Serie B – Monteroni attende la capolista Falconara

Serie B – Monteroni attende la capolista Falconara

Commenta per primo!

 

Uno dei match più accattivanti della prossima giornata di campionato di Serie B (girone D) è senz’altro quello che vedrà affrontarsi la MD Discount-Quarta Caffè Monteroni e la Sandretto Falconara presso il Pala “Quarta-Lauretti”.

 

I padroni di casa non centrano il successo da due turni (sconfitte con Pescara e San Severo) ma, pur rimanendo a secco, hanno sempre messo in seria difficoltà i progetti di comoda vittoria delle compagini di altissima classifica.

Falconara, invece, ha immediatamente riacciuffato la vetta, sfuggitagli dopo lo stop in trasferta a Martina Franca e riconquistata con la netta vittoria su Vasto (87-57) e il contemporaneo “turno a vuoto” di Montegranaro a Campli.

 

I due roster sono entrambi ricchi di talento ma assemblati secondo logiche differenti: i salentini, estremamente giovani (ad alzare l’età media i soli Mocavero e Paiano), puntano forte sulla voglia di crescita e di “esplosione” di atleti in rampa di lancio; i marchigiani, invece, fanno dell’esperienza e della profondità le loro armi vincenti per disputare una stagione da pretendente al salto di categoria.

 

Il già citato Manuele Mocavero rimane leader indiscusso della classifica realizzatori (23.1 punti a partita), mentre Falconara dispone del secondo miglior assist man (Filippo Alessandri a 5.2).

 

Le statistiche di squadra incoronano i marchigiani come il team più prolifico (ben 85.6 i punti realizzati a incontro), con Monteroni che si assesta su un ottimo 75.2. Nell’unica sconfitta stagionale, Falconara non ha raggiunto 70 punti (mai successo in altre occasioni).

 

Ago della bilancia potrebbe essere il “pacchetto-lunghi” di coach Reggiani, formato dai vari Marco Maganza, Marko Micevic, Giacomo Eliantonio e Simone Pozzetti, chiamati a limitare il duo Mocavero-Ianuale e a rendersi pericolosi nei pressi del ferro gialloblù. Tra gli esterni, la freschezza dei vari Rodríguez, Ingrosso e Potì dovrà fare i conti con l’esperienza di Ruini, Di Viccaro e Alessandri.

 

Non sarà per niente facile, per la banda di coach Manfreda, trovare le giuste risposte ad una compagine così ben attrezzata come Falconara. Eppure, come dimostrano le nove giornate si qui disputate, i giovani salentini sono tra gli avversari più duri da affrontare. Di certo, la bolgia del Pala “Quarta-Lauretti” non smetterà mai di incitare a gran voce i propri beniamini, provando a spingerli verso un nuovo successo.

 

La data da cerchiare in rosso è quella di domenica 29 novembre quando, a partire dalle ore 18, le due formazioni saranno sul parquet per quella che si preannuncia una sfida intrigante e dall’esito non poi così scontato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy