Serie B. Montegranaro mattatrice nel derby, espugnata Porto Sant’Elpidio

Serie B. Montegranaro mattatrice nel derby, espugnata Porto Sant’Elpidio

La Dino Bigioni Shoes mantiene la vetta della classifica in coabitazione con San Severo.

Commenta per primo!

Un derby a senso unico. La Dino Bigioni Shoes sbanca senza particolari problemi il gremitissimo palas di Porto Sant’Elpidio (1500 spettatori, qualche centinaio da Montegranaro) e mantiene la vetta della classifica in coabitazione con San Severo. Partita controllata sin dai primi minuti dai ragazzi di coach Steffè, bravi a mantenere salde le redini dell’incontro anche quando l’Ecoelpidiense Stella ha provato a mescolare le difese e ad alzare i giri in attacco. Certo, Porto Sant’Elpidio ha dato una bella mano ai gialloneri, priva di Vallasciani (microfrattura all’alluce) e di fatto anche senza un Tortù eclissatosi presto per colpa dei falli (5 in appena 7’). Ma il merito della squadra di coach Steffè è stato quello di stritolare in difesa la formazione rivierasca, una difesa che ha tolto lucidità alle altre due punte di diamante, i due ex Boffini e Andreani (7/29 al tiro in coppia).

Non è bastato uno straripante Torresi (22 punti, 13 rimbalzi e 5 assist) a tenere a galla i suoi, troppo solo contro la marea giallonera, generata in avvio dalla reattività di Sanna e dalle triple di Rossi (5/7 dalla lunga distanza alla fine) e poi capace di abbattersi sull’Ecoelpidiense Stella senza mai rischiare davvero nulla. Solo nel terzo periodo, dopo essersi spinta fino al +20, la Dino Bigioni Shoes ha avuto un piccolo sbandamento coinciso con un paio di canestri del giovane Caridà a riportare i suoi a -12 (43-55 al 28’). Ma è stato giusto un attimo, poi ci hanno pensato Gatti e Diomede (prima grande prova in maglia giallonera per lui) a ristabilire le distanze e a rendere l’ultimo quarto praticamente di garbage time. Terza vittoria consecutiva per la Poderosa, che però ha pochissimo tempo per festeggiare, perché domenica al palas di via Martiri d’Ungheria sarà già ora di un altro derby, quello contro la Goldengas Senigallia.

Queste le dichiarazioni di coach Steffè: “Era una partita in cui dovevamo mettere la testa, sapendo che venivamo su un campo difficile contro una squadra che veniva da quattro sconfitte consecutive e tutte di pochissimi punti. Loro ci hanno messa grande voglia ed intensità, ma anche noi. Nei momenti che contavano ci siamo passati la palla e abbiamo difeso come volevamo, coprendo i loro tiratori e non concedendo niente di facile. C’è stato un momento in cui abbiamo preso un paio di canestri che era anche normale prendere ma siamo stati bravi a tornare subito sul pezzo. Sono contento soprattutto che non abbiamo mai mollato di testa e sono già due partite che abbiamo questo atteggiamento. Ora non molliamo perché già domenica arriva Senigallia, ne stavamo parlando in spogliatoio. All’andata fu una partita punto a punto finita al supplementare, sappiamo che sarà un’altra battaglia e in più da affrontare con lo sforzo di oggi sulle gambe. Ma quello ce l’avranno anche loro”.

ECOELPIDIENSE STELLA PORTO SANT’ELPIDIO – DINO BIGIONI SHOES MONTEGRANARO 59-79

PORTO SANT’ELPIDIO: Caridà 5, Torresi 22, Andreani 11, Boffini 7, Del Brocco 6, Rossi, Cavoletti 2, Tortù 3, Vallasciani ne, De Leo 3. All.: Schiavi.

MONTEGRANARO: Fabi 5, Sanna 10, Gatti 8, Rossi 17, Marzullo, Broglia 4, Trionfo 4, Di Trani 8, Rosignoli 8, Diomede 15. All.: Steffè.

ARBITRI: Gianluca Cassiano di Fiumicino (RM) e Silvia Marziali di Roma.

PARZIALI: 12-23, 13-18, 18-21, 16-17.

Fotogallery a cura di Jacopo Pirro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy