Serie B – Neanche Piombino ferma la corsa di Omegna

Serie B – Neanche Piombino ferma la corsa di Omegna

La Paffoni si regala una notte storica. Vittoria consecutiva numero 9 in questo straordinario avvio di campionato: non era mai successo per la Fulgor.

di La Redazione

Paffoni Omegna – Solbat Basket Golfo Piombino 82-57 (21-16, 25-14, 17-13, 19-14)

Paffoni Omegna: Alex Simoncelli 21 (4/5, 1/1), Kevin Brigato 16 (5/6, 2/5), Marcelo Dip 16 (6/7, 0/0), francesco Villa 12 (3/6, 2/4), Marco Arrigoni 7 (3/6, 0/2), Nicolò Benedusi 5 (1/1, 1/3), Francesco Fratto 5 (0/1, 1/2), Marco Di pizzo 0 (0/3, 0/0), Marco Torgano 0 (0/0, 0/0), Gionata Guala 0 (0/0, 0/0), Riccardo Ramenghi 0 (0/0, 0/0), Tommaso Milani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 37 5 + 32 (Marco Arrigoni 8) – Assist: 22 (Marco Arrigoni 6)

Solbat Basket Golfo Piombino: Alessio Iardella 16 (4/7, 1/5), Edoardo Fontana 14 (3/5, 2/7), Edoardo Persico 10 (5/13, 0/0), Dorde Malbasa 10 (5/7, 0/0), Giacomo Guerrieri 3 (0/0, 1/4), Edoardo Pedroni 2 (1/4, 0/1), Camillo Bianchi 2 (1/4, 0/3), Riccardo Crespi 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Yuri Bazzano 0 (0/0, 0/0), Alessandro Procacci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 10 – Rimbalzi: 21 4 + 17 (Edoardo Persico 8) – Assist: 7 (Alessio Iardella 4)

La Paffoni si regala una notte storica. Vittoria consecutiva numero 9 in questo straordinario avvio di campionato: non era mai successo per la Fulgor. La legge del PalaBattisti non fa sconti: anche Piombino si arrende , in un match che Omegna ha sempre gestito.

Si comincia con Villa, Brigato, Benedusi, Arrigoni e Dip per la Paffoni, Pedroni, Iardella, Fontana, Malbasa e Persico per Piombino. Il primo quarto ha un protagonista assoluto, Marcelo Dip: il lungo argentino incanta, con 12 punti in un amen che consentono subito alla Fulgor di indirizzare il match sui giusti binari. Anche Brigato è superlativo, mentre per gli ospiti il migliore è Malbasa, che lavora tanto in post basso, creando qualche grattacapo alla difesa rossoverde. Al 10’ è 21-16 Paffoni. Un canestro e fallo di Fontana vale il meno due gialloblu in apertura di secondo quarto, poi arrivano tre triple in rapida successione di Simoncelli, Fratto e Brigato per il primo vero allungo: 37-26 al 15’. Ancora un recupero di Brigato porta Omegna al piu’ 13: all’intervallo lungo guida con grande autorità la capolista, 46-30. La Paffoni controlla tranquillamente nel terzo quarto, portando il proprio vantaggio sui 20 punti in diverse occasioni. Villa ne mette 8 nel quarto, Simoncelli dopo 7’ in panchina riprende dove aveva lasciato, segnando, ed il tabellone al 30’ recita 63-43. Nell’ultimo quarto Piombino prova a rientrare, arrivando fino al meno 14, ma Villa, Simoncelli e Torgano non perdonano e riaccelerano fino all’82-57.

FONTE: Uff. Stampa Fulgor Basket Omegna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy