Serie B – Lestini ne fa 35, Matera schianta Isernia

Serie B – Lestini ne fa 35, Matera schianta Isernia

L’Olimpia Matera sfata il tabù PalaSassi e schianta il malcapitato Isernia con un convincente 98-79.

Commenta per primo!

L’Olimpia Matera sfata il tabù PalaSassi e schianta il malcapitato Isernia con un convincente 98-79. La squadra di coach Miriello, questa volta, non lascia spazio a espressioni negative, Matera se gioca da squadra, difende e aggredisce, non lascia scampo ai propri avversari. Super Lestini (35 punti per lui) questa volta sorretto da tutta la squadra. Bene tutti da Laudoni (21) a Cantagalli (16), per proseguire con Zampolli (10), Crotta (8), Ravazzani (6) e anche due punti del giovane Loperfido. Ma, ottime le prestazioni anche dei due playmaker, Grande e Stano e l’apporto sotto canestro di Ba. Una squadra che ha dimostrato in tutti i suoi effettivi la voglia di vincere e dominare gli avversari.

Miriello si affida a Grande, Zampolli, Laudoni, Lestini e Ravazzani, mentre dall’altra parte Sanfilippo sceglie Salari e Norcino con Patani, Serio e Lenti Ceo. L’Isernia parte fortissimo è mette immediatamente i brividi al PalaSassi. Con l’ausilio di un antisportivo un po’ frettoloso fischiato a Zampolli. Otto punti consecutivi con Salari, Norcino e Lenti Ceo. Una penetrazione rabbiosa di Laudoni regala invece i primi due punti al Matera (2-8). Sale in cattedra immediatamente Lestini, che con due triple e un due su due dalla lunetta ribalta il risultato (14-13). Ma Sipala si alza dalla panchina con la mano calda, e porta nuovamente avanti i suoi dalla lunga distanza. Gazineo e ancora Sipala, con 5 punti consecutivi, riportano in fuga gli ospiti, Zampolli in contropiede chiude la prima frazione sul 20-25. Al rientro in campo, dopo la sosta breve, l’Olimpia mostra i muscoli e con Laudoni e Crotta si riporta in parità (27-27). Poi il signor Marzo fischia un altro antisportivo, questa volta a Cantagalli al 11’34” che causa anche le proteste della panchina ed un tecnico assegnato a coach Miriello. Tre tiri liberi e possesso per Isernia, che però sfrutta solo in parte il bonus. Salari sbaglia i suoi due tiri, ma ci pensa Norcino a realizzare il suo tentativo prima di mandare a canestro una tripla (27-31). A questo punto l’Olimpia, presi un paio di schiaffi, reagisce al meglio. Crotta, Zampolli e Cantagalli regalano il primo sorpasso (33-31), ma non basta, Norcino e Salari ribaltano (33-36). Irrompe ancora Lestini (39-38), ed è ancora presto. Poi su un fallo contestato, per le mani addosso a Cantagalli che provava una tripla, tecnico alla panchina dell’Isernia e quattro tiri liberi più possesso per Matera. É lo stesso Cantagalli a realizzare tutti i liberi e poi segnare anche da due (48-43). Crotta perfeziona il massimo vantaggio del primo tempo sul +7 (50-43). Si va al riposo lungo con Matera avanti di 5 (53-48).

Matera torna in campo con la massima determinazione. Lestino e Crotta mandano al -10 gli ospiti molisani (58-48) e con l’ausilio di Laudoni il divario cresce (65-52). I soliti Salari e Norcino provano a tenere a galla Isernia, ma l’Olimpia ormai è lanciatissima e non si ferma. Una schiacciata di Laudoni scatena il PalaSassi (70-60) e nel finale Ravazzani, Patani, Lestini e Salari rispondono colpo su colpo, Matera resta avanti di 10 punti (75-65. L’ultimo quarto si apre con un altro show di Lestini, autore questa sera di un’altra super prestazione oltre i 30 punti. Il lungo biancazzurro realizza altri sei punti consecutivi, e sfruttando anche i liberi di Laudoni, i canestri di Ravazzani e Zampolli, conduce per mano i suoi al massimo vantaggio, sul +20 (89-69) al 33’54”. La gara però, non perde di mordente. Melchiorri e Norcino provano a reagire, ma c’è un nuovo tecnico per la panchina ospite, Cantagalli segna dalla lunetta, Lestini dal campo (92-76). Poi una incomprensione enorme tra il signor Marzo e coach Sanfilippo provoca un nuovo tecnico e l’espulsione dell’allenatore dell’Isernia. Lui in realtà chiedeva solamente un time out. Cantagalli trova il nuovo +20 (96-76), mentre il giovane Loperfido chiude definitivamente il match regalandosi i primi due punti della stagione.

TABELLINO DELL’INCONTRO

BAWER OLIMPIA MATERA – ISERNIA 98-79 (20-25, 53-58, 75-65)

BAWER OLIMPIA MATERA: Grande, Zampolli 10, Laudoni 21, Lestini 35, Ravazzani 6; Ba, Cantagalli 16, Loperfido 2, Crotta 8, Stano. All. Miriello

ISERNIA: Norcino 16, Patani 8, Serio, Lenti Ceo 2, Salari 32; Martinelli ne, Triggiani, Melchiorri 8, Gazineo 2, Sipala 11. All. Sanfilippo

ARBITRI: Pierluigi Marzo di Lecce, Danilo Lucarella di Leporano (TA).

FONTE: Uff. Stampa Olimpia Basket Matera

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy