Serie B: Monteroni cede in casa con Giulianova

Serie B: Monteroni cede in casa con Giulianova

In un match fisico, dal basso punteggio e poco spettacolare, i salentini escono battuti dai giallorossi per 49-64

Commenta per primo!

Quarta Caffè Monteroni (49): Balic (4), Ingrosso (7), Morciano (5), Paiano (4), Zanotti (15), Mavric (4), Martina (2), Leucci (6), Calasso L. (1), Calasso G. All: Massimo Dima

 

Etomilu Giulianova (64): Sacripante (4), Ricci (11), Colonnelli (12), De Angelis (12), De Paoli (4), Gallerini (12), Di Diomede (6), Cianella (3), Zacchigna, Rosa. All: Ernesto Francani

 

Parziali: 13-11; 10-10; 13-28; 13-15

Progressivi: 13-11; 23-11; 36-49; 49-64

 

Arbitri: Pietro Rodia e Giovanni Roca

 

Note: Uscito per 5 falli – De Paoli (G).

 

 

Passo falso casalingo per la Quarta caffè Monteroni. Nella quarta giornata del girone D del campionato di Serie B, i salentini escono battuti dal Pala “Quarta-Lauretti”, superati dalla Etomilu Giulianova con il punteggio finale di 49-64.

 

Match poco spettacolare e molto fisico, in cui le difese hanno avuto la meglio sui rispettivi attacchi come testimonia il punteggio decisamente basso.

 

 

Primo quarto:

Coach Dima si affida al consueto quintetto composto da Balic, Ingrosso, Morciano, Paiano e Zanotti. Il collega Ernesto Francani risponde con Sacripante, Ricci, Colonnelli, De Angelis e De Paoli.

In meno di due minuti, i padroni di casa piazzano un parziale iniziale di 7-2, apparendo in vena realizzativa. Tuttavia, le buone percentuali al tiro sono limitate proprio alle primissime battute, con entrambe le squadre che trovano raramente la via del canestro. Amar Balic (4) imbecca in un paio di occasioni Simone Zanotti (15), anche se offensivamente i due team non trovano continuità.

La prima frazione si chiude sul perentorio punteggio di 13-11.

 

Secondo quarto:

Nei secondi 10’, la musica non cambia. La NPM prova a mettere in difficoltà Giulianova con le iniziative personali di Federico Ingrosso (7) e le conclusioni di Francesco Leucci (6), ma i viaggianti si tengono in scia grazie alla buona prestazione di Antonello Ricci (11). Ottima l’energia profusa da Emin Mavric (4) su entrambe le metà campo: il talento bosniaco stoppa, corre, segna e si rivela in netta crescita.

Al suono della seconda sirena, il tabellone segnapunti recita 23-21.

 

Terzo quarto:

Con il secondo tempo, i ragazzi di coach Francani aggiustano la mira e trovano con maggiore regolarità l’appuntamento con il canestro. Danilo Gallerini (12), sino a quel momento evanescente, realizza in un paio di occasioni, accompagnato dal ritrovato De Angelis (12). I padroni di casa, pur organizzando una buona difesa, continuano a faticare in attacco e conoscono lo svantaggio per la prima volta in partita. Il gap aumenta con l’andare dei minuti, con Colonnelli (12) e compagni che trovano fiducia al tiro.

Si entra negli ultimi dieci minuti di gioco sul punteggio parziale di 36-49.

 

Quarto quarto:

La banda gialloblù prova in tutti i modi a rientrare in partita, ma i giallorossi tengono a distanza di sicurezza i padroni di casa, respingendo le offensive orchestrate dai ragazzi di coach Dima.

Il match va quindi in archivio con il risultato di 49-64.

 

 

Una sconfitta che comunque aiuterà i giovani salentini nel loro percorso di crescita e che nulla toglie alla bontà e al talento del collettivo griffato Quarta Caffè. Nonostante il risultato finale, è importante sottolineare i miglioramenti di un gruppo che quotidianamente cresce unito e con grande voglia di migliorarsi.

Tra una settimana una nuova, ardua avventura attende la NPM: domenica 30 ottobre, i “tarantolati” saranno di scena a San Severo per affrontare i padroni di casa della Cestistica San Severo, sicuramente uno dei top team del girone.

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy