Serie B. Montegranaro scintillante, derby senza storia con Senigallia

Serie B. Montegranaro scintillante, derby senza storia con Senigallia

Una prestazione ai limiti della perfezione quella dei ragazzi di coach Steffè, che imprimono il loro marchio sul match con il 12-2 iniziale e poi incrementano lentamente il margine senza che gli ospiti riescano mai a rientrare in partita.

Commenta per primo!

Una Dino Bigioni Shoes versione deluxe non dà scampo alla Goldengas Senigallia e fa suo il secondo derby in quattro giorni, dando seguito al successo di giovedì a Porto Sant’Elpidio. Una prestazione ai limiti della perfezione quella dei ragazzi di coach Steffè, che imprimono il loro marchio sul match con il 12-2 iniziale e poi incrementano lentamente il margine senza che gli ospiti riescano mai a rientrare in partita.

Coach Valli ha provato con la tattica a mettere in difficoltà la Poderosa, che però ha attaccato magistralmente tutte le difese proposte dal coach biancorosso trovando sempre la soluzione giusta per scardinare il fortino senigalliese. I 24 assist su 32 canestri dal campo dicono molto della perfetta esecuzione offensiva giallonera, corroborata da percentuali altissime (63% da 2, 47% da 3) e che ha trovato il suo perno nello strapotere del trio Rosignoli-Broglia-Gatti sotto le plance, che in tre hanno preso 23 rimbalzi contro i soli 20 complessivi biancorossi. Spettacolare, in particolare, la prova di Giorgio Broglia, vicinissimo alla tripla-doppia (12 punti con 5/6 dal campo, 9 rimbalzi, 7 assist), ma ottima anche quella di Davide Rosignoli (20 punti con 8/9 dal campo compresa anche una tripla) e di tutta la truppa veregrense, davvero in giornata di grazia. A Senigallia non è bastato il trio Gnaccarini-Marinelli-Barsanti (14 punti a testa) perché il resto della squadra non ha dato praticamente nulla.

Poco da dire a livello di cronaca, con la Dino Bigioni ad azzannare la zona della Goldengas sin dalle prime battute spingendosi subito sul 12-2. Gnaccarini e Barsanti provano a suonare la carica riportando sotto i rivieraschi (22-17 al 9’), ma la Poderosa riaccelera negli ultimi minuti prima dell’intervallo con Trionfo e Broglia a confezionare il +20 (49-29 al 18’). Nella ripresa, la Goldengas cerca di alzare la testa, ma un paio di triple di Rossi danno le ultime picconate alla resistenza senigalliese. Nell’ultimo periodo i biancorossi mollano di schianto e il successo giallonero assume i contorni del capolavoro.

Queste le parole di coach Steffé a fine partita: “Partita che aveva un sapore particolare perché era una derby e all’andata era stato un match molto equilibrato. Le due squadre hanno avuto un atteggiamento sportivo sin dall’inizio ed è bene sottolinearlo. Noi siamo stati bravi a mantenere alta l’intensità difensiva sulla scia della partita di Porto Sant’Elpidio, cercando di concedere sempre tiri difficili. Loro pagavano qualche problema a livello di infortuni ma noi non potevamo dare loro modo di crederci. Abbiamo vinto tutti i quarti, siamo stati molto presenti fino in fondo e sono felice anche dei 4 punti di Barbante arrivati nei minuti finali. In questo momento della stagione ci stiamo allenando bene e in campo ci cerchiamo molto. Abbiamo la giusta concentrazione, andiamo avanti così”.

DINO BIGIONI SHOES MONTEGRANARO – GOLDENGAS SENIGALLIA 89-57

MONTEGRANARO: Fabi 12, Sanna 5, Gatti 10, Rossi 9, Barbante 4, Broglia 12, Trionfo 8, Di Trani 3, Rosignoli 20, Diomede 6. All.: Steffè.

SENIGALLIA: Pierantoni 3, Marinelli 14, Gnaccarini 14, Catalani 2, Barsanti 14, Bertoni, Maddaloni 5, Caverni 3, Diotallevi 2, Pasquinelli. All.: Valli.

ARBITRI: Gian Luigi Giancecchi di San Marino e Stefano Bonetti di Ferrara.

PARZIALI: 24-17, 25-16, 18-17, 22-7.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy