Serie B. Impressionante Monsummano, +60 all’Auxilium Cus

Serie B. Impressionante Monsummano, +60 all’Auxilium Cus

I toscani mettono in campo risorse ed energie di cui Torino in questo momento non può disporre. Per un quarto d’ora i gialloblu se la giocano, poi è buio pesto.

Commenta per primo!

Non si può proprio dire che il Monsummano abbia privilegi ad una delle due squadre in lotta per evitare la retrocessione diretta. Dopo averne rifilati quasi 40 a domicilio al Trecate due settimane fa, i termali vanno oltre e travolgono anche l’Auxilium CUS, presentatasi a Montecatini ancora a ranghi largamente incompleti e pure con qualche elemento non del tutto a posto.

Se fino al quarto d’ora c’è un barlume di partita, nei 4 giri di lancette che portano all’intervallo i padroni di casa lo schiacciano sotto le scarpe con un break taglia-gambe di 20-0.
Le cifre del primo tempo, l’unico spicchio di gara commentabile, parlano di 30 punti in area dei toscani sui 52 realizzati,con 23 su 37 al tiro (68%), 18 su 26 da due e 5 su 11 da tre, 17 punti dalle secondo opportunità, 13 dalle perse avversarie. In queste ultime due caselle Torino fa rispettivamente 5 e 2, tira 8 su 28, con 6 su 18 da due e 2 su 10 da tre, e cattura appena 11 rimbalzi, ben 15 in meno degli avversari.
I toscani danno subito una piega al match: 11-4 al 4′. Un gioco da tre punti di Chiotti tiene in scia per pochi secondi i gialloblu che incassano ancora da Sgobba e Giarelli, faticando a contenere nel colorato, dove i locali segnano a ripetizione. Arioli prova a metterci una pezza con un time-out, ma in uscita i termali allungano con decisione, colpendo stavolta sugli esterni con Tommei e poi ancora dentro con 4 punti di Vannini: 22-8 al 7′.
L’Auxilium CUS modifica in corsa l’assetto difensivo, chiude gli spazi in avvicinamento e raccoglie qualcosa: tripla di Chiotti, che poi fa 1 su 2 dalla lunetta e riporta i suoi sotto le decina: 24-15 a 30″ dal decimo.
Una persa gialloblu è subito punita da tre punti da Petrucci e alla prima sosta le lunghezze di divario tra le due squadre sono 12: 27-15.
Nei primi due minuti del secondo quarto Torino non segna, Petrucci, da tre, e Vannini da sotto ampliano il vantaggio dei toscani fino al 32-15.
Anche se faticano dal punto di vista fisico e sotto i tabelloni, dove Crespi si batte nonostante un problema ad una caviglia, i cussini scommettono ancora sulla difesa e fanno bene: sull’altro fronte Chiotti, Bianchelli e un doppio 1 su 2 dalla linea, di Crespi e Chiotti, tamponano il tentativo monsummanese: 34-23.
La replica dei padroni di casa è però tremenda e coincide con il ritorno in panchina dell’acciaccato Crespi: segnano Giarelli, Sgobba dalla linea, Tommei e Tempestini dall’arco, il break di 20-0 nei 4 minuti e 16 secondi che portano all’intervallo è griffato però soprattutto da Petrucci, autore di 9 punti quasi di fila: 58-25.
Nella prima azione del secondo tempo Crespi, rientrato in campo, rompe un digiuno di 5′, ma il Monsummano non si ferma e mette insieme un altro mini-allungo di 9-0 portandosi sul +40 e andando subito oltre con Giarelli: 71-29.
Torino si scoraggia e va incontro ad un severissimo passivo.

MONSUMMANO-AUXILIUM CUS TORINO 101-41
Parziali: 27-15, 58-25, 82-30
MONSUMMANO: Tempestini 8, Giarelli 17, Maggiotto 8, Sgobba 25, Tommei 3, Del Frate 4, Petrucci 20, Morini, Vannini 11, Sene Alioune 5. All. Niccolai.
TORINO: Blotto, Chiotti 19, Di Matteo 4, Orsini 2, Panzieri 11, Bianchelli 2, Fantolino, Crespi 3, Tarenzi, Bianco P. All. Arioli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy