Serie B – LUISS vincente nel big match contro Cassino

Serie B – LUISS vincente nel big match contro Cassino

onquista il quarto successo consecutivo l’ASD LUISS che batte la Virtus Cassino con il risultato di 87-83 e dopo 9 giornate si conferma la capolista del campionato di serie B a quota 16 punti.

Commenta per primo!

ASD LUISS ROMA – VIRTUS CASSINO 87-83

Parziali: 20-25; 38-47; 66-65.

ASD LUISS Roma: Faragalli 15, Pozzetti 5, Miriello, Scuderi 14, Ramenghi 21, Faccenda ne, Bonaccorso, De Dominicis 10, Beretta 11, Di Fonzo 11. All: Paccariè.

Virtus Cassino: Giampaoli 8, Quartuccio 3, Valesin 13, Marsili 2, Potì 9, Del Testa 10, Bagnoli 23, Serra ne, Birindelli 9, Sergio 6. All: Vettese.

Conquista il quarto successo consecutivo l’ASD LUISS che batte la Virtus Cassino con il risultato di 87-83 e dopo 9 giornate si conferma la capolista del campionato di serie B a quota 16 punti. Una partita bellissima quella andata in scena al PalaLUISS, dove i padroni di casa hanno sofferto nel primo tempo l’esperienza e il talento degli ospiti, andando al riposo sul -9 (38-47), per poi recuperare la doppia cifra di svantaggio (42-52) con un parziale di 43-31 negli ultimi 18 minuti di gioco.

MVP del match uno straordinario Francesco Ramenghi, che ha chiuso la sua gara con 21 punti e 16 rimbalzi per un 38 di valutazione, seguito da altri 5 compagni in doppia cifra: Capitan Faragalli ha messo a referto 15 punti, 14 quelli realizzati da Scuderi, 11 + 9 rimbalzi per Beretta, 11 per il giovane Di Fonzo e 10 per De Dominicis.

CRONACA – Parte bene la LUISS che con Beretta e De Dominicis dopo aver subìto il canestro iniziale di Birindelli si porta sul 6-2 dopo 2’ di gioco. La partita è vivace e dopo un bel canestro in step-back di Ramenghi, gli ospiti impattano sull’8-8 grazie a Del Testa a metà frazione. Cassino torna in vantaggio con Valesin, ma De Dominicis e Beretta riportano avanti gli universitari a 3’ dalla fine: 12-10. Gli ultimi due minuti del quarto iniziano con ben quattro triple consecutive: una a testa per Di Fonzo, Birindelli, Giampaoli e Del Testa: 15-21. Il quarto si chiude sul 25-20 per la Virtus Cassino dopo i canestri finali di Ramenghi da un lato e Giampaoli dall’altro.

Pozzetti realizza il primo canestro della frazione, seguito dalla realizzazione di Bagnoli (22-27), poi De Dominicis e Faragalli, quest’ultimo con una tripla, riportano la situazione in parità al 13°: 27-27. Sergio e Bagnoli consentono a Cassino di allungare sul +5 (27-32), con Pozzetti che dalla media distanza tiene la LUISS a stretto contatto: 29-32 al 15°. Ramenghi con 4 punti consecutivi risponde a Del Testa (33-34), poi Marsili dal pitturato realizza il nuovo +3 per i rossoblu: 33-36. Gli arbitri fischiano un dubbio fallo offensivo alla LUISS, poi un tecnico per proteste a Paccariè e Cassino ne approfitta per portarsi sul +6 con Birindelli: 33-39 al 18°. La LUISS non si lascia intimorire e reagisce nel migliore dei modi con il suo Capitano, Francesco Faragalli che realizza in precario equilibrio, subendo fallo e mettendo a segno anche il libero aggiuntivo che riporta gli universitari ad un possesso di distanza dai ciociari: 36-39 a 100’’ dal rientro negli spogliatoi. Dopo un minuto di sospensione richiesto da Vettese, la formazione universitaria stringe le maglie difensive e con due liberi di Ramenghi si riporta sul -1 (38-39), ma 5 punti consecutivi di Birindelli riportano la Virtus sul +6 a 40’’ dalla fine del tempo: 38-44. La tripla di Del Testa realizzata sulla sirena manda tutti al riposo sul 47-38 in favore degli ospiti.

Al rientro dagli spogliatoi Bagnoli fa 1/2 dalla lunetta, poi Ramenghi serve un assist delizioso a Scuderi che in reverse realizza il canestro del -8: 40-48 al 21°. Lo stesso pivot bianco blu ruba palla a metà-campo, vola in contropiede subendo fallo e realizzando i due liberi a sua disposizione (42-48), ma sul ribaltamento di fronte Bagnoli mette a segno due canestri consecutivi e Cassino tocca la doppia cifra di vantaggio al 22°: 42-52. Scuderi dai 6.75mt e due volte De Dominicis consentono alla LUISS di dimezzare lo svantaggio (49-54), ma Bagnoli dall’area piccola è implacabile e Cassino resta sul +7 al 24°: 49-56. La LUISS si compatta in difesa e riparte bene in fase offensiva, trovando con Faragalli e Ramenghi il -3 (53-56), poi Valesin contesta una decisione arbitrale e gli viene fischiato fallo tecnico, con la LUISS che va a canestro con Pozzetti e Scuderi ai liberi e ritrova il pareggio al 26°: 56-56. I due in grigio fischiano il terzo tecnico del match, questa volta ai danni di Pozzetti, la Virtus con Bagnoli trova il 58-56, ma Ramenghi dall’altro lato realizza la tripla che vale il vantaggio LUISS al 27°: 59-58. Bagnoli segna ancora sotto le plance, il giovane Di Fonzo risponde presente e i ragazzi di Paccariè restano avanti: 61-60. Del Testa mette a referto i liberi del 63-63, Di Fonzo realizza dalla lunga distanza (66-63) e Potì manda in archivio il quarto con un viaggio in lunetta: 66-65 per la LUISS.

Faragalli e Beretta permettono alla formazione luissina di allungare sul +4 (71-67) ma Potì dai 6.75mt tiene Cassino ad una lunghezza di distanza al 33°: 71-70. Bonaccorso stoppa in maniera clamorosa Bagnoli, e Di Fonzo vola in transizione per il canestro del 73-70 che costringe Vettese ad un altro timeout. Gli arbitri fischiano l’ennesimo fallo tecnico, questa volta a Di Fonzo, ma Cassino non ne approfitta e Scuderi realizza il 75-71 a metà quarto. Bagnoli al 36° impatta ancora sulla parità (75-75), poi Potì approfitta di qualche errore offensivo dei bianco blu e consente a Cassino di rimettere il naso avanti (75-77), ma Scuderi mette a referto un’altra tripla che vale il 78-77 a 3’ dalla conclusione del match. Paccariè decide di parlarci su per un minuto e al rientro in campo la LUISS prima recupera palla in difesa poi realizza in contropiede con Faragalli il canestro del +3: 80-77 a 130’’ dal termine. Ramenghi e Valesin realizzano, con il vantaggio LUISS che è di sole 2 lunghezze a 1’20 dalla sirena (82-80), poi i liberi di Faragalli e Beretta chiudono i conti sull’87-83 con la LUISS che si conferma in vetta alla classifica del girone C.

FONTE: Uff. Stampa ASD LUISS Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy