Serie B Market: Barsotti resta a San Miniato, coach Russo lascia Bottegone, Schiavi addio a Sant’Elpidio

Un cocktail con tutti i movimenti del giorno nella terza serie nazionale.

Commenta per primo!

La Blukart ha finito il suo campionato da qualche settimana, ma il lavoro della società, oltre al lavoro sul campo, dalla prima squadra alle giovanili, continua e si intensifica. Per la stagione 2016/2017 l’Etrusca riparte innanzitutto da una certezza: coach Federico Barsotti sarà l’head-coach della serie B anche nella prossima stagione, la seconda nella storia della Blukart in questa categoria. Oltre alla conferma fondamentale di coach Barsotti, c’è la conferma dello staff tecnico che ha guidato la squadra al sogno playoff: Andrea Ierardi sarà, anche per la prossima stagione, l’assistente e il preparatore fisico della squadra, oltre a lavorare sulle fasce più basse del settore giovanile; Gabriele Carlotti, al suo secondo anno all’Etrusca, continuerà a rivestire il ruolo di assistente in serie B, oltre al lavoro dei gruppi giovanili, con i gruppi a ridosso della prima squadra. “Per continuare a costruire e crescere non potevamo che ripartire da questi ragazzi.” commenta soddisfatto il dirigente responsabile Andrea Stefanelli “Il lavoro che ha svolto, e i risultati ottenuti da Federico sono sotto gli occhi di tutti e vogliamo continuare a crescere insieme a lui, con la sua competenza, la sua grinta e la sua passione, che stanno appassionando tutto l’ambiente. Andrea e Gabriele completeranno ancora uno staff affiatato, sicuri che sono i collaboratori ideali per proseguire il percorso intrapreso. Presto arriveranno le prime novità sul gruppo della serie B per la prossima stagione, partendo prima dai confermati del gruppo di quest’anno, e poi le new entry: stiamo lavorando già da settimane con Federico per la costruzione del gruppo e abbiamo tante idee da mettere sul campo”. Intanto in questi giorni è arrivata l’ufficialità da parte della Federazione del premio di incentivo per l’utilizzo dei giovani in campionato; dopo la retrocessione di Torino e Livorno, l’Etrusca è stata la seconda squadra del girone, dopo Valsesia, per minutaggio di under 21 in campo: un risultato che è la ciliegina sulla torta per il campionato della BLUKART. “Continuare la mia avventura all’Etrusca era quello che volevo” conferma coach Barsotti “Confrontandomi con i dirigenti ci siamo resi conto che c’erano idee, voglia ed entusiasmo per tentare di consolidare i risultati raggiunti dalla società in questi ultimi anni e che ha visto San Miniato scalare le gerarchie del basket regionale e nazionale. Ma è necessario affrontare la prossima stagione con chiarezza: va messo un punto al campionato scorso, che ci ha visto raggiungere un risultato importantissimo. La stagione è finita e si riparte da capo. Si apre un nuovo ciclo: da oggi il nostro obiettivo sarà consolidarci nel terzo campionato nazionale (la serie B) e la salvezza rimarrà il nostro obiettivo primario. Con la società c’è massima sintonia sul non cadere nella trappola di farci abbagliare o ingolosire dal risultato dello scorso anno. Se vogliamo vivere in futuro altre stagioni esaltanti dobbiamo continuare a crescere a piccoli passi, coinvolgendo sempre più i tifosi e il territorio e migliorando alcuni piccoli aspetti che si rendono necessari dopo la vorticosa crescita di questi anni. Il format di società che lancia i giovani ci inorgoglisce: l’aver raggiunto i play off ottenendo anche il riconoscimento dalla Federazione sull’utilizzo dei giovani ci colloca ancora più in vista nel panorama nazionale”.

La Ecoelpidiense Stella Basket P.S.Elpidio comunica che si è chiuso il rapporto di collaborazione con coach Marco Schiavi. Il tecnico sangiorgese ha ribadito alla società la volontà di non proseguire l’esperienza sulla panchina biancoazzurra per la stagione 2016/2017. “Ho preso la decisione di non restare a P.S.Elpidio perché ritengo che si sia chiuso un ciclo – dichiara il coach – ho trascorso anni meravigliosi con questa società e conserverò per sempre nel mio cuore tutte le emozioni vissute su questa panchina. E’ giunto però il momento di dire basta, tutte le storie anche le più belle hanno un inizio ed una fine. Lascio con la consapevolezza di aver fatto del mio meglio e senza rimpianti, Porto Sant’Elpidio è un po’ come casa mia e posso dire di aver lavorato con persone meravigliose. Colgo l’occasione per ringraziare tutti gli atleti che ho avuto, i collaboratori, la dirigenza ed i tifosi che ci sono stati vicini”. Marco Schiavi è di fatto entrato nella storia del P.S.Elpidio Basket come uno degli allenatori più longevi. Arriva in biancoazzurro nella stagione 2004/2005 prendendo il timone della nave a metà campionato quando la squadra è ormai spacciata e la conduce alla salvezza nell’allora B2 con un girone di ritorno da urlo collezionando 11 vittorie in 15 gare. Torna a P.S.Elpidio nel 2011 ancora a metà stagione e sfiora i playoff di Serie C sfuggiti soltanto per la differenza canestri. Nella stagione 2012/2013 riporta i biancoazzurri in Serie B con una serie playoff strepitosa e coglie il raggiungimento degli stessi al primo anno di Serie B nel 2014. Le ultime due salvezze dirette nel terzo campionato nazionale impreziosiscono i traguardi raggiunti nonostante enormi difficoltà dovute ad una serie di infortuni gravissimi.
Se poco c’è da aggiungere sul Marco Schiavi allenatore tanti sarebbero gli aggettivi per qualificarlo come uomo. Persona schietta e dalla grande umanità, un professionista serio ed umile, un uomo che ha dato tutto alla causa biancoazzurra e che ha lasciato un segno indelebile nella storia di questa società. A Marco e alla sua splendida famiglia il nostro più sentito ringraziamento e l’augurio di vivere una vita serena e piena di gioie.

Nella consueta serata di fine anno presso il ristorante “Cavallino Rosso” di Valenzatico, nella frazione del comune di Quarrata, storico amico del Bottegone Basket, è ufficialmente calato il sipario sulla stagione 2015/16 della Valentina’s Camicette Bottegone che, con le unghie e con i denti, ha strappato una sofferta salvezza nel campionato di Serie B, arrivata soltanto a gara5 dei playout contro il Don Bosco Livorno. Una serata trascorsa nella più totale allegria per tecnici, dirigenti, giocatori e tifosi che si sono ritrovati per riassumere tutto quello che è successo in questa annata e capire quelli che saranno gli obiettivi della prossima. In questa occasione è stato ufficializzato anche l’interruzione del rapporto di collaborazione con l’allenatore della prima squadra, Roberto Russo. «E’stato un risultato straordinario – dice coach Roberto Russo – perché spesso e volentieri abbiamo lavorato anche in situazioni d’emergenza con pochi giocatori, ma i ragazzi sono stati strepitosi, migliorando tantissimo negli ultimi mesi per arrivare al risultato. Avevo detto alla società, prima della fine del campionato, che non sarei rimasto, ma questo non significa che mi dimentico di quello che ha voluto dire per me l’esperienza di Bottegone della quale rimarrò tifoso. So di essere una persona particolare e non devo allenare per forza: preferisco valutare molto bene tutte le opportunità e lo farò con calma e riflessione. Ho sempre ottenuto i risultati che le società mi hanno prefissato, quindi voglio valutare bene tutte le proposte». L’A.S.D. Bottegone Basket intende ringraziare sentitamente il coach che ha portato la squadra al raggiungimento della salvezza in Serie B per la sua professionalità, gli augura le migliori fortune sportive e personali ed il più grosso in bocca al lupo per il prosieguo della sua carriera. Menzione finale per il direttore sportivo della Valentina’s, Alessandro Taddei, che ha tracciato quella che sarà la prima linea guida in vista della nuova stagione. «Ripartiamo da un nuovo entusiasmo che ci ha dato questa salvezza con l’obiettivo di portare ancora più giovani all’interno della nostra squadra – dice il dirigente giallonero – per fare qualcosa che possa durare nel tempo. Il nuovo coach? Abbiamo già delle idee ed entro il 10 giugno è d’obbligo avere il suo nome per poter iniziare a programmare il campionato».

FONTE: Gli Uffici Stampa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy