Serie B – La BPC Virtus Cassino esorcizza il tabù siculo, supera Patti e consolida il terzo posto in classifica

Serie B – La BPC Virtus Cassino esorcizza il tabù siculo, supera Patti e consolida il terzo posto in classifica

I laziali continuano la loro marcia

di La Redazione

Quando mancano solo 80 minuti al termine della regular season del Campionato Nazionale di Serie B, edizione 2017-18, la Virtus Cassino, targata Banca Popolare del Cassinate, è ancora ben salda al terzo posto della graduatoria stagionale dopo aver espugnato il parquet di Patti, 70 a 55 senza particolari patemi d’animo per i ragazzi di coach Vettese.

Il ranking stagionale, virtuale griglia play off, situa al terzo posto dunque i ragazzi della presidente Formisano alle spalle della capolista Palestrina e dei siciliani di Barcellona Pozzo di Gotto. Le “V” rossoblù annoverano 42 punti come Salerno, ma in virtù del favore degli scontri diretti, sopravanzano al momento i campani.

E’ certo però che questi 80 minuti che mancano alla definitiva consacrazione delle posizioni in griglia post season saranno combattutissimi e forse ricchi di colpi di scena, per cui il motto in casa rossoblù è di pucciniana memoria, “Nessun Dorma”.

Del Testa e compagni infatti saranno attesi da due scontri non proibitivi sulla carta, Isernia tra le mura amiche e poi a Roma, a far visita alla già matematicamente salva Tiber Roma che però coltiva ancora la speranza di poter disputare la post season da ottava e nel prossimo week end si giocherà gran parte delle proprie chances in un match che sa di finale in quel di Scauri, ma la parola d’ordine è la solita , guardia alta e non mollare.

Insomma una storia tutta ancora da scrivere, se si pensa poi che Salerno sarà attesa da due sfide da far tremare i polsi, dapprima in trasferta a Barcellona e quindi tra le mura amiche con la già matematicamente prima Palestrina.

Ma la gara di oggi, per la BPC Virtus Cassino ha sancito un traguardo importante per quanto attiene sempre alla regular season. Infatti, le “V” rossoblù sono nell’annata corrente al quarto campionato di serie B Nazionale e in termini di punti al termine della stagione regolare si è assistito ad un crescendo.

26 punti nella prima stagione(2014-15,ndr), 40 nella seconda (2015-16,ndr) , 42 nella terza (2016-17, ndr). Dopo la gara disputata la Pala Serranò di Patti, Maurizio del Testa e compagni hanno eguagliato la performance ottenuta dalla Cassino dei canestri nella scorsa stagione agonistica.

“Abbiamo raggiunto un obiettivo che ci eravamo prefissati ad inizio stagione ovvero quello di almeno eguagliare quanto fatto nella scorsa stagione sportiva. Abbiamo adesso due partite per migliorarci ulteriormente” le parole di coach Vettese al termine della gara in terra sicula.

“Ovviamente dovevo e devo dare un po’ di respiro a quanti sinora hanno tirato la carretta con abnegazione assoluta. Stasera è toccato a Manuel, Enzo e Simone (Carrizo, Cena e Bagnoli , ndr), e devo dire che le risposte che mi hanno fornito gli under sono state più che soddisfacenti, ma lo sapevo che potevo contare su di loro. Stanno lavorando bene dall’inizio della stagione ed i frutti si vedono” conclude il coach cassinate.

Ed in effetti sugli scudi la prova in primis di Fabrizio De Ninno,  autore di una scintillante prestazione da 19 di valutazione, 16 punti realizzati, con il 100% da due ed il 33% da oltre la linea dei 6,75 in 27 minuti di gioco. A ruota segue la prestazione di Robert Banach che in 32 minuti di gioco ha realizzato 11 punti e catturato 5 rimbalzi. Tra gli under 16 minuti giocati anche per Riccardo Pasquinelli.

Insomma Vettese ha ruotato a dovere e scelto con sagacia tra le risorse della panchina per portare a casa questa gara e guadare finalmente il fiume siculo che in due anni tanti amari bocconi ha riservato alla BPC Virtus Cassino. La formazione benedettina infatti in sei trasferte oltre lo stretto in due anni ha rimediato 4 sconfitte a fronte di sole 2 vittorie, una lo scorso anno (Cefalù,ndr) ed una quest’anno.

Buona la difesa dei cassinati nei primi due quarti. Concessi infatti a Patti solo 22 punti , con Bini sull’altro fronte a fare molto bene con movimenti entro l’area che gli concedono vantaggi sfruttati a dovere.

Panzini regola il flusso offensivo ma anche in difesa si fa valere con 10 rimbalzi catturati. Il play cassinate è ben coadiuvato in fase offensiva dalla vena realizzativa di capitan Del Testa che in 33 minuti di gioco, con il 67% da tre, realizza ben 14 punti e consolida sempre più il vantaggio dei cassinati nel terzo quarto, il quarto della definitiva fuga degli ospiti.

Infatti al termine dei trenta minuti di gioco i ragazzi di Vettese raggiungono il massimo vantaggio, +18, per il 56 a 38.

La pratica dunque è archiviata e l’ultimo quarto è solo passerella per le “V” rossoblù che consentono una parziale rimonta ai padroni di casa. I siciliani si portano fino al -10 con uno dei Sidoti, al 39’ ma Bini e compagni non perdono mai la maniglia del match e lo stesso Bum – Bum Bini con una conclusione nell’area (18 punti per il cassinate con 5 rimbalzi a fine gara ) e ancora capitan del Testa con una tripla fissano il punteggio sul definitivo 70 a 55 per i viaggianti.

Cassino si rimette in viaggio per la penisola con la testa libera e soprattutto con la concentrazione giusta per affrontare l’ultimo scorcio di regular season.

Sabato prossimo, 14 aprile, alle pre 18, al PalaVirtus di Cassino , arriva Isernia fanalino di coda.

Per il record e per confermare quanto di buono la panchina ha mostrato finora.  

   

 

Playa Hotel Patti – BPC Virtus Cassino 55-70

Parziali : 15-18, 7-14, 14-22, 19-16

Playa Hotel Patti: Mazzullo 19 (7/13, 1/1), Sidoti 11 (2/10, 2/6), Bolozan 9 (4/4, 0/4), Busco 6 (2/5, 0/4), Ettaro 4 (2/3, 0/2), Pappalardo 2 (1/2, 0/0), Pekovic 2 (0/3, 0/2), Sidoti 2 (1/2, 0/0), Sidoti 0 (0/1, 0/0), Piperno 0 (0/0, 0/1), Giaimo 0 (0/0, 0/0), Sidoti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 14 – Rimbalzi: 40 9 + 31 (Pekovic 10) – Assist: 8 (Sidoti, Busco 3)

All. Sidoti

BPC Virtus Cassino: Matteo Bini 18 (5/9, 2/7), Fabrizio De Ninno 16 (4/4, 2/6), Maurizio Del Testa 14 (1/5, 4/6), Robert Banach 11 (4/8, 0/0), Lorenzo Panzini 5 (1/2, 1/5), Niccolò Petrucci 4 (2/3, 0/5), Riccardo Pasquinelli 2 (1/2, 0/0), Giorgio Galuppi 0 (0/1, 0/0), Enzo Cena 0 (0/0, 0/0), Manuel Carrizo 0 (0/0, 0/0), Simone Bagnoli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 12 – Rimbalzi: 30 3 + 27 (Lorenzo Panzini 10) – Assist: 16 (Lorenzo Panzini 9)

All. Vettese Ass. Incelli

 

Uff.Stampa BPC Virtus Cassino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy