Serie B – Isernia cade in casa, vittoria per Su Stentu

Serie B – Isernia cade in casa, vittoria per Su Stentu

Il Globo Iseria-Accademia Su Stentu 63-72

Commenta per primo!

L’Accademia Su Stentu parte con il piede giusto nel campionato di Serie B 2017/18, e sbanca il parquet di Isernia con il punteggio di 63-72 incamerando i primi due punti stagionali. Prestazione maiuscola da parte dei Pirates, che hanno approcciato la gara nel modo giusto e sono riusciti a venir fuori con personalità da un secondo periodo reso molto difficile dall’aggressività dei padroni di casa. Top scorer Trionfo con 17 punti, mentre Locci – all’esordio in B – ha fatto registrare un bottino di ben 13 punti. Ma tutti i giocatori di coach Caboni hanno saputo rispondere in maniera positiva quando chiamati in causa.

LA GARA – I primi punti della partita sono di marca molisana, ma il Su Stentu si porta subito in vantaggio grazie a un mini break firmato Trionfo e Vanuzzo e chiude il primo periodo sopra di 6 lunghezze sull’11-17. Al rientro in campo Isernia fa valere il dinamismo dei propri esterni, e lavorando bene nelle situazioni di uno contro uno riesce a guadagnare dei vantaggi offensivi ben sfruttati dai propri tiratori. Gli uomini di Canzano sorpassano grazie alle “bombe” mandate a segno da Smorra, Razzi e Riccio e si portano sul +7 (32-25). A questo punto però Vanuzzo e soci sono bravi nel ricompattarsi e nell’impedire che l’inerzia della gara finisca completamente nelle mani di Isernia. I canestri di Floridia e Graviano fissano così il punteggio sul 34-31 all’intervallo lungo.

Nel secondo tempo la gara è equilibrata: Isernia prova a mantenere la testa, ma il Su Stentu sorpassa con due liberi di Graviano e non si volta più, trovando canestri pesanti da tutti i suoi interpreti. Andati all’ultimo mini intervallo sul +3 (46-49), i Pirates allungano fino a toccare in più di una circostanza la doppia cifra di vantaggio prima di congelare il successo sul 63-72, punteggio che consegna ai bianco blu una convincente vittoria.

“Era una partita difficile – commenta coach Beppe Caboni – nel primo quarto, fatte salve alcune comprensibili sbavature, abbiamo giocato piuttosto bene. Nel secondo, invece, accusato uno svarione che poteva costarci caro, ma siamo stati bravi a non disunirci e a recuperare l’inerzia della gara. Nel secondo tempo abbiamo trovato lucidità in zona d’attacco, ma mi preme sottolineare anche l’attenzione difensiva mostrata dalla squadra. I punti di Trionfo e Locci? Sono stati senz’altro importanti, ma oggi abbiamo vinto di squadra e tutti sono stati protagonisti”.

Il Globo Isernia-Accademia Su Stentu 63-72

Il Globo: Murolo 14, Patani 10, Saletti 2, Razzi 11, Smorra 12, Riccio 11, Jancic 1, Antonicelli 2, Gaadoudi, Di Nezza, Scardino, Russo. Allenatore: Canzano

Su Stentu: Trionfo 17, Vanuzzo 10, Graviano 10, Samoggia 8, Pilo 6, Locci 13, Passaretti 2, Pompianu 4, Floridia 2, Serra. Allenatore: Caboni

Parziali: 11-17; 34-31; 46-49

Arbitri: Adriano Fiore di Scafati (SA) – Pietro Rodia di Avellino

Sestu, 1 ottobre 2017

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy