Serie B. Nuovo arrivo in casa Scauri: da Tortona ecco Luca Antonietti

Serie B. Nuovo arrivo in casa Scauri: da Tortona ecco Luca Antonietti

Nuovo arrivo in casa Basket Scauri. Dopo la conferma del capitano, Dante Richotti, e il ritorno dell’esperto Gabriele Pignalosa, ecco giungere sulle rive della Baia di Scauri, direttamente dalla serie A2, il giovane Luca Antonietti.

Commenta per primo!

Continua a dare i suoi frutti l’intenso lavoro del duo Enrico Fabbri – Vincenzo Pontecorvo, che dopo aver riportato sulle rive del Tirreno l’esperta guardia Gabriele Pignalosa e confermato il capitano, Dante Richotti, mette a segno un altro importante colpo, tesserando l’ala grande Luca Antonietti, lo scorso anno alla Orsi Tortona in serie A2, nel girone ovest, che ha conquistato i play-off, sconfitta solo alla quinta partita dei quarti di finale con la Leonessa Brescia, poi promossa in Lega Basket Serie A.
È una pedina importante nello scacchiere che Enrico Fabbri e Vincenzo Pontecorvo stanno allestendo in vista della prossima stagione sportiva. La giovane età (classe 1994), un fisico atletico, accompagnato dai suoi 198 cm, fanno di Luca Antonietti un giocatore apprezzabile per il gioco scaurese.

Molto soddisfatto il Presidente Di Cola, che afferma “Siamo contenti di aver portato a Scauri un giocatore giovane, ma di grandi prospettive, il quale ha già esperienze importanti in giro per l’Italia (Agropoli, Don Bosco Crocetta Torino e Tortona). Stiamo comunque lavorando alacremente all’allestimento della nuova squadra e la settimana che sta per iniziare si preannuncia come fondamentale per chiudere con altri giocatori. Probabilmente ci saranno anche delle sorprese, ma al momento non posso anticipare nulla”.
Felicissimo anche il neo acquisto il quale, in esclusiva per Basket Inside, ha affermato: “Sono nato a Torino, ma da sempre vivo a Venaria Reale. Sono cresciuto nel settore giovanile della PMS Moncalieri, mentre il primo anno da “grande” l’ho disputato ad Agropoli, in serie B, l’anno successivo sono tornato vicino casa, alla Don Bosco Crocetta Torino, mentre l’anno appena terminato l’ho giocato a Tortona. Ho scelto di venire a giocare a Scauri perché ho una gran voglia di riscattarmi e di mettermi in gioco, visto che l’anno passato a Tortona mi sono allenato con grande intensità, ma non mi è stata mai data la possibilità di dimostrare sul campo il mio valore.  Scauri mi è sembrato da subito il posto ideale, benché all’inizio ero un pò spaventato dalla distanza da casa, ma devo ringraziare l’allenatore Enrico Fabbri, la cui chiamata è stata per me determinante. Mi ha caricato e dato una buona dose di fiducia, perciò è stato facile prendere una decisione. Fino ad ora a Scauri sono stati tutti molto ospitali e gentili, anche se ancora non ci siamo conosciuti di persona! ho molte sensazioni positive, son molto carico per la nuova esperienza e non vedo l’ora di cominciare!”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy