Serie B – La Virtus Siena non passa a Varese

Serie B – La Virtus Siena non passa a Varese

Complice un’ultima parte di gara negativa dal punto di vista offensivo, i 2 punti rimangono in Lombardia.

Commenta per primo!

ROBUR ET FIDES VARESE-SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 66 – 56 (16-16; 25-30; 41-38)

Varese: Moalli 6, Bolzonella 26, Santambrogio 9, Rovera 2, Innocenti, Castelletta 4, Maruca, Matteucci 6, Pagani 4, Sabbadini 9. All. Vescovi.

Sovrana Pulizie: Pappalardo ne, Bianchi 7, Neri 5, Olleia 9, Lenardon 5, Bruno 12, Nepi 4, Nasello 4, Bonelli 8, Mirone 2. All. Braccagni.

Non bastano 30 minuti di vera Virtus per espugnare il parquet del Campus di Varese. Complice un’ultima parte di gara negativa dal punto di vista offensivo, i 2 punti rimangono in Lombardia, con la Sovrana Pulizie che torna a casa con qualche piccolo rimpianto per l’occasione persa. In partenza è la compagine di Cecco Vescovi a trovare il primo vantaggio significativo (5-0), ma i canestri di Olleia e la presenza nel pitturato di Bruno riportano la gara in equilibrio, con il primo periodo che si conclude sul 16 pari, grazie ad un 3/3 di Lenardon dalla lunetta a tempo scaduto. Nel secondo quarto i rossoblù cercano il primo allungo: nonostante qualche problema di falli, la Sovrana regge botta in difesa ed in attacco trova buone soluzioni con Bonelli e Neri, portandosi sul 23-30 e chiudendo in vantaggio di 5 lunghezze all’intervallo lungo. In avvio di secondo tempo Bolzonella pareggia i conti con 5 punti di fila, ma la risposta ospite arriva con i canestri di Nepi, Nasello e Bruno, che riportano immediatamente Virtus sul +6. Improvvisamente, però, l’attacco senese si inceppa, con i padroni di casa che ne approfittano per tornare prima a contatto e successivamente mettere la freccia per il sorpasso, che si materializza sul finire di tempo. Il break locale si chiude sul 17-0 (49-38), quando Nepi segna il lay-up del -9. Varese, però, sembra poter scappare (Olleia già fuori con 5 falli, Mirone e Bruno con 4), ma la Virtus non molla e trascinata da capitan Bianchi rientra a -7, con gli arbitri che fischiano un fallo in attacco allo stesso capitano, invece che un antisportivo netto a Santambrogio, decisione che avrebbe potuto cambiare la gara. Varese ringrazia, ma la Sovrana non molla e Bonelli con una tripla la riporta sul -6 a 1′ dalla fine. Ormai è troppo tardi perché nel finale Castelletta e Matteuci segnano i punti che chiudono il match sul 66-56.
Prossimo impegno sabato 19 alle ore 21 al PalaCorsoni contro Valsesia.

FONTE: Uff. Stampa Virtus Pall. Siena

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy