Serie B Market: il punto della situazione

Serie B Market: il punto della situazione

È silenzioso ma molto attivo il mercato in Serie B.

Commenta per primo!

È silenzioso ma molto attivo il mercato in Serie B, in primis quello delle panchine, il cui mosaico comincia a prendere forma. Franco Passera prende il timone ad Oleggio, dove dalla Robur potrebbe arrivare qualche suo pretoriano di fiducia (Bolzonella?) ,la panchina ingombrante e pesante di Orzinuovi è stata affidata ad Alessandro Crotti. L’altra panchina nobile, quella di Omegna, sembrerebbe cambiare di nuovo padrone e forse in maniera definitiva. In riva al lago potrebbe sedersi Marcello Ghizzinardi che lascerebbe l’Urania Milano, ed in territorio cusiano potrebbe ritrovarsi qualche suo giocatore (Mariani? Paleari?). All’Urania però potrebbe finire l’ex Sangiorgese Marco Gandini ma non mancano le alternative. Lecco intanto conferma Massimo Meneguzzo per continuare un progetto ambizioso che però esclude la presenza di Giulio Mascherpa, che con un messaggio via social ha chiuso l esperienza in quel ramo del lago. Meneguzzo tra l’altro era stato avvicinato (solo rumors?) da Cento in caso di mancato accordo con Lanfranco Giordani. Altra  panchina salda è quella di Piombino con Massimo Padovano, che riparte con le conferme di Camillo Bianchi ed Alessandro Pedroni ma rischia di perdere Mario Gigena. Situazione nebulosa in casa Borgosesia dove Lorenzo Pansa promesso sposo di Moncalieri è bloccato dal mancato pagamento di un buy out da parte dei torinesi nei confronti del sodalizio vercellese. Se la situazione non si sblocca in tempi accettabili, Moncalieri virerebbe decisa su Marco Albanesi che piace molto anche a Milano e alla Bakery Piacenza, dove coach Bizzozi non è sicuro di rimanere in sella, anche se un altro nome che circola nella città cara al Farnese è quello di Riccardo Eliantonio.

Detto delle panchine si muove il mercato degli atleti. Unico affare ufficiale è l’acquisto del classe 97 Alessio Donadoni ala di 195 cm , vivaio Cantù, da Lissone a Faenza. Cecina è molto vicina a chiudere con l’ex Firenze Simone Lasagni e conferma Maurizio Del Testa. San Miniato sta provando il lungo Emanuele Di Giacomo classe ’96, ultima stagione a Firenze e ci sono buone possibilità che l’affare possa andare in porto anche se sul lungo romano hanno chiesto informazioni altre squadre (Empoli? Cecina?). Orzinuovi pensa a Lorenzo Montanari, reduce da un’ottima stagione in quel di Crema ma anche Piombino lo ha monitorato per l eventuale sostituzione dell’ex idolo Mattia Venucci. Giulio Mascherpa ha molti estimatori (Cento? Piacenza?), ma il giocatore vorrebbe giocarsi una chance al piano superiore. Tornando a Borgosesia, coach a parte, si rischia seriamente di perdere molti gioielli: il play Quartuccio ha estimatori in Toscana (Cecina? Empoli?), Gatti fa gola a molte squadre (Lecco?, Piacenza? Empoli?), Paolin piace a molte big (Cento? Bergamo? Piacenza?) anche se il giocatore non esclude un salto di categoria. Dagnello è nel mirino di Moncalieri mentre Forlì non conferma Bonacini e  Pignatti, che di fatto possono essere tra i top player ad avere mercato. Infine sembra che sia stata recapitata un’offerta da parte di Pavia al Cesarano Scafati per il trasferimento del titolo sportivo: in tal caso in panchina finirebbe Sallieri con Mohamed Touré primo acquisto. Napoli non ride…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy