Serie B. L’Eurobasket attende Viterbo per chiudere il discorso primo posto

Serie B. L’Eurobasket attende Viterbo per chiudere il discorso primo posto

L’Eurobasket Roma riparte dall’impegno casalingo contro la Stella Azzurra Viterbo, con la consapevolezza che una vittoria potrebbe portare con 3 giornate di anticipo la conquista matematica del primo posto. I viterbesi, quasi salvi, scendono al PalAvenali accompagnati da una nuova tranquillità, ma devono guardarsi da Maddaloni.

L’Eurobasket Roma riparte dall’impegno casalingo contro la Stella Azzurra Viterbo, con la consapevolezza che una vittoria potrebbe portare con 3 giornate di anticipo la conquista matematica del primo posto in campionato, complice il turno di riposo di Palestrina (che avrebbe dovuto affrontare Napoli). La sfida contro Viterbo arriva al termine di una settimana lunga e fitta di eventi: innanzitutto lo scrimmage contro Latina, che ha visto l’Eurobasket tenere testa alla compagine di A2 e vincere il primo e l’ultimo quarto, in un test utile a cominciare ad abituare la squadra a ritmi e cifre tecniche maggiori in vista dei playoff, e poi l’esclusione dell’Azzurro Napoli dal campionato di Serie B, colpo di scena che ha tolto alla capolista una rivale diretta nel discorso promozione, e ha mutato le dinamiche di classifica di alcune squadre, tra queste Viterbo, ora quasi totalmente al riparo dal rischio playout, distante 4 punti. Da questa situazione cambiano i bottini in gioco dalla sfida del PalAvenali, e di conseguenza anche la tensione di accompagnamento alla sfida, in parte svaporata.
Gli uomini di Fanciullo, subentrato a Cipriani il 18 Febbraio, non vengono da un periodo particolarmente positivo: le 3 sconfitte consecutive (a Scauri, contro Empoli e contro Catanzaro) hanno definitivamente chiuso le ultime chance di playoff alla Terra di Tuscia, che non ha proseguito la sua stagione sui ritmi dei primi mesi inizi (a fine Novembre il record raccontava di 7 vittorie e 3 sconfitte) e ora ambisce a una salvezza tranquilla che, in caso di sconfitta in quel del PalAvenali, potrà essere agganciata nella prossima sfida casalinga contro Palermo, o anche nell’ultima giornata a casa della Cesarano Scafati: molto dipenderà dal rendimento di Maddaloni, prima inseguitrice di Viterbo, che nella tranche finale del campionato è attesa da Catanzaro, la stessa Eurobasket, Empoli e Scauri.
Nell’Eurobasket è certo il recupero di Duilio Birindelli, già rientrato con ottimo profitto (14 punti e 4 rimbalzi in 25′) nella battuta d’arresto contro Cassino, mentre si attendono novità sul fronte Petrucci, fermato dalla febbre nell’amichevole contro Latina. Una notizia certa viene, invece, dalle nuove possibilità di mercato, impazzate al seguito dell’esclusione di Napoli: la società di Via dell’Arcadia ha smentito le voci su un possibile interessamento dell’Eurobasket nei confronti di Davide Serino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy