Serie B. La Fortitudo c’è con Montano e Carraretto, contro Bergamo arriva l’1-0

Serie B. La Fortitudo c’è con Montano e Carraretto, contro Bergamo arriva l’1-0

Commenta per primo!

Fortitudo Eternedile Bologna – Co.Mark Bergamo 74-57

 PARZIALI: 16-13; 34-28; 49-44

FORTITUDO ETERNEDILE: Candi, Valentini, Lamma 10 , Iannilli 5, Samoggia 4, Montano 24, Sorrentino 2, Raucci 6, Carraretto 18, Italiano 5.

ALL. Boniciolli

CO.MARK BERGAMO: Deleidi, Bona 14, Cortesi 9, Mercante 6, Magini 2, Guffanti 3, Milovanovic, Azzola, Chiarello 9, Zanelli 8, Masper 6.

ALL. Galli

La Fortitudo si aggiudica gara 1 di semifinale playoff nel Girone B di Serie B, decisivi gli ottimi Montano e soprattutto Carraretto, per loro rispettivamente 24 e 18 punti, alcuni dei quali fondamentali per rintuzzare l’ennesimo recupero degli orobici, a -1 con meno di 5′ da giocare dopo essere stata sotto anche di 14. Appuntamento a martedì per gara 2, sempre sul parquet del PalaDozza.

Tutto pronto per gara 1 delle semifinali playoff. Bergamo schiera Bona, Cortesi, Mercante, Magini e Chiarello. Sorrentino, Valentini, Carraretto, Samoggia e Iannilli per la Effe di Matteo Boniciolli. Fatica a entrare in partita Bergamo, che sbaglia i primo tre tiri dal campo, puniscono immediatamente Carraretto e Sorrentino dalla distanza. Galli è già costretto a chiamare il timeout.  Rientrano bene i gialloneri che approfittando delle palle perse dei bolognesi aprono un parziale di 9-0, di cui 5 di un ottimo Bona. Boniciolli è costretto a chiamare un contro-timeout sul 5-9. Montano mette a referto i suoi primi punti, ma la squadra fatica a prendere ritmo e fiducia in attacco. Un sacco di errori da entrambe le parti portano il punteggio ad essere bloccato sul 7-11 all’ottavo minuto. Finalmente Montano con 7 punti filati conditi da due palle rubate accende la partita, che inizia anche a diventare nervosa. Alla prima sirena 16-13 Bologna.

Nella seconda frazione aprono le marcature Masper e Raucci, ma il gioco è ancora contrassegnato dai numerosi errori al tiro. Chiarello riavvicina i suoi, ma Samoggia risponde subito da rimbalzo offensivo, 22-19. Le due squadre si stanno caricando di falli, e le percentuali si abbassano. Zanelli pareggia col tiro da tre punti, Samoggia riporta avanti i bolognesi con 2/2 dalla lunetta, gli ottimi Lamma e Montano nel frattempo alzano i ritmi in difesa, bloccando le guardie avversarie. Gli stessi vanno anche a segno in attacco, e con 7 punti filati costringono coach Galli al secondo timeout. Al 18′ 31-24. Al rientro sul parquet l’inerzia è ancora a favore dei biancoblu, lo dimostra la tripla di tabella di Carraretto. La contro-tripla di Zanelli spaventa però boniciolli, che chiede il minuto a 33” dalla sirena. Termina il tempo, alla sosta lunga il tabellone dice 34-28.

Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi di Boniciolli alzano l’intensità, e il duo Lamma-Montano continua a martellare la retina. Tripla per entrambi e Fortitudo in allungo sul 42-28. Timeout obbligato per i lombardi. Bona accorcia dall’arco, e fa 1/2 ai liberi, per il meno dieci, ancora tanti falli da entrambe le parti. Iannilli fatica terribilmente a entrare in partita, sbaglia ogni tiro e commette sciocchezze in attacco, fortunatamente Raucci mette delle pezze sotto le plance. Segna da 3 Chiarello, che finora è senza dubbio il migliore dei suoi, per lui 9 punti, al 26′ il punteggio è sul 43-35. Alla tripla in step-back di Italiano replica Mercante con il tap-in. Cortesi fa 2/2 dala lunetta e Bergamo è ora sul -4 con palla in mano. Sbaglia Cortese, Montano segna ancora da fuori l’arco!,49 a 42, ora si ha finalmente una bella partita sul parquet del PalaDozza. Cortesi guadagna due falli molto dubbi, il pubblico si scalda. L’uno su due chiude il terzo quarto, 49-44.

Inizia l’ultimo peRiodo di gioco, Carraretto parte forte con 4 punti e riporta i suoi sul più 8. Bona, che finora ha avuto minutaggio limitato per problemi di falli, mette una tripla pesante. Ora la squadra di Boniciolli fatica parecchio in attacco, e Masper punisce dall’altro lato del campo col canestro e fallo. Meno 3 per i bergamaschi, momento chiave della partita. Altro fallo di Raucci, Bona fa 2/2 e porta i suoi al meno uno sul 53-52. Risponde immediatamente l’ottimo Carraretto con la tripla e il long-two che sanno tanto di ossigeno puro, il fallo in attacco di Chiarello sposta ulteriormente la situazione a favore dei bolognesi che ora sono a + 6. Altro timeout per coach Galli. Rientrano bene i gialloneri che recuperano due palloni, l’aggressività in questo momento della partita sta facendo la differenza,  58-53 a 5′ dal termine, ma

Lamma e Iannilli catturano due rimbalzi offensivi importantissimi e subiscono anche fallo su tiro: 3/4 e punteggio sul 61-53 con annesso quinto fallo di Bona. Canestro e fallo di Raucci, che però non converte, Chiarello dall’altra parte regala due punti facili a Guffanti ma Carraretto è un killer: ennesima bomba a segno e Fortitudo sul +11 a tre minuti alla sirena finale. Iannilli col canestro e fallo allunga sul 69-55, ultimo giro di lancette. Il palazzetto è tutto in piedi, la tripla e il contropiede di Montano mettono la parola fine all’incontro.

Fotogallery a cura di Massimo Casa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy