Serie B Market: tutti i rumors del giorno

Mercato sempre più torrido in Serie B, quasi seguisse l’andamento delle temperature.

Commenta per primo!

Mercato sempre più torrido in Serie B, quasi seguisse l’andamento delle temperature. Omegna fa davvero il pieno: dopo coach Ghizzinardi arriva da Piacenza Giovanni Gasparin che i cusiani hanno strappato alla concorrenza di molte squadre (in primis Cento).Ma non sembra finita qua, perché nel restyling della Paffoni salta il nome anche di Marco Arrigoni ex Forlì. Ai saluti invece il play Zanelli che sbarca in serie A2 in quel di Rieti. Movimentata anche l’estate di Borgosesia: Quartuccio sembra ora inammovibile nonostante le richieste non manchino, mentre Paolin che piaceva molto a Cento ha firmato con Forlì. Si tenta ancora con coach Albanesi, sempre più vicino a Piacenza, le alternative sarebbe  Daniele Quilici (ex Livorno) e Marco Gandini (ex Sangiorgese in pole). Rimanendo in Piemonte Tortona acquista Marco Sanna da Montegranaro ed Oleggio firma Gallizzi in uscita da Desio. Capitolo Cento: sfumati Gasparin e Paolin per la felicità (eufemismo!!) di coach Giordani  che martedì dovrebbe mettere nero su bianco sul contratto, i biancorossi stanno cercando tre pedine di qualità per puntare decisamente alla promozione.Piace molto Andrea Raschi di Ravenna ma attenzione alla pista (sogno?) che potrebbe portare a Vico. Piacenza, in attesa di sciogliere l’enigma Albanesi per la panca, raddoppia i Samoggia ingaggiando da Empoli Matteo, mentre come play battute le piste che portano a Guarino, Losi e Berti, mentre sotto le plance piace Luca Ianes. A proposito di plance: Piombino dovrà cercare gioco forza un centro dopo che Persico ha detto si alla corte dell’ Assigeco .Intanto monitora la situazione Centanni su cui c’è la concorrenza di Cecina, il cui ex coach Federico Campanella dovrebbe approdare a Montecatini. Infine la neo promossa Rucker San Vedemiano annuncia una collaborazione a livello giovanile con Treviso, che manda a farsi le ossa in serie B quattro dei suoi prospetti più interessanti e tutti di classe ’98: Cesare Borbon, Filippo Fasoli, Matteo Michelin e Lorenzo Varaschini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy