Serie B – La sorpresa Basket Scauri riceve l’Accademia Su Stentu Cagliari

Serie B – La sorpresa Basket Scauri riceve l’Accademia Su Stentu Cagliari

La formazione scaurese, a punteggio pieno, ospita la formazione sarda dei Pirates per confermare il suo buon momento di forma

Commenta per primo!

Uno Scauri che nessuno si aspettava, ospita nell’anticipo della terza giornata del Campionato di Serie B, girone D, la formazione sarda dell’Accademia Su Stentu Cagliari, in una prima assoluta tra le due squadre.

I Pirates sbarcano sulle rive della Baia di Scauri con un ruolino che li ha visti prevalere nella prima giornata sul campo di Isernia per poi venire sconfitti domenica scorsa tra le mura amiche dalla Luiss Roma. Il giocatore più rappresentativo è sicuramente l’ala Manuel Vanuzzo (12+11 di media nelle prime due uscite), con una lunga militanza in Serie A, dove ha vinto uno Scudetto, due Coppe Italia e una Supercoppa italiana con la Dinamo Sassari di Romeo Sacchetti. L’ossatura della squadra è poi completata dall’ala Giuliano Samoggia (5+5), (figlio d’arte di quel Roberto che ha lasciato un segno importante nel basket scaurese nella stagione 1981/82 dove fu uno dei protagonisti della Serie B), giocatore versatile con una lunga esperienza nel campionato cadetto, dall’ala Romeo Trionfo (16,5+6 e 5,5 assist di media), alla sua seconda stagione a Cagliari, dopo un lungo passato in Serie B a Cassino, Montegranaro, Vado Ligure, Corato, un giocatore da tenere sicuramente d’occhio per la sua incisività nel gioco cagliaritano, il play Mauro Graviano (8+4,5 e 6,5 assist di media), che ha sposato la causa dell’Accademia Cagliari fin dalla sua fondazione nel 2012 e della quale è la bandiera, le guardie Mirko Pilo (10) e Fabio Villani. Completa l’organico un gruppo di giovani e talentuosi under, tra cui la guardia Daniele Locci (10 punti di media). Guida la formazione sarda Giuseppe Caboni, con un buon passato nel settore maschile, ma soprattutto in quello femminile, dove con il Cus Chieti ha raggiunto la Serie A1 nel 2011/2012. Quest’anno la chiamata a Sestu, per una nuova esperienza nel settore maschile.

Dal canto suo il Basket Scauri ha iniziato il campionato come meglio non poteva aspettarsi. Alla bellissima vittoria della prima giornata contro la corazzata Citysightseeing Palestrina, davanti a 900 spettatori, ha fatto seguito la vittoria in trasferta sul difficile campo della neopromossa Treofan Battipaglia, che molto bene ha fatto nel precampionato. La forza dei giovani delfini scauresi è tutta nel gruppo e nell’unità che Renato Sabatino e Vincenzo Pontecorvo hanno saputo infondere in questi giovanissimi giocatori (quasi tutti classe 1998), forgiando in poco più di un mese una squadra molto competitiva e affiatata, dove fino ad ora sono scesi in campo 11 dei 12 giocatori a referto. Tra loro, molto bene stanno facendo Raffaele Marzullo (11 e il 78% da due punti) l’eroe della partita di Palestrina, Vincenzo Provenzani (11,5) che affronta il campo col piglio del giocatore navigato, forte dell’esperienza maturata nella Stella Azzurra, Simone Manzo (8, con l’88% ai tiri liberi) esordiente assoluto in Serie B, ma ottime sono state le prove di tutti, come Andrea Zolezzi, che nel clima incandescente della partita di Palestrina dopo aver sbagliato due tiri liberi fondamentali a pochi secondi dal termine si è fatto perdonare stoppando a 4” dalla sirena un certo Njegos Visnijc. Fanno da chiocce tre senatori di alto livello, il capitano Dante Richotti (8,5 e 5,5 assist a partita), la mente di questa squadra, Davide Serino (18+13,5), che dopo un anno quasi sabbatico, sta dimostrando di essere ancora un punto di riferimento importante sotto canestro, e Andrea Longobardi (10+7,5) chedopo aver girovagato per l’Italia ha deciso di riavvicinarsi a casa e sta dando un contributo importante in termini di esperienza a questa squadra. Una formazione perciò molto variegata con la quale la Società sta portando avanti il progetto giovani, creando una “cantera” dalla quale attingere le future leve della pallacanestro scaurese, affrontando il suo sedicesimo campionato di Serie B, ancora senza uno sponsor principale, sostenendo costi molto inferiori a Società più blasonate, ma con risultati, ad oggi, decisamente confortanti. Anche se l’allenatore Renato Sabatino mantiene sempre un profilo basso: “Il nostro obbiettivo è rimanere in Serie B, salvandoci senza passare per i play-out. Già questa sarebbe la nostra vittoria. Ho un gruppo di ragazzi eccezionali, che mi garantiscono molte soluzioni nelle rotazioni e mi stanno gratificando per come dimostrano di aver acquisito i miei insegnamenti”.

L’inizio della partita è fissato per le 16,00 al Palazzetto dello Sport “Claudio Borrelli” di Scauri, in anticipo sull’oeario canonico elle 18,00, per permettere ai Pirates di riprendere in serata l’aereo per Cagliari. Sono stati designati a dirigere l’inconro due arbitri calabresi, Giuseppe Scarfò, di Palmi (RC) e Rosa Anna Nocera di Catanzaro, all’esordio assoluto in Serie B dopo la promozione dello scorso luglio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy