Serie B. Montegranaro, vittoria importante a Mola di Bari

Serie B. Montegranaro, vittoria importante a Mola di Bari

Commenta per primo!

Un giornata difficile da dimenticare. Basta una Dino Bigioni Shoes al piccolo trotto per fare bottino pieno a Mola di Bari e tornare a Montegranaro con un carico di buone notizie. La contemporanea sconfitta interna di Falconara contro Senigallia, infatti, regala la vetta solitaria alla Poderosa, che oltretutto spedirà coach Furio Steffè il 10 gennaio a Livorno nella veste di coach di una delle selezioni dell’All Star Game di serie B. Una prima volta per il sodalizio del presidente Bigioni e un riconoscimento per il grande lavoro portato avanti dall’allenatore triestino, dalla squadra e dallo staff gialloneri.

L’altra bella notizia è arrivata dal campo, che ha visto sbocciare una delle promesse di casa Poderosa: Fabrizio Piccone, classe ’98, alla seconda presenza in serie B firma una partita da 10 punti, gran parte dei quali venuti in quel secondo quarto nel quale i gialloneri hanno iniziato a scavare il solco decisivo. Il tutto ancora senza Rossi, tornato nei dieci dopo l’assenza di Bisceglie ma tenuto precauzionalmente a riposo da coach Steffè visto che il recupero dalla distorsione alla caviglia rimediata a Campli non è ancora smaltita del tutto. A trascinare la Dino Bigioni, comunque, è il solito Di Trani, che fa pentole e coperchi confezionando una partita da 23 punti con 7/10 dal campo e 4 assist.

Eppure in avvio la Geofarma sembrava poter rendere dura la vita alla Poderosa, che in difesa è soft e soffre a rimbalzo il brio dei pugliesi. Le triple di Biasich e Pavone spingono subito avanti una Mola spavalda, che sale sull’8-5 e tiene in scacco i gialloneri per tutto il primo quarto. La Dino Bigioni si registra nel secondo quarto, Gatti e Di Trani dall’arco la spingono sul +12 (21-33) ma un Bastone in grande spolvero (19 punti nel solo primo tempo) tiene a galla i suoi, che all’intervallo sono sotto solo di 8 (38-46). Nella ripresa, la zona di coach Steffè spegne gli ardori molesi, Di Trani continua a colpire e i gialloneri prendono il largo tendendo l’orecchio a Senigallia. Il colpo della Goldengas completa la festa giallonera, in attesa del big match contro Falconara di domenica prossima.

Queste le parole di coach Steffè a fine partita. “Era una partita difficile come approccio. In match così rischi molto perché avevamo di fronte una squadra giovane, che fa più di 70 punti a partita e dove se fai il superficiale e il presuntuoso poi rischi grosso. La squadra invece è stata attenta, anche se nel primo quarto Mola ci ha impensierito e non poco. Siamo stati bravi a mantenere l’atteggiamento giusto nel momento in cui hanno provato a forzare qualche situazione e poi l’abbiamo chiusa. L’All Star Game? Per me che ho sempre lavorato coi giovani è una grande soddisfazione, visto che guiderò una selezione di Under 23. La mia testa è tutta sul campionato, ma sono orgoglioso di portare la maglia Dino Bigioni Shoes a questo evento. Ora però pensiamo a Falconara, una sfida bellissima ma non credo sia “la” sfida in assoluto. Ci sono San Severo e Campli che non ne sbagliano. Ce la godremo e speriamo di farlo davanti ad un palazzetto pieno. Casualmente in questi giorni ho visto alcuni video della vecchia Sutor, alcuni ricordi li ho anche dal vivo di quando ci giocava Daniele Cavaliero, che è mio caro amico. Spero che una parte di quelli che amano il basket e amano la loro città vengano domenica. Oltre a chi viene sempre e che ringrazio con tutto il cuore”.

GEOFARMA MOLA DI BARI – DINO BIGIONI MONTEGRANARO 68-99

MOLA DI BARI: Biasich 10, Musci 4, Bastone 25, Didonna 8, Fiume, Pavone 10, Calò 7, Angelini ne, Stimolo ne, De Leone 4. All.: Cazzorla.

MONTEGRANARO: Fabi 11, Sanna 12, Gatti 19, Rossi ne, Marzullo, Piccone 10, Broglia 10, Trionfo 4, Di Trani 23, Rosignoli 10. All.: Steffè.

ARBITRI: Nunzio Spano di Sannicandro di Bari (BA) e Cosimo Schena di Castellana Grotte (BA).

PARZIALI: 19-25, 19-21, 17-29, 13-24.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy