Serie B. La Stella Azzurra saluta l’Altero Felici con una sconfitta, vince Isernia

Serie B. La Stella Azzurra saluta l’Altero Felici con una sconfitta, vince Isernia

La squadra di Germano D’Arcangeli deve cedere il passo a Il Globo Isernia, che si impone per 77-72 nella 29esima giornata del Girone C, penultimo di regular season.

Commenta per primo!

La Stella Azzurra Roma saluta con una sconfitta l’Arena Felici. Nell’ultimo match casalingo della stagione di Serie B maschile la squadra di Germano D’Arcangeli deve cedere il passo a Il Globo Isernia, che si impone per 77-72 nella 29esima giornata del Girone C, penultimo di regular season. Gli stellini vengono condannati dalle 25 palle perse al cospetto di un’avversaria che aveva enormi motivazioni per cercare di accaparrarsi il vantaggio del fattore campo nell’imminente serie dei playout-salvezza.

Assenti Todor Radonjic, Stefan Nikolic e Tommaso Guariglia tra i padroni di casa, che però partono subito a razzo con un 9-0 di break in poco più di 2 minuti con Lazar Nikolic e Sikiras ad ispirare il parziale. Sarà l’unico strappo stellino del primo tempo, ben presto ricucito dai molisani, che chiudono in parità il primo tempo a quota 38 guidati dai 12 punti di Smorra, malgrado il consueto ottimo impatto dello stellino Trapani dalla panchina.

Ad inizio ripresa è ancora una volta la Stella ad uscire meglio dagli spogliatoi, il break stavolta è di 7-0 per il 45-38 dopo 1’12”, +7 che viene mantenuto anche qualche minuto più tardi da Trapani, incontenibile in penetrazione per la difesa ospite (55-48 al 26°), che soffre anche il buon attivismo sottocanestro di Antonaci, bravo a farsi trovare pronto dalle assistenze dei compagni. Le palle perse, però, iniziano a pesare tanto, Isernia ne approfitta per piazzare un controparziale di 0-9 che la porta sul +4 verso il finale di terzo quarto, prima che un appoggio di Vitale e un rimbalzo offensivo convertito in canestro da Sikiras livellino di nuovo il punteggio a fine periodo sul 59-59. Nel quarto quarto i padroni di casa restano a secco per i primi 2’30”, Isernia con Sansone e il prodotto stellino Guagliardi vola addirittura alla doppia cifra di vantaggio con meno di 3′ da giocare, 65-75. Qui la Stella ha un ultimo sussulto, quando il tap-in di Da Campo e la tripla di Sikiras costringono il coach ospite Ciro Cardinale a chiamare time-out ad 1’50” dalla fine sul 70-75. Al ritorno sul parquet Trapani accorcia anche a -3 dalla lunetta (72-75 a -1’07”), ma dopo l’1/2 molisano di Poggi prima lo stesso Trapani e poi Da Campo sbagliano i tiri della speranza da oltre l’arco, con Isernia che può festeggiare così il suo 5° successo in campionato.

Per la Stella, già salva da tempo in classifica, Emanuele Trapani ha guidato i marcatori con 17 punti+4 assist, Njegos Sikiras da doppia doppia con 13+14 rimbalzi, Mattia Da Campo ne ha aggiunti 13 e Andrea Antonaci al record stagionale con 12 (più 6 rimbalzi). Per Isernia 15 punti di Giovanni Poggi come top scorer.

La Stella Azzurra, che termina con un bilancio interno in perfetta parità di 7 vinte e 7 perse, chiuderà il campionato sabato 23 aprile alle ore 18 in casa della Al Discount Dynamic Venafro, avversaria diretta proprio di Isernia in zona-playout.

 

STELLA AZZURRA ROMA – IL GLOBO ISERNIA 72-77 (22-24, 38-38, 59-59)

STELLA AZZURRA: Alibegovic D., Da Campo 13, Nikolic L. 6, Antonaci 12, Ulaneo 3, Seye 2, Vitale 4, Trapani 17, Gazzillo 2, Sikiras 13. Coach: D’Arcangeli.

ISERNIA: Sansone 8, Guagliardi 9, Esposito G. 10, Carosi 6, Smorra 13, Triggiani 4, Patani 12, Werlich, Poggi 15, Strati. Coach: Cardinale.

ARBITRI: Posti di Marsciano (PG) e Bonotto di Vazzola (TV).

FONTE: Area comunicazione Stella Azzurra Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy