Serie B – La Fiorentina batte la Virtus Siena che è condannata ai play out

Serie B – La Fiorentina batte la Virtus Siena che è condannata ai play out

ALL FOODS FIORENTINA-SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 74 – 71

di La Redazione

ALL FOODS FIORENTINA-SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 74 – 71 (19-21; 35-40; 54-56)

Fiorentina: Cenciarelli ne, Mazzucchelli 6, Bloise 6, Lucarelli 16, Bevilacqua 2, Longobardi 7, De Leone 11, Poltroneri 11, Marengo 8, Rosignoli 7. All. Niccolai.

Sovrana Pulizie: Bianchi 22, Mugnaini, Olleia 4, Lenardon 16, Imbrò 8, Bruno 3, Nepi 4, Nasello 12, Bonelli, Mirone 2. All. Braccagni.

FIRENZE- La stagione regolare si conclude con il peggior epilogo possibile per la Sovrana Pulizie. La formazione rossoblù scivola ai playout per colpa della sconfitta subita a Firenze per 74-71 e per i risultati negativi dagli altri campi che condannano la Virtus alla post-season per la differenza canestri negativa con Varese di soli 2 punti. Nei playout i rossoblù incontreranno Oleggio in una serie al meglio delle 3 partite con eventuale bella al PalaCorsoni. Gara-1 è in programma sabato 29 alle 21 a Siena, gara-2 mercoledì 3 sempre alle 21 a Castelletto Ticino ed eventuale bella di nuovo a Siena il 6 maggio. Chi vince è salvo e chi perde retrocede in serie C. A Firenze il match inizia male per i virtussini che vanno sotto 8-2 dopo pochi minuti. A suonare la carica, però, ci pensa capitan Bianchi, che segna 12 punti in 10′ permettendo alla Virtus di chiudere avanti 19-21 il primo periodo. Nel secondo quarto la Sovrana Pulizie allunga. Nasello e Imbrò propiziano il break che porta i rossoblù sul 23-36. Firenze non ci sta a mollare e con i canestri di Mazzucchelli e Lucarelli si riporta a contatto, andando all’intervallo lungo sul -5. All’inizio del terzo periodo i locali trovano il pareggio con Longobardi e dopo pochi minuti un gioco da 3 punti di Rosignoli riporta i viola in vantaggio. Ma è ancora una volta Bianchi a rispedire al mittente il tentativo di allungo dei locali, con la Virtus che si riporta in vantaggio sulla sirena del 30° (54-56). Invece di spingere, però, la Sovrana Pulizie viene colpita da Bloise e Poltroneri in avvio di ultimo quarto. I 2 giocatori gigliati 

segnano 3 triple di fila, aprendo il parziale che porta la Fiorentina sul 70-60. La gara sembra finita, ma la reazione virtussina è affidata a Lenardon che si carica la squadra sulle spalle riportandola sul -3 a 14” dalla sirena finale. L’ultimo possesso è nella mani della Virtus, ma la tripla di Nepi, dopo un’azione un po’ confusa dei rossoblù, sbatte sul ferro, con i locali che conquistano i 2 punti. I giocatori della Sovrana Pulizie rimangono sul parquet in attesa dei risultati degli altri campi, ma quando arriva l’ufficialità della vittoria di Bottegone all’over time contro la Sangiorgese, i senesi devono arrendersi alla realtà. La salvezza passerà inevitabilmente dalla sfida playout contro Oleggio.

Ufficio stampa Virtus Siena

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy