Serie B. La PMS cade sotto i colpi di Truccolo. Apu vittoriosa

Serie B. La PMS cade sotto i colpi di Truccolo. Apu vittoriosa

Atteggiamento diverso, mentalità vincente e grande velocità di gioco per l’Apu capolista. Nonostante qualche errore di troppo Udine torna alla vittoria. Una prestazione non del tutto brillante che denota ancora una forma fisica e mentale sicuramente da migliorare. Moncalieri prova a giocarsela, ma il divario tecnico si fa sentire quasi subito.

Penultima gara casalinga per la capolista Apu Gsa Udine – reduce dalla sconfitta della settimana scorsa contro Vicenza per 68–57 – che questa sera, in un PalaBenedetti meno affollato del solito, ospita la PMS Moncalieri. Se la squadra piemontese, relegata in fondo alla classifica, lotta per non retrocedere, la formazione di coach Lardo scende in campo per ritrovare la continuità di inizio campionato in vista degli imminenti play off. All’andata Udine aveva dominato 61-90 con la PMS costretta ad arrendersi prima del tempo; in questa 13^ di ritorno, però, tutto è ancora da decidere e Moncalieri è giunta in Friuli con l’obiettivo di mettere in difficoltà quella che per ora è una delle compagini più forti del campionato, provando magari a rendere possibile ciò che sulla carta sembra impossibile.

Quintetto Udine: Castelli, Zacchetti, Porta, Pinton, Poltroneri.
Quintetto Moncalieri: Gioria, Tassone, Trovato, Smorto, Conti.

Vicenza sembra essere un ricordo lontano per la Gsa che oggi già dal riscaldamento dimostra di avere un atteggiamento diverso rispetto alla gara disputata in casa dei veneti la settimana scorsa. È Zacchetti a suonare la carica per primo, portando i suoi subito in vantaggio (2-0). Dall’altra parte del rettangolo di gioco ci pensa Smorto a ristabilire la parità 2-2, approfittando di una clamorosa svista difensiva. Si percepisce un’intensità elevata, soprattutto da parte della formazione friulana che costruisce un gioco rapido e preciso: Pinton segna la sua prima tripla e il punteggio, a 6’47, raggiunge il 9-2. Anche Zacchetti dimostra di voler combattere nel pitturato; a 5’28 il lungo bianconero segna e subisce fallo, concretizzando un gioco da tre punti che vale il momentaneo 14-6. Moncalieri, nonostante tutto rimane aggressiva, cerca di rientrare in difesa e in fase offensiva prova a insinuarsi negli spazi liberi. L’Apu tenta di ingranare la marcia successiva: alley-oop di Truccolo e due punti facili per Castelli (16-8). A 1’40 viene raggiunto il +10 da parte dei bianconeri, vantaggio che rimane tale fino alla sirena di fine primo quarto (25-15).

Per l’alternanza del possesso, a inizio frazione la palla è per i piemontesi. Tassone bombarda dopo soli 20” ma Truccolo non ci sta, e alla prima occasione replica senza pietà, annullando il canestro dell’avversario (28-18). Anche Pinton accresce il bottino dei padroni di casa, ma questa volta a vanificare il canestro della guardia numero tredici, ci pensa Villani: la Pms fa di tutto per rimanere in partita. Capitan Vanuzzo si fa strada nel pitturato e appoggia facile, ma l’Apu, sebbene faccia girare bene la palla, non riesce a scappar via. Di Bonaventura accorcia con un canestro dai sei e settantacinque, Udine invece cerca di forzare, ottenendo solo una violazione (discutibile) di passi di Zacchetti. Ma quando il talento è cristallino, basta poco a Porta per rendersi protagonista: il play argentino percorre l’autostrada fino nell’area avversaria depositando il pallone e conquistandosi il fallo; Udine è in vantaggio 36-26.
In questa fase della gara, però, c’è un continuo botta e risposta perché Moncalieri non cede terreno mentre Udine può vantare un Truccolo in gran lustro con una mano calda da 13 punti in 12 minuti effettivi. Il time-out richiesto da coach Siciari a 15” dalla sirena non produce i frutti sperati: le squadre raggiungono gli spogliatoi sul 41-28.

Il gioco riprende con il canestro di Castelli a cui risponde Conti dalla media (43-30). Coach Lardo schiera il pressing a tutto campo per rubare qualche pallone e andar via; e così è, perché infatti a 8’05 Pinton e Castelli firmano in 30” un parziale di 5-0 (49-30). Moncalieri comicia a far fatica nel contenere la velocità della Gsa. A nulla serve la zona 2-3 messa in campo dalla PMS poiché se non c’è Truccolo, in ogni caso c’è Pinton a punire dall’arco dei tre punti ogni scelta difensiva. Per archiviare la pratica, però, manca ancora qualcosa: Moncalieri reagisce, rosicando qualche punticino sulle sviste dei bianconeri. Nell’ultimo minuto della terza frazione anche Truccolo torna a referto, sempre dalla lunga distanza, a dimostrazione della sua grande serata: allo scadere del trentesimo la Gsa conduce per 63-36.

Ancora punti nelle mani per Truccolo che apre l’ultimo periodo con un altro canestro da tre punti. Il vantaggio degli udinesi aumenta sempre più anche perché Moncalieri, per sperare di rientrare in partita, costruisce troppo sporadicamente azioni concrete. L’inerzia è tutta per la Gsa che, galvanizzata anche dal tifo di un settore D più vivo che mai, si avvicina alla ventiquattresima vittoria. Porta allunga nel finale, prima con una tripla e poi con un elementare lay up in contropiede (73-44). Villani spara le ultime cartucce da sotto canestro per i suoi, ma dall’altra parte di risveglia anche Zacchetti. Suona la sirena e la partita si chiude definitivamente sul 75-47.
Udine torna alla vittoria, ma lo fa con una prestazione non del tutto brillante che denota ancora una forma fisica e mentale sicuramente da migliorare. Ci sono comunque in vista due settimane di lavoro prima di cominciare la fase cruciale della stagione dove la Gsa dovrà raggiungere l’obiettivo prefissatosi. Intanto i friulani consolidano nuovamente il primato solitario in classifica, in attesa della partita di Orzinuovi impegnata domani contro Varese.

APU GSA UDINE 75 – ALLMAG MONCALIERI 47

(25-15; 41-28; 63-36)

APU GSA UDINE: Castelli 13, Marchetti, Zacchetti 10, Truccolo 21, Nobile 2, Di Giuliomaria 2, Porta 8, Pinton 15, Vanuzzo 4, Poltroneri. Coach Lardo.
ALLMAG MONCALIERI: Gioria 8, Agbogan, Tassone 3, Di Bonaventura 5, Trovato 5, Smorto 5, Giustetto, Conti 9, Villani 12, De Ninno. Coach Siciari.
Arbitri dell’incontro: Maniero Daniele di Venezia e Pellicani Nicholas di Ronchi dei Legionari (GO).
Tiri liberi: Udine 5/6, Moncalieri 7/10. Tiri da due: Udine 20/39; Moncalieri 14/34. Tiri da tre: Udine 10/31, Moncalieri 4/18. Palle recuperate: Udine 12, Moncalieri 7. Palle perse: Udine 15, Moncalieri 22. Rimbalzi: Udine 42, Moncalieri 31.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy