proprio parquet (prima sconfitta interna stagionale) da una Empoli a sua volta priva di un paio di elementi ma che sfodera una prestazione eccellente concedendo appena 63 punti mentre dall’altro lato del campo ci pensa un sontuoso Giarelli, autore di una doppia doppia da 28 punti e 10 rimbalzi e che chiude con 31 di valutazione. La Solbat batte con grande autorità Vigevano trascinata dalle ottime prestazioni di Fratto (24+11r con 7/10 dal campo e 38 di valutazione) e Persico (19 con 7/11 dal campo) e, come detto in precedenza, non si lascia sfuggire l’occasione di agganciare la vetta della classifica così come la sempre più sorprendente Credit-Agricole Blukart che piega la resistenza di una positiva Cecina grazie in particolare a Preti (25 con 4/6 da tre) e Nasello (22 con 11/16 da due). Torna al successo dopo due ko consecutivi e lo fa in maniera roboante la Fiorentina di coach Niccolai che si porta a -2 dal terzetto al comando travolgendo Oleggio, battuta con ben 46 punti di margine e capitan Berti (23) miglior realizzatore. Al quinto posto si porta ora Alba che, trascinata da Antonietti (17+12r) e da un’ottima difesa batte con grande autorità Pavia chiudendo praticamente i conti già nel primo tempo terminato sul 39-22. Vittoria in volata per Varese (Planezio 20+11r conn 7/14 dal campo) che supera con il minimo scarto la Sangiorgese e si mantiene a stretto contatto con la zona playoff alla quale si avvicina Valsesia (Cernivani 22 con 8/14 dal campo-Gloria 20 con 7/11 da due) che soffre non poco prima di avere la meglio sul parquet del fanalino di coda Domodossola. Successo importantissimo nella lotta per evitare l’ultimo posto e dunque la retrocessione diretta per Siena la quale, con un parziale di 24-4 negli ultimi otto minuti, infligge una pesantissima sconfitta ad una irriconoscibile Montecatini, battuta dalla coppia Bianchi (21)-Nepi (19 con 5/8 dal campo).

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE A 21^ giornata
Coelsanus Robur et Fides Varese-LTC S. Giorgio su Legnano 68-67
La Sovrana Pulizie Siena-Montecatiniterme Basketball 82-69
Paffoni Omegna-Use Basket Computer Gross Empoli 63-71
Witt Acqua S. Bernardo Alba-Winterass Omnia Basket Pavia 77-65
Vinavil Cipir Domodossola-Gessi Valsesia Borgosesia 68-71
Credit Agricole Blukart San Miniato-PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 71-67
All Food Fiorentina Basket Firenze-Mamy.eu Oleggio 102-56
Solbat Basket Golfo Piombino-ELAchem Vigevano 1955 82-73

Classifica:
Solbat Basket Golfo Piombino 32, Paffoni Omegna 32, Credit Agricole-Blukart San Miniato 32, All Food Fiorentina Basket Firenze 30, Witt-Acqua S. Bernardo Alba 26, ELAchem Vigevano 1955 24, LTC S. Giorgio su Legnano 24, Coelsanus Robur et Fides Varese 22, Use Basket Computer Gross Empoli 22, Gessi Valsesia Borgosesia 20, Winterass Omnia Basket Pavia 20, Mamy.eu Oleggio 18, Montecatiniterme Basketball 14, PARADU’ Tuscany Ecoresort Cecina 12, La Sovrana Pulizie Siena 6, Vinavil-Cipir Domodossola 2
GIRONE B – Vincono tutte e sei le prime in classifica che restano così in soli quattro punti. Si mantengono al comando del girone Cesena e Padova. I Tigers, trascinati dalla coppia Brkic (23 con 7/10 da due) e Dagnello (19), tornano al successo battendo il fanalino di coda Desio mentre i veneti allenati da coach Rubini proseguono nel loro momento magico e vanno a cogliere in quel di Lecco la sesta vittoria consecutiva grazie alla bella prestazione di Ferrari (19+11r con 7/14 dal campo) e al decisivo canestro a pochi secondi dal termine di De Nicolao. Al terzo posto si conferma un terzetto di squadre formato da Orzinuovi, Milano e Faenza. L’Agribertocchi gioca una gara molto solida e si impone con grande autorità sul non facile parquet di Vicenza con Tassinari (18 con 7/8 dal campo e 31 di valutazione) e Siberna (17 con 4/6 da tre) migliori realizzatori. La Super Flavor travolge a domicilio Ozzano disputando un eccellente secondo tempo chiuso con un clamoroso parziale di 22-56 con Scanzi (26 con 7/8 da due e 4/6 da tre) top scorer. La Rekico invece si ritrova ed espugna il parquet di Olginate in un match dal basso punteggio nel quale sottolineiamo le ottime prestazioni di Venucci (16) e Chiappelli (16+15 con 7/12 dal campo) per i neroverdi. Vince, convince e si mantiene saldamente in zona playoff anche Cremona che, trascinata dalla coppia Bona (29 con 31 di valutazione)-Valenti (19 con 8/13 dal campo), passa senza grandi difficoltà sul campo di Lugo. Successo interno in volata per Bernareggio (Baldini 17 con 7/12 dal campo) che batte San Vendemiano. A completare una giornata caratterizzata da ben sei successi in trasferta, chiudiamo con l’importante affermazione di Reggio Emilia in quel di Crema con Gatto (22 con 4/6 da tre) top scorer.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE B 21^ giornata
Orva Lugo-Juvi Cremona 1952 Ferraroni 75-93
Lissone Interni Bernareggio-Rucker Sanve San Vendemiano 61-57
Gordon Nuova Pall. Olginate-Rekico Faenza 52-61
Gimar Basket Lecco-Antenore Energia Virtus Padova 74-75
Tramarossa Vicenza-Agribertocchi Orzinuovi 67-81
Pallacanestro Crema-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 57-70
Amadori Tigers Cesena-Rimadesio Desio 92-80
Sinermatic Ozzano-Super Flavor Milano 61-92

Classifica:
Amadori Tigers Cesena 30, Antenore Energia Virtus Padova 30, Rekico Faenza 28, Super Flavor Milano 28, Agribertocchi Orzinuovi 28, Juvi Cremona 1952 Ferraroni 26, Rucker Sanve San Vendemiano 24, Tramarossa Vicenza 22, Gimar Basket Lecco 22, Lissone Interni Bernareggio 22, Sinermatic Ozzano 18, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 16, Gordon Nuova Pall. Olginate 16, Pallacanestro Crema 10, Orva Lugo 10, Rimadesio Desio 6
GIRONE C – Una San Severo inarrestabile supera senza difficoltà Civitanova concedendo agl avversari appena 47 punti e resta così imbattuta al comando di questo girone con sempre dieci lunghezze di vantaggio sulle più dirette inseguitrici. Belle prestazioni, nelle fila della formazione guidata da coach Salvemini, per Rezzano (15 con 25 di valutazione) e Sodero (14 con 4/5 da tre). Perde un pezzo il gruppetto delle squadre al secondo posto formato adesso da Chieti, Bisceglie e Fabriano. L’Europa Ovini prosegue nel suo ottimo momento di forma e va a cogliere il settimo successo di fila stavolta davanti al proprio pubblico contro Nardò, battuta in particolare dagli ottimi Gialloreto (20 con 7/12 dal campo) e Ponziani (20+11r con 29 di valutazione). La Di Pinto Panifici sfodera una prestazione maiuscola e travolge Senigallia trascinata dai 30 punti della coppia Cantagalli-Smorto. La Ristopro invece soffre ma alla fine prevale sul parquet di Catanzaro grazie ad uno scatenato Dri (30). Scivola al quinto posto Pescara che cade in maniera del tutto sorprendente a Porto Sant’Elpidio in una gara equilibrata nella quale spiccano le belle prove fra i padroni di casa di Marchini (20 con 7/12 dal campo) e Cinalli (17 con 6/10 dal campo). Balzo in zona playoff per la sempre più positiva Corato (Antrops 18+12r con 6/9 da due) la quale, grazie ad un parziale di 10-1 negli ultimi due minuti e mezzo circa e ad un gioco da tre punti di Cicivè (16+10r con 7/9 da due) a pochi secondi dal termine, batte Ancona. Chiudiamo con il ritorno al successo dopo cinque sconfitte consecutive di Giulianova (De Ros 16) che solo nell’ultimo quarto (28-14) riesce a piegare la resistenza di una Campli ancora senza successi ma descisamente in crescita e mai arrendevole.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE C 21^ giornata
Europa Ovini Chieti-Frata Nardò 90-75
Mastria Vending Catanzaro-Ristopro Fabriano 75-79
Malloni Bk Porto Sant’Elpidio-Unibasket Amatori Pescara 86-85
Adriatica Industriale Basket Corato-Luciana Mosconi Ancona 84-83
Di Pinto Panifici Bisceglie-Goldengas Pall. Senigallia 86-54
Allianz Pazienza Cestistica San Severo-Rossella Virtus Civitanova Marche 68-47
Giulianova Basket 85-Globo Campli 90-76
Riposa: Adriatica Press Teramo

Classifica:
Allianz Pazienza Cestistica San Severo* 38, Europa Ovini Chieti 28, Di Pinto Panifici Bisceglie 28, Ristopro Fabriano 28, Unibasket Amatori Pescara* 26, Goldengas Pall. Senigallia* 24, Adriatica Industriale Basket Corato 20, Rossella Virtus Civitanova Marche* 18, Giulianova Basket 85 18, Luciana Mosconi Ancona 18, Frata Nardò 18, Adriatica Press Teramo* 12, Malloni Bk Porto Sant’Elpidio* 12, Mastria Vending Catanzaro 6, Globo Campli^ -4
*Una partita in meno
^4 punti di penalizzazione
GIRONE D – La capolista Caserta fa suo, grazie ad un ultimo quarto da 30 punti segnati, il derby in trasferta contro Pozzuoli mantenendo così sei lunghezze di vantaggio in classifica sulle inseguitrici. Da sottolineare per la squadra allenata da coach Oldoini le ottime prestazioni di Hassan (25 con 8/16 dal campo) e Petrucci (22 con 6/9 da tre). Al secondo posto restano soltanto due squadre ovvero sia Matera e Palestrina. L’Olimpia batte senza troppe difficoltà Palermo con Battaglia (16) miglior realizzatore mentre i laziali targati Citysightseeing vanno ad espugnare il parquet della Iul Roma dopo essere finiti sotto di 19 all’inizio del secondo quarto completando nel finale la rimonta con un parziale negli ultimi dieci minuti di 4-8 (!) e Morici (19 con 7/10 da due) top scorer. Perde invece e scivola così al quarto posto Salerno che gioca una partita molto solida per tre periodi sul campo della In Più Broker Roma (Bruni 24 con 8/15 dal campo) ma crolla nell’ultimo tempino subendo un parziale di 22-10 che le vale la sconfitta. Settima vittoria consecutiva e consolidamento nella zona playoff per Napoli che, grazie alle belle prove di Bagnoli (23+10r) e Chiera (21 con 7/10 dal campo) e con un quarto quarto da 17-28, rimonta e batte a domicilio la Costa d’Orlando. Rimane staccata soli due punti dall’ottavo posto Scauri che nel secondo tempo (52-28 il parziale) si sbarazza del fanalino di coda Battipaglia. Nella zona bassa della classifica fanno rumore i sorprendenti successi interni di Catania e Valmontone. I siciliani, dopo sei sconfitte di fila, tornano a gioire trascinati dalla coppia Sirakov (22 con 9/15 dal campo)-Provenzani (18 con 3/4 da tre) che costringe alla resa la lanciatissima Reggio Calabria che resta comunque in quinta posizione. I laziali invece si impongono con grande autorità sulla Luiss Roma con una seconda parte di gara eccellente chiusa con un parziale di 43-26 con Scodavolpe (20) e Bisconti (18 con 7/10 dal campo) protagonisti.

SERIE B OLD WILD WEST GIRONE D 21^ giornata
In Più Broker Roma-Virtus Arechi Salerno 79-73
IUL Basket Roma-Citysightseeing Palestrina 61-64
Alfa Basket Catania-Viola Reggio Calabria 88-82
Bava Virtus Pozzuoli-Decò Caserta 71-83
Basket Scauri-Treofan Battipaglia 88-67
Special Days Virtus Valmontone-Luiss Roma 81-69
Olimpia Matera-Green Basket Palermo 77-62
Irritec Costa D’Orlando Capo D’Orlando-Ge.Vi. Napoli Basket 75-80

Classifica:
Decò Caserta 38, Olimpia Matera 32, Citysightseeing Palestrina 32, Virtus Arechi Salerno 30, Viola Reggio Calabria^ 27, Luiss Roma* 26, In Più Broker Roma 26, Ge.Vi. Napoli Basket* 24, Basket Scauri 22, Irritec Costa d’Orlando Capo d’Orlando 18, IUL Basket Roma 16, Special Days Virtus Valmontone 12, Green Basket Palermo 12, Bava Virtus Pozzuoli 8, Alfa Basket Catania 8, Treofan Battipaglia 0
*Una partita in meno
^3 punti di penalizzazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy