Serie B – L’Etrusca San Miniato fa il colpo e batte Omegna

Serie B – L’Etrusca San Miniato fa il colpo e batte Omegna

Blukart Etrusca San Miniato – Paffoni Omegna 63 – 56

di La Redazione

Blukart Etrusca San Miniato – Paffoni Omegna 63  – 56

Etrusca: Grassi, Giacomelli 4, Stefanelli 8, Zita 8, Bertolini 18, Benites 3, Giarelli 12, Gaye 6, Perin 4, Capozio. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Omegna: Perez 2, Dagnello 6, Fratto 2, Villa, Corral 15, Gasparin 11, Arrigoni 10, Gurini 10, Barberis ne, Bianchi ne. All. Ghizzinardi Ass. Belletti

Parziali: 8 – 15, 25 – 26, 41  -38, 63 – 56

Ancora la Blukart, che inchioda l’ottava vittoria nelle ultime nove giornate di campionato e lancia un messaggio chiaro ai playoff: l’Etrusca è pronta a sfidare le migliori squadre del girone B, dopo aver avuto la meglio di una squadra solida come Omegna, costruita fin dall’inizio stagione per il salto di categoria. Ad una Blukart in grande spolvero è mancato solo un punto, con il +7 finale che non ribalta lo scontro diretto dell’andata, e sancisce, nonostante il secondo posto a pari merito con Omegna, il terzo posto alla fine del girone, con l’incrocio con Lecco con eventuale bella al Fontevivo. La squadra di coach Barsotti parte contratta, con Omegna che riesce a trovare vantaggio dalle buone soluzioni di Corral a rimbalzo, con il solo Sam Gaye a trovare la via del canestro, sei punti per lui nella prima frazione, in un primo quarto che si chiude sull’8 a 15. La Blukart si scuote nel secondo quarto, chiudendo le iniziative offensive degli ospiti e trovando buone soluzioni in attacco con Giarelli, in una gara a punteggio basso, che vede le squadre sul 25 a 26 all’intervallo lungo. Al rientro dagli spogliatoi l’Etrusca ha trovato il ritmo partita, riuscendo a limitare con efficacia le scorribande di Gasparin, maggior terminale offensivo di Omegna; mette la testa avanti subito con Stefanelli e il canestro con fallo in contropiede di Giacomelli incendiano il Fontevivo. L’ultima quarto si apre sul +3 per i padroni di casa e Bertolini sale in cattedra: segna ben 10 punti dei 18 totali, che lo vedono top scorer della gara, e  porta a due minuti dal termine la Blukart avanti di 11 punti. Solo nelle ultime azioni Gasparin e  Gurini sono chirurgici e riescono a ribaltare lo scontro diretto, con l’ultimo possesso non capitalizzato da Perin e compagni. Una vittoria che può sembrare amara per i ragazzi di coach Barsotti, ma che dimostra ancora una volta che questa squadra può competere al massimo livello per i playoff che prenderanno il via a partire da domenica prossima, con gara 1 al Fontevivo.

“Sono davvero orgoglioso dei ragazzi. Stagione eccezionale, 38 punti con questa ultima perla finale contro Omegna.” il primo commento di un entusiasta coach Barsotti “Peccato per la differenza canestri, ci è mancato un punticino finale, ma non è il momento di recriminare bensì quello di gonfiare il petto d’orgoglio e prepararci al meglio per l’avventura dei play off.  Veniamo da 8 vittorie nelle ultime 9 gare, dobbiamo continuare su questa strada perché stasera abbiamo dimostrato di poter battere anche le grandissime squadre.”.

Ufficio stampa Etrusca San Miniato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy