Serie B. Oleggio festeggia la nuova casa superando Livorno

Serie B. Oleggio festeggia la nuova casa superando Livorno

Commenta per primo!

Tre su tre! Non ci sarebbe stato modo migliore per inaugurare le mura di casa se non con una prestazione convincente e giocata in intensità da inizio a fine e con un pubblico caldissimo. Nella 12^ giornata di campionato gli Squali espugnano il PalaSport Sartorio battendo 84-74 Livorno. Terza vittoria consecutiva con un divario capitalizzato fin dai primi minuti e mantenuto per tutta la partita; 10 punti e 10^ posto in classifica!

Mamy in campo con Resca, Sacco, Coviello, Ferrari e Paesano; dall’altra parte Perin, Giampaoli, Mariani, Artioli e Ravazzani. Resca fa subito i primi due, Giampaoli gli risponde da 3, ma la Mamy controbatte con un parziale di 8-0 che sancisce il sorpasso fino all’ultima sirena e che porta Quilici al primo time out (11-3). La difesa degli Squali lascia pochissimo spazio agli avversari, che si aggrappano a Ravazzani, ma Resca e Paesano (doppia cifra a rimbalzo, 12 totali) mantengono il divario (20-10). E’ ancora Ravazzani che prova a rimanere in scia, ma gli Squali fanno girar palla molto bene e Ferrari servito in post basso è una garanzia tanto che al 34-22 Quilici chiama ancora time out. Con due tiri in fila di Livorno Vescovi richiama i suoi per due volte nel giro di pochi minuti; recuperato subito il ritmo la Mamy va negli spogliatoi 37-28.

Al rientro il duello è fra i lunghi, Paesano e Ravazzani, che sotto canestro si rispondono a vicenda. Sempre preziosa la difesa di casa manda in tilt gli avversari e Resca, in contropiede servito da Coviello arriva solo e tranquillo a canestro per il 45-35. Proprio nel terzo quarto Coviello rompe il suo ghiaccio da tre, freddando il solco fra le due compagini; Giampaoli ricambia dalla distanza ma, sempre da tre, Crusca e poi Sacco chiudono 61-47. Così avanti, la Mamy deve dimostrare di poter tenere il divario che si è costruita; qualche minuto di

equilibrio c’è con botta e risposta da entrambe le parti, ma gli Squali non sono preoccupati e Coviello ancora da 3 ricorda di chi è il vantaggio(69-56); con pochi minuti da giocare Artioli prova la rincorsa da 3 (71-62), ma una Mamy sempre più convinta di sé non molla, Coviello dalla lunetta ne centra 3 su 4 (preziosa la percentuale dalla lunetta di squadra, 90%), Crusca prima mette la tripla, poi con un gioco di incrocio con Coviello, che delizia il pubblico, va fino in fondo e ne mette altri due per il 79-64. Ravazzani ancora da sotto, ma gli Squali sigillano la vittoria numero tre con un distacco in doppia cifra: 84-74.

Mamy Omb – Cfg Livorno: 84-74 (20-10; 37-28; 61-47)
Mamy Omb: Resca 23, Remonti, Gallinari 3, Gay ne, Ferrari 12, Coviello 17, Crusca 8, Paesano 14, Sacco 7, Okeke ne. All. Vescovi.

Cfg Livorno: Perin 5, Giampaoli 9, Creati F. 9, Bruno, Banchi 2, Mariani 6, Soriani ne, Artioli 3, Ravazzani 31, Thiam 9. All. Quilici.

Fotogallery a cura di Luca Finessi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy