Serie B. La Fortitudo ricorda Berlandi con un successo, Milano espugnata 57-63

Serie B. La Fortitudo ricorda Berlandi con un successo, Milano espugnata 57-63

Commenta per primo!

Urania Milano- Fortitudo Eternedile Bologna 57-63 (Parz: 13-11, 25-27, 45-48, 57-65)

Urania Milano: Del Vescovo, Stijepovic 13, Giovanelli, Torgano 17, Bazzoli 2, Paleari 19, Sartini, De Bettin 4, Merlati, Pagani 2. All. Ghizzinardi
Fortitudo Eternedile: Candi 2, Lamma, Iannilli 13, Samoggia 2, Montano 14, Sorrentino 11, Lenti, Raucci 4, Carraretto 9, Italiano 8. All. Boniciolli

Nel commosso ricordo di Dario Bellandi e Corrado Breveglieri, la Fortitudo chiude la sua regular season con un nuovo successo, ottenuto stavolta a domicilio di quell’Urania Milano che vantava la miglior difesa del girone ma che si è dovuta arrendere ad un’Eternedile capace di prevalere proprio sulla principale peculiarità dei suoi avversari odierni. Un’altra squadra tenuta sotto i 60 punti segnati, il miglior biglietto da visita che il collettivo di coach Boniciolli vuole lanciare in proiezione playoff. Partita spigolosa, non bellissima, vissuta sul filo dell’equilibrio nel primo tempo e decisa da un paio di strappi nella ripresa. La Fortitudo, sostenuta come sempre anche in quest’ultima trasferta stagionale da una folla numerosa ed appassionata, chiude così la prima fase a 40 punti, restando in attesa di sapere se sarà terzo o quarto posto finale. Il verdetto arriverà domenica prossima, con le partite dell’ultima giornata che coinciderà con il turno di riposo per i biancoblù. E ora, due settimane di intenso lavoro in palestra per presentarsi il più possibile tirati a lucido per i playoff. Dove a nessuno, non solo alla Fortitudo, saranno più concesse distrazioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy